LOCARNO
10.05.19 - 09:040
Aggiornamento : 11:07

Il finto ex cuoco di Berlusconi (ancora) nei guai in Ticino

Segnalato di recente alla polizia e alla sezione della popolazione, avrebbe aperto una ditta con la quale fornirebbe servizi discutibili. L'uomo in Italia ne avrebbe combinate di tutti i colori

LOCARNO – Un paio di anni fa era stato condannato per truffa aggravata in Italia. L'uomo, 48 anni, originario di Desio, è noto, tra le altre cose, per essersi spacciato in passato come cuoco di Silvio Berlusconi. Da qualche tempo si è trasferito in Ticino. Più precisamente nel Locarnese. Ha pure aperto ditta, con attività discutibili. Di recente il 48enne italiano sarebbe stato segnalato sia alla polizia cantonale, sia alla sezione della popolazione. 

Operazioni poco limpide – Alla base della segnalazione, alcune operazioni poco limpide. Operazioni che, in un modo o nell’altro, hanno messo in difficoltà persone che professionalmente hanno avuto a che fare con lui. Attraverso la sua pseudo impresa, infatti, l'ex finto chef di Berlusconi dovrebbe fornire servizi legati ai serramenti. Il condizionale è d’obbligo visto che, stando alle persone che hanno collaborato con lui, la sua attività risulta poco trasparente.

Un curriculum da paura – D’altra parte la trasparenza pare non essere mai stata la priorità di questo personaggio. Basta digitare parole come "finto cuoco Berlusconi" in Google per capire come il curriculum del soggetto in questione sia tutt'altro che pulito. In alcune circostanze, l’uomo avrebbe agito con la complicità della moglie. Le disavventure della coppia, in passato, sono state molto seguite dai quotidiani della vicina Penisola. Nella Svizzera italiana, il 48enne avrebbe pure un precedente. Qualche tempo fa avrebbe raggirato una ventina di produttori di vino.  

Lo status attuale – Attualmente il 48enne risiederebbe a Minusio. Difficile capire come andrà a finire la vicenda. Anche se le segnalazioni contro di lui, potrebbero avere un peso non indifferente sulla sua permanenza su suolo rossocrociato.

TOP NEWS Ticino
FOCUS
2 ore
C'è una legge nel mare: si chiama "salvare"
Durante l'emergenza Covid c'è chi non si è fermato per salvare in mare le vite dei migranti. Noi li abbiamo incontrati
LUGANO
5 ore
«Ha fatto di tutto per essere fermato»
Strage progettata alla Commercio di Bellinzona: la difesa ha chiesto una riduzione della pena
BELLINZONA
5 ore
Il Woodstock si mette in quarantena
Parla uno degli avventori del Woodstock, presente la stessa sera della recluta positiva al Covid.
LUGANO
6 ore
Colpirono il radar con una molotov, fermati due ventenni
Il gesto era stato portato a termine da uno dei due a marzo del 2019 per salvare l'amico da una multa.
CANTONE
6 ore
Studio sul Covid, 8'000 lettere dirette ai ticinesi
L'esperto di salute pubblica Emiliano Albanese: «Non possiamo più farci cogliere impreparati»
BELLINZONA
6 ore
«Un ragazzo normale, che più non si può»
Strage progettata alla Commercio di Bellinzona: è iniziata l'arringa della difesa
CANTONE / SVIZZERA
7 ore
Un'estate un po' diversa per il Gottardo
Gli svizzeri, ma anche i cittadini europei, quest'estate si sposteranno meno per le vacanze.
CANTONE
7 ore
I casi aumentano anche in Ticino
Dopo un mese di giugno molto positivo, oggi il nostro cantone è confrontato con una crescita della curva epidemiologica.
CHIASSO
10 ore
Aggredito dal capo, resta senza disoccupazione
È successo a un aiuto-cuoco in un ristorante del Sottoceneri. I sindacati: «Fatti gravi, da denunciare»
CANTONE / SVIZZERA
10 ore
«Le FFS continuano a viaggiare su binari sbagliati»
L'ex regia federale ha deciso di rimuovere dalla propria offerta l’abbonamento generale per studenti.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile