Supsi
I neodiplomati
CANTONE
22.05.19 - 12:150

Consegnati i Master 2019 della Supsi

Sono 22 le neodiplomate e i neodiplomati in Business Administration e 32 quelli in Science in Engineering

LUGANO - Sono stati consegnati ieri presso l’Aula Magna del Campus Trevano i Diplomi Master 2019 del Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale e del Dipartimento tecnologie innovative della SUPSI. Sono 22 le neodiplomate e i neodiplomati del Master of Science in Business Administration, con Major in Innovation Management, e 32 quelli del Master of Science in Engineering.

La cerimonia di consegna dei diplomi Master del Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale (DEASS) e del Dipartimento tecnologie innovative (DTI) della SUPSI, giunta alla sua sesta edizione, è stata aperta dal saluto del Direttore generale SUPSI Franco Gervasoni che ha sottolineato la crescita costante del numero dei diplomati in queste due aree e l’importanza della formazione delle relative figure professionali per il tessuto economico locale e internazionale.

A seguire il Presidente del Consiglio SUPSI Alberto Petruzzella ha evidenziato come le competenze tecnico-scientifiche e quelle trasversali acquisite dai neodiplomati durante il loro percorso di studi rappresentino una solida base per affrontare le future sfide professionali.

Andrea Graf, Responsabile della Formazione base del Dipartimento tecnologie innovative, e Ivan Defilippis, Responsabile del Master of Science in Engineering, hanno successivamente consegnato i diplomi del Master of Science in Engineering a 32 studenti, i quali hanno seguito diverse specializzazioni: Information and Communication Technologies, Industrial Technologies, Energy and Environment, Business Engineering and Production.

I 32 Diplomati del Master of Science in Engineering 2019 sono:
Luca Ambrosini, Fabio Alejandro Arnez Yagualca, Daniele Barbato, Chiara Berengan, Elia Berlusconi, Angela Bianco, Fakhar Ud Din Chaudhary, Celine Cometti, Jefferson Alexis Cunalata Soledispa, Giovanni D'Angella, Mario Ferro, Michele Foletti, Andrea Galgano, Mattia Giardini, Diego Gitardi, Alexander Gomez Villa, Giacomo Mandelli, Claudia Mauri, Alberto Mora, Alessio Morandi, Daniele Morè, Antonello Giuseppe Oddi, Alan Pacifico, Marco Pelanconi, Nuno Miguel Ribeiro da Costa, Oscar Santoliquido, Oscar Scigliuzzo, Philippe Senn, Stefano Toniolo, Farid Vahedi, Nicolas von Orelli e Giulia Zanovello.

A seguire sono stati consegnati i diplomi del Master of Science in Business Administration con Major in Innovation Management. Luca Crivelli, Direttore del Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale, Siegfried Alberton, Responsabile scientifico del Master e Monica Pongelli, Responsabile del Master si sono congratulati con le neodiplomate e i neodiplomati.

I 22 Diplomati del Master in Business Administration 2019 sono:
Gabriele Badinotti, Andrea Belottini, Ilaria Biella, Aldo Buzzetti, Marco Casini, Marco Catino, Ilaria Cianci, Anna Cirello, Erika Formenti, Levin Gautschi, Galena Ivanova, Stefano Lanza, Daniela Masino, Luca Osmetti, Edoardo Panaro, Rachele Paris, Anastasiya Ramusik, Veranìka Ramusik, Giulia Rivola, Catalin Nicusor Schiopu, Giovanni Spinedi e Federica Tito.

Durante la seconda parte della cerimonia, Benedetta Masciari, Finance & Administration Director di Argor-Heraeus, ha assegnato il premio ex-aequo a Luca Ambrosini e Oscar Scigliuzzo per aver realizzato i migliori lavori di tesi negli ambiti Energy Environment e Information and Communication Technologies sul tema della sostenibilità ambientale.

Lorenzo Ambrosini, CEO Fondazione Agire - Tecnopolo Ticino, ha successivamente premiato Daniela Masino, che si è distinta per essere la migliore diplomata del Master in Business Administration della classe 2019.

Supsi
Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
MURALTO
7 ore

«Vorremmo tenere aperto fino a mezzanotte, ma ce lo vietano»

Il negozietto di fronte alla stazione torna a fare discutere. Il giovane responsabile: «L’estate per noi è il momento degli affari». Il sindaco: «Prolungamento degli orari inopportuno»

FOTO E VIDEO
LOCARNO
8 ore

Locarno premia la forza femminile rappresentata da Pedro Costa

È "Vitalina Varela" ad aggiudicarsi il Pardo d'oro della 72esima edizione del Locarno Film Festival. Il Pardino d'oro va a Dejan Barac per "Mama Rosa"

BELLINZONA
12 ore

Il cedro aveva 200 anni, «era sanissimo»

Tuto Rossi posta su Facebook l'immagine di un albero abbattuto. «Poi arrivano sei municipali che aspirano solo alla loro rielezione e approvano la demolizione»

AIROLO / URI
12 ore

Ancora rientri, ancora traffico

Alle 12.30 erano otto i chilometri davanti alla galleria del San Gottardo in direzione nord. Ma c'è anche chi è in partenza

LOCARNO
15 ore

Più barche di quanto permesso

Da alcuni controlli sarebbe emerso il sovraffollamento del sovrautilizzo del molo presso il cantiere nautico Di Domenico

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile