tipress
LUGANO
28.08.19 - 06:300
Aggiornamento : 09:03

Lugano bella? Non fosse per i disoccupati

Dal confronto con altre sette città elvetiche, esce un quadro in chiaroscuro della capitale economica ticinese. Tra voci positive e altre meno

LUGANO - L'occupazione in crescita, ma un tasso di attività non proprio brillante. Pochi pendolari, ma molti – troppi secondo alcuni – frontalieri. Un settore bancario ancora trainante: all'orizzonte, però, non mancano nuvole minacciose. È una fotografia di Lugano in chiaroscuro, quella che emerge da un'indagine pubblicata ieri dall'Ufficio federale di statistica: lo studio mette a confronto 8 città elvetiche in base a una serie di indicatori economici. 

Frontalieri e occupazione - In generale, diciamolo, il quadro non è certo disastroso nella capitale economica ticinese. I dati «mostrano un chiaro trend positivo sul fronte dell'occupazione» si legge nell'analisi, alla cui realizzazione la città di Lugano ha partecipato attivamente assieme all'Ust. Gli impiegati a tempo pieno sono aumentati del 2 per cento in media ogni anno, dal 2007 al 2017. Sei nuovi occupati su dieci, però, sono frontalieri. La dinamica «non è molto diversa da quanto avviene in altre città» si legge nel rapporto.

Pendolari in auto - La differenza? I pendolari svizzeri o residenti che ogni giorno entrano ed escono da Lugano sono, in rapporto, molti meno che nelle altre città. Bene per il traffico: il tragitto casa-lavoro è di 33 minuti, il più basso in classifica. Peccato che i trasporti pubblici siano utilizzati da meno di un lavoratore su tre, persino tra chi abita entro i confini della Città. Un record (negativo) tra le città considerate.

I disoccupati nelle 8 città:

Ginevra 9%
Lugano 7%
Losanna 6,5%
Basilea 4,5%
Zurigo 4,3%
Lucerna 3,7%
Berna 3,5%
San Gallo 3,2%

Inattivi e disoccupati - Altre note dolenti: la quota di popolazione attiva tra i 15 e i 64 anni è la più bassa (73 per cento) nella classifica, e il divario tra donne e uomini (12 punti) è il più alto. I laureati sono meno e i disoccupati sono più numerosi rispetto al resto della Svizzera. Questi ultimi sono circa il 7 per cento della popolazione: solo Ginevra è messa peggio.

Alti e bassi - In compenso i luganesi in assistenza sono pochi. Gli unici, tra le città considerate, ad essere sotto la media federale. Bene ma non benissimo. Chissà che Alptransit e la futura facoltà di medicina – citate nello studio come «fattori positivi» in prospettiva – non contribuiscano a ribaltare il risultato.  

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
6 ore
Il salario minimo è legge
Sarà compreso tra i 19.75 e i 20.25 franchi l'ora. Il Gran Consiglio ha approvato così la norma che concretizza "Salviamo il lavoro in Ticino"
LUGANO
6 ore
Dopo la segnalazione arrivano i «massi contro i gradassi»
In via Ligaino sono comparse delle grosse pietre che impediscono i parcheggi selvaggi
VACALLO / NEGGIO
7 ore
Materiale di voto spedito in ritardo: «Il Cantone faccia coraggiosamente ammenda»
Neggio e Vacallo reagiscono alle accuse di essere responsabili dei problemi legati al voto degli svizzeri all'estero
LUGANO
8 ore
«Sommersi di telefonate, i dipendenti sono spaventati»
Licenziamenti alla EFG. Nella banca c'è un clima «di paura» per un possibile smantellamento. L'allarme dell'ASIB
CANTONE
10 ore
La difesa: «Ha reagito per rabbia e frustrazione»
Il legale del ventiquattrenne a processo per il delitto di Caslano si è battuto per una pena non superiore agli undici anni
CANTONE
11 ore
Uccise la nonna «per vendetta»
L’accusa ha chiesto una condanna di sedici anni, sospesa a favore di un trattamento stazionario, nei confronti dell'autore del delitto di Caslano
CANTONE
12 ore
Pronzini sbotta contro Gobbi: «Non si permetta di paragonarmi alla Stasi»
«Ribadisco a tutti di rimanere nei limiti del rispetto delle persone», ha detto Claudio Franscella rivolgendosi a entrambi e all'aula
FOTO E VIDEO
LUGANO
13 ore
I bambini davanti a un quadro di Van Gogh. Le loro reazioni
Stupore e incredulità dei più piccoli di fronte alla mostra virtuale che ha già registrato 10.000 visitatori. Le risposte più divertenti dei bimbi
FOTO E VIDEO
BELLINZONA/ANCONA
14 ore
Scontro burocratico al porto: resta a terra con la merce per i terremotati
Il viaggio umanitario di Besnik H., classe 1976, partito dal Ticino subisce una brusca frenata nelle Marche. Ecco il video che mostra ciò che è successo
CANTONE / BERNA
15 ore
Il Governo ticinese si congratula con Cassis
«L’auspicio è che la sua presenza continui ad aiutare a comprendere meglio le sfide alle quali è confrontato il Ticino e porti un contributo alla coesione nazionale»
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile