+ 1
LUGANO
13.06.19 - 14:420
Aggiornamento : 20:49

Parco Viarno diventa un giardino per la città

Lo studio Westpol Landschafts Architektur di Basilea si è aggiudicato il concorso. Il nuovo parco di 27'500 m2 sarà, per dimensione, il secondo della città dopo il Ciani

PREGASSONA - La popolazione luganese avrà un nuovo parco pubblico, il secondo per dimensione dopo il Ciani. È infatti stato svelato oggi il futuro Parco Viarno di Pregassona. È previsto in particolare il recupero conservativo della Casa Rossa, i cui spazi potranno essere impiegati per lo svolgimento di attività espositive, didattiche e polivalenti. Nell’area centrale attorno alla Villa saranno realizzati diversi giardini tematici con aree dedicate alla lettura. A nord-ovest del comparto sarà invece creato un bosco multifunzionale con aree gioco. A est del parco troverà invece dimora un frutteto. Le aree libere saranno dedicate allo svago e al relax.

Il Municipio, nella sua seduta odierna, ha ratificato la decisione della giuria di assegnare il 1° premio per la progettazione del nuovo parco allo studio Westpol Landschafts Architektur di Basilea e allo studio di architettura Demattè Fontana Architekten di Zurigo.

Il concorso con procedura libera in due fasi, pubblicato lo scorso 7 settembre, ha suscitato l’interesse di 47 team di progettazione: nella prima fase i concorrenti hanno elaborato un progetto preliminare per la sistemazione dell’intero comparto oggetto della variante di Piano regolatore e una proposta per la conservazione della Casa rossa, i cui spazi saranno destinati ad accogliere contenuti pubblici. La giuria, riunitasi a metà dicembre, ha selezionato 10 progetti. I concorrenti ammessi alla seconda fase hanno sviluppato un’idea, elaborando un progetto per la sistemazione del parco e lo sviluppo degli edifici. La giuria, riunitasi il 17 maggio, ha deciso all’unanimità di assegnare il primo premio al progetto denominato “Un giardino per la Città”.

Il progetto vincitore ha convinto «per la soluzione urbanistica proposta che valorizza il patrimonio ambientale e socio-culturale del comparto».

La valorizzazione dello spazio pubblico in città rappresenta una priorità dell’Esecutivo, definita anche nelle Linee di sviluppo che orientano l’operato del Municipio e dell’Amministrazione per il periodo 2018-2028. Lo spazio verde a est di Via Guioni interessa una superficie di circa 27'500 m2 di superficie: la sua riconversione in parco permetterà di riqualificare un’area di pregio della città e incrementare l’offerta di parchi pubblici a beneficio di tutta la popolazione.

Dal 27 giugno al 12 luglio 2019, all’ex Asilo Ciani in via Carlo Cattaneo 5 a Lugano, avrà luogo un’esposizione pubblica dei progetti presentati. L’esposizione è aperta al pubblico, nei giorni feriali, dalle 16 alle 18, mentre il sabato e la domenica dalle 14 alle 17.

Rendering del progetto Un giardino per la Città
Guarda tutte le 5 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LAMONE
2 ore
Due ticinesi in Laos a caccia di urla bestiali
Filippo Franchini, 29 anni, è dottorando in statistica. Con un drone acustico brevettato insieme al fratello e a un amico, volerà in Asia per censire i gibboni, scimmie in via d’estinzione
CANTONE
10 ore
Renzetti "flashato" a 177 km/h: «Ero arrabbiato con l'arbitro»
Il presidente dei bianconeri ha calcato un po' troppo il piede sulla A13 rientrando da una partita fuori casa: «Non pensavo la mia Golf fosse così potente»
CANTONE
11 ore
Merlini: «C'è desiderio di cambiamento, e va rispettato»
Dopo l'odierna sconfitta, il candidato PLR intende ritirarsi dalla politica: «Ora ho più tempo per la mia attività professionale»
CANTONE
13 ore
La bucalettere strabocca: «Avrei potuto rubare diverse schede»
Molte persone aspettano l’ultimo momento per imbucare la busta del voto per corrispondenza. Un’abitudine che però può creare qualche problema...
CANTONE
13 ore
Carobbio: «La mia elezione? Un segnale per l’uguaglianza di genere»
Per la prima volta una donna rappresenterà il Ticino al Consiglio degli Stati
CANTONE
14 ore
«Nessuna guerra con la Carobbio, troveremo accordi»
Un esponente dell’UDC e una del PS andranno d’accordo insieme al Consiglio degli Stati? Marco Chiesa: «Certamente sull’aumento dei premi casse malati troveremo soluzioni convergenti»
CANTONE
15 ore
Neve sull'A2, «lunghi ritardi» verso nord
Spazzaneve in azione sul posto. Disagi alla circolazione in entrambe le direzioni
CANTONE
17 ore
Lombardi: «Sapevo che col ticket avrei rischiato»
La reazione dell’ormai ex senatore PPD ticinese dopo la sua mancata rielezione
CANTONE
17 ore
Giovanni Merlini lascia la politica
Il candidato del PLR non è riuscito a conservare il seggio lasciato vacante da Fabio Abate. Caprara: «Mi assumo la responsabilità di questo risultato»
FOTO E VIDEO
CANTONE
19 ore
Carobbio festeggia con "Bella Ciao". Eletto Chiesa, fuori Lombardi
Il candidato UDC/Lega ha battuto nettamente gli sfidanti. Alle sue spalle è stato testa a testa fino all'ultimo. Alla fine per 45 voti la candidata del PS l'ha spuntata sull'uscente del PPD
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile