Tipress
+ 2
VAUD / CANTONE
28.07.19 - 14:460
Aggiornamento : 21:33

Il Canton Ticino protagonista alla Fête des Vignerons

La pioggia non è riuscita a rovinare l'atmosfera. Numerosa la delegazione istituzionale giunta nel Canton Vaud per l'occasione

VEVEY - Nonostante il cattivo tempo, il Ticino ha vissuto da protagonista l’edizione 2019 della Fête des Vignerons, che si sta svolgendo in queste settimane a Vevey, nel Canton Vaud: la giornata di sabato 27 luglio è stata infatti consacrata a un evento speciale dedicato al nostro Cantone, segnato dalla festosa parata mattutina alla quale hanno partecipato circa 600 persone, giunte dal sud delle Alpi e dalla Svizzera centrale.

Le autorità del nostro Cantone sono state rappresentate a Vevey da una nutrita delegazione istituzionale, guidata dalla Presidente del Consiglio Nazionale Marina Carobbio, dal Presidente del Consiglio di Stato Christian Vitta e dal Presidente del Gran Consiglio Claudio Franscella.

I rappresentanti delle istituzioni ticinesi sono stati accolti dalla Confrérie des Vignerons, che organizza il grande evento, e hanno colto l’occasione anche per visitare gli spazi allestiti da Ticino Turismo e dall’associazione Ticinowine, nei quali sono presentate le bellezze, le attrazioni e le specialità gastronomiche del nostro territorio.

Il Presidente della Confrérie, François Margot, ha inoltre incontrato il Presidente della fondazione Processioni storiche di Mendrisio Gabriele Ponti, per uno scambio di esperienze reciproche in merito alla candidatura delle due tradizioni a patrimonio vivente Unesco.

Con la presenza ufficiale, il Cantone ha voluto «rendere omaggio alla tradizione identitaria svizzera e sottolineare il contributo ticinese alla Fête des Vignerons»; a causa del cattivo tempo la delegazione non ha tuttavia potuto assistere allo spettacolo serale, ideato e diretto dal regista ticinese Daniele Finzi Pasca, rinviato al 3 di agosto. 

Tipress
Guarda tutte le 5 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
15 min
La gestione alla Cinque Fonti entra in aula con il Gran Consiglio
Raffaele De Rosa risponde alle domande dell'interpellanza di Matteo Pronzini sulla casa anziani. Ma il Parlamento rifiuta di aprire una discussione generale
CANTONE
26 min
Dalla seconda alla prima classe? Solo se te lo dice il controllore
Il diritto di avere un posto a sedere non esiste. Anche quando i treni sono sovraffollati la valutazione spetta al personale delle FFS. Ma per chi sgarra non sempre è prevista una multa
CEVIO
4 ore
Infortunio sul lavoro, ferite gravi per un 51enne
L'uomo stava assicurando con delle cinghie alcuni tubi in pvc sul cassone di un camion, quando è caduto da un'altezza di circa tre metri
CANTONE
4 ore
Supporto allo studio e false scuole: «Come si è attivato il DECS?»
Lara Filippini e cofirmatari interrogano il Consiglio di Stato sulle prestazioni offerte dalla Clinical Pedagogy International Sagl
FOTO E VIDEO
LUGANO
8 ore
Fumo in Piazza Cioccaro, arrivano i pompieri
Nel palazzo sono in corso dei lavori di ristrutturazione
BIASCA
11 ore
«Io, perseguitato da Berna, fuggo dal Ticino»
È stato accusato di essere un trafficante d'armi. Poi l'accusa è caduta. È stato in carcere. Ora chiede giustizia. Ma qualcuno oltre Gottardo continua a legargli le mani. È la storia di Arnaldo La Scala, ticinese scambiato per siciliano.
BELLINZONA
13 ore
«I nostri giardini allagati ogni volta che piove forte»
La singolare situazione di un 44enne di Camorino e dei suoi vicini: «Il terreno da cui proviene l’acqua è comunale. Eppure da mesi nessuno fa niente». Le autorità: «Ci attiveremo»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile