bellinzona.ch
CANTONE
17.05.19 - 12:430
Aggiornamento : 13:28

Bellinzona ha le sue 6 postazioni di bikesharing

45 biciclette rosse, tutte elettriche, in punti strategici dei quartieri di Gudo, Sementina, Monte Carasso, Bellinzona, Giubiasco e Camorino

BELLINZONA - Sono state inaugurate oggi le prime 6 postazioni di bikesharing nel Comune di Bellinzona, dotate complessivamente di 45 biciclette, tutte elettriche, posizionate in punti strategici dei quartieri di Gudo, Sementina, Monte Carasso, Bellinzona, Giubiasco e Camorino a completamento della rete già introdotta nella regione del Locarnese attorno al Parco del Piano di Magadino. Ciò permette il collegamento tra le Città di Bellinzona e Locarno.

Dotate complessivamente di 45 biciclette tutte elettriche e di colore rosso, che si mescoleranno con quelle blu già introdotte nella regione del Locarnese, sono situate a Gudo (nella piazza antistante la ex casa comunale, dove ha sede la Fondazione del Parco del Piano di Magadino che l’ha finanziata), a Sementina (presso la ex casa comunale), a Monte Carasso (presso l’infopoint dell’Ente autonomo Carasc), a Bellinzona (nel Centro storico in Piazza Simen), a Giubiasco (presso la Stazione FFS) e a Camorino (nella piazza antistante la ex casa comunale). Esse vanno idealmente a completare la rete di bikesharing d’interesse locale e turistico attorno al Parco del Piano di Magadino, collegando con lo stesso sistema (Velospot) le Città di Bellinzona e Locarno.

La gestione è affidata, come per le postazioni già introdotte nella regione del Locarnese, alla Fondazione il Gabbiano, assumendo così anche una forte valenza sociale, rafforzata pure dal coinvolgimento dell’associazione Inclusione andicap Ticino (IAT), presso il cui sportello alla stazione FFS di Giubiasco saranno da ritirare le batterie per chi vorrà stipulare un abbonamento annuale con batteria personale. Le tariffe, uniformate per tutta la rete e simili al resto della Svizzera, variano da CHF 1.-ogni 30 minuti per le biciclette normali sino a CHF 4.- ogni 30 minuti per quelle elettriche, per un massimo di CHF 50.- al giorno (120.- tre giorni), con possibili riduzioni (gratis i primi 30 minuti e CHF 1.-/30 minuti anche per le e-bike) stipulando un abbonamento annuale di CHF 200.-.

Soddisfatto il Presidente della Commissione regionale dei trasporti del Bellinzonese (CRTB) e municipale a capo del Dicastero Territorio e mobilità della Città di Bellinzona, Simone Gianini. Oltre alle 4 postazioni già previste il prossimo anno nel Comune di S. Antonino, in base al successo del sistema, verrà valutata un’ulteriore estensione della rete conformemente agli obiettivi del Programma d’agglomerato del Bellinzonese (PAB) anche in collaborazione con le aziende coinvolte nei diversi piani comprensoriali di mobilità aziendale che sono attualmente in corso.

I sindaci Mario Branda e Alain Scherrer hanno entrambi sottolineato come gli interessi comuni nella gestione sostenibile della mobilità e nell‘offerta turistica, incentivate ora dalla nuova rete di bikesharing, possano essere di buon auspicio anche per altre future collaborazioni.

Il Presidente della Fondazione Parco del Piano di Magadino, Giacomo Zanini, ha dal canto suo evidenziato che il completamento della rete attorno al Parco, faciliterà i collegamenti, per lo svago, ma anche quotidiani.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
BELLINZONA
5 ore
Un corteo da record: oltre 25.000 spettatori
La tradizionale sfilata, cuore del carnevale Rabadan, è stata baciata dal sole. Podio tutto biaschese tra i carri
LUGANO
7 ore
La paura dei treni affollati. «Io lavorerò da casa»
L’effetto Coronavirus si fa sentire anche in alcune aziende ticinesi.
FOTO E VIDEO
BELLINZONA
10 ore
È iniziato il mitico corteo del 157esimo Rabadan
Fra Guggen, gruppi e carri un pomeriggio di festa (e baciato dal sole) in quel di Bellinzona
BELLINZONA
11 ore
Quanta adrenalina, prima del super corteo
È il momento clou del carnevale Rabadan. Il backstage delle ore che lo hanno preceduto
CANTONE
11 ore
Coronavirus: «Nessun caso sospetto in Ticino. Ma siamo pronti»
Lo riferisce il DSS. Domani il gruppo di coordinamento allargato deciderà se attivare nuove misure
CHIASSO
12 ore
Volevano entrare in Svizzera con 225 chili di hashish. Arrestati
Le manette sono scattate per due cittadini stranieri. Entrambi residenti all'estero
CANTONE
14 ore
«Rassicurazioni poco credibili. Saremo pronti quando arriverà?»
Tiziano Galeazzi interpella nuovamente il Consiglio di Stato sul coronavirus. 19 domande a tutti i Dipartimenti
MENDRISIO
16 ore
Sono due gli infermieri dell'Obv sotto inchiesta
Oltre all'uomo accusato dell'omicidio di 17 pazienti malati terminali è indagata un'infermiera per tentate lesioni gravi
VIDEO
TORRICELLA-TAVERNE
1 gior
Treno diretto al Rabadan fermo in stazione
In (almeno) un vagone è partito l’allarme antincendio. Forse si tratta di «una bravata»
CANTONE / SVIZZERA
1 gior
«Nessuna limitazione all'ingresso»
L'Ufficio federale della sanità pubblica non intende intervenire alle dogane. «L'Italia segue la strategia comune»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile