Keystone - foto d'archivio
MENDRISIO
12.09.19 - 09:010

L'acqua a Genestrerio resta comunque potabile

Misurata una concentrazione troppo alta del metabolita Chlorothalonil sulphonic acid nel pozzo Gerbo. Le AIM: «Nessun pericolo per la salute pubblica»

MENDRISIO - Nell’acqua del pozzo Gerbo a Genestrerio è stata misurata una concentrazione troppo alta del metabolita Chlorothalonil sulphonic acid, un prodotto della composizione del principio attivo del clorotalonil. Nonostante questo, rassicurano le Aziende industriali Mendrisio (AIM), «l’acqua è e rimane potabile».

Il prelievo è stato effettuato dal laboratorio cantonale il 12 agosto a seguito della Campagna di misurazioni di derivati del principio attivo clorotalonil. La concentrazione di Chlorothalonil sulphonic acid misurata è di 0.13 microgrammi per litro, che supera il limite di 0.1 microgrammi per litro dell'Ordinanza del Dipartimento federale dell'Interno sulI'acqua potabile e suIl'acqua per piscine e docce accessibili al pubblico.

II clorotalonil è un principio attivo fungicida presente in alcuni prodotti fitosanitari usati neII'agricoItura. II Chlorothalonil sulphonic acid è un metabolita del clorotalonil, cioè un prodotto della decomposizione del principio attivo.

Le AIM precisano di averne discusso con i tecnici del Laboratorio cantonale e confermano che «non vi è un aumentato pericolo per la salute pubblica». I proprietari di terreni agricoli nelle vicinanze del pozzo Gerbo sono stati contattati e gli è stata chiesta l’immediata interruzione dell’uso di prodotti contenenti il principio attivo clorotalonil.

Secondo disposizioni del Laboratorio cantonale la concentrazione del metabolita deve essere portata sotto la soglia limite entro due anni. Le AIM hanno quindi predisposto un monitoraggio continuo. «Con la messa in servizio dell’acquedotto regionale - precisano inoltre - si avrà, se necessario, la possibilità di miscelare l’acqua del pozzo Gerbo con acqua priva del metabolita».

Sul sito aim.mendrisio.ch verranno inseriti di volta in volta i risultati delle successive analisi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE / CONFINE
13 ore
Natale (forse) blindato? Coppie transfrontaliere in protesta
Lanciata una petizione indirizzata direttamente all'ufficio del premier italiano Giuseppe Conte
LOCARNO
18 ore
Visite ai pazienti Covid: ecco cosa cambia
Incontri in camera, di 15 minuti, uno alla volta, ogni due giorni. È vietato portare loro cibo o bevande
CANTONE
20 ore
Altri 246 casi nelle ultime 24 ore
Sette le persone che hanno perso la vita ieri a causa del Covid-19. C'è una nuova classe in quarantena
CANTONE / VATICANO
1 gior
Fondi vaticani, le "carte di Lugano" per chiarire lo scandalo
I documenti potrebbero portare a una svolta nelle indagini sul caso del "palazzo di Londra".
FOTO
MENDRISIO
1 gior
Qui solitudine e isolamento degli anziani si combattono da 30 anni
Il Servizio Anziani Soli, istituito a Mendrisio nel 1990, è tuttora un unicum a livello ticinese.
CANTONE
1 gior
Radar accesi su quattro distretti
La prossima settimana i controlli mobili colpiranno Bellinzona, Locarno, Lugano e Mendrisio.
CANTONE
1 gior
2'300 firme per avere «più corse nelle tratte affollate»
Covid-19 e trasporto pubblico: il SISA ha consegnato oggi alle autorità le firme raccolte con una petizione online.
CANTONE
1 gior
Cantieri e misure anti-Covid: «Scenario desolante»
Il sindacato Unia ha presentato un'analisi dettagliata del fenomeno, analizzando la situazione su 132 cantieri.
FOTO E VIDEO
LUGANO
1 gior
Liceo evacuato per un principio d'incendio
Ad aver preso fuoco sarebbe un albero di Natale. Le fiamme sono state rapidamente domate dai pompieri.
VIDEO
CANTONE
1 gior
«Cosa ci aspetta ora?»
Giorgio Merlani in un video prospetta tre scenari per l'evoluzione della pandemia nel nostro cantone.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile