Tio.ch/20Minuti - D.Giordano
CADENAZZO
17.05.19 - 08:330
Aggiornamento : 10:16

Pazzi per Margherita, la mucca che si fa mungere da chiunque

Prima edizione di “1,2,3… Stalla”, progetto che vuole fare riscoprire la vita agricola ai ticinesi (e non solo). Abbiamo visitato la masseria Ramello, sede dell’evento

CADENAZZO – Si chiama Margherita. È una mucca “particolare” e si farà mungere da chiunque lo desideri. Margherita è solo una delle tante attrazioni di “1,2,3… Stalla”, iniziativa singolare che vuole fare riscoprire i valori della vita agricola ai ticinesi. L’evento è in programma, con qualsiasi tempo, durante il weekend del 18 e del 19 maggio presso la masseria Ramello di Cadenazzo. «La gente potrà venire qui e confezionarsi il proprio prodotto – spiega l’organizzatore Riccardo Viaro –. Dal formaggino al grissino. Ci sarà tanto da fare manualmente. Sia all’interno, sia all’esterno. Non sarà la classica visita “toccata e fuga”».

Proprietario della struttura, Adrian Feitknecht, giovane agricoltore che ha ereditato l’attività da papà Ulrico. «Il 90% della gente che viene qui non ha mai visto un maiale. A me fa piacere mostrare alla gente ciò che facciamo. Lavoriamo in una certa maniera e vogliamo anche renderlo pubblico. I giovani non vogliono più fare il nostro mestiere, perché la nostra è una vita particolare, dura. Si lavora per tante ore. Però abbiamo anche parecchie soddisfazioni».

L’iniziativa, per ora, si limita alla fattoria Ramello. In futuro potrebbe espandersi ad altre realtà. «L’ideale sarebbe coinvolgere 5-6 fattorie di simili dimensioni – precisa Viaro, che di formazione è perito agrario –. La differenza rispetto a una tradizionale visita didattica, sta nel fatto che in un weekend del genere ti puoi immergere a 360 gradi nell’atmosfera agricola. Hai il tempo per capire come funzionano un sacco di cose. In un mondo sempre più digitalizzato questo è un toccasana per corpo e mente. Dovesse piovere? Nessun problema. Tante attività si svolgono comunque al coperto».

Tio.ch/20Minuti - D.Giordano
Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
BELLINZONA / BIASCA
5 min

Rissa sul treno e volano bottiglie: «Abbiamo avuto paura»

La polizia conferma il ferimento di una persona sul treno tra Bellinzona e Biasca. Le indagini sono in corso per far luce sull'accaduto

CANTONE
1 ora

Addio ad Antonio Snider

L’avvocato locarnese è stato stroncato da un male incurabile a 96 anni

CANTONE
2 ore

Finanze cantonali in nero, il preconsuntivo fa ben sperare

Dal Consuntivo 2019 potrebbe risultare un avanzo di 73.3 milioni di franchi. Incidono (anche) i 9.6 milioni di franchi di restituzione da parte di AutoPostale

SANT'ANTONINO
5 ore

Doppio tentativo di furto a un bancomat, in manette un 35enne

L'uomo, che per due volte non è riuscito nel suo intento, si era dato alla fuga ma è stato arrestato dalla Polizia cantonale. Ancora latitanti i suoi complici

CANTONE
6 ore

Ricercato in Italia, pacificamente in Ticino: «Come mai?»

Fiorenzo Dadò e Giorgio Fonio interpellano il Governo sulla vicenda del 42enne italiano che nonostante un ordine di carcerazione pendente ha ricevuto per almeno 10 mesi l'assistenza nel nostro Cantone

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report