Ti Press (archivio)
CANTONE
24.04.19 - 10:130

Tumore del colon, la ricerca di nuove terapie passa dall'EOC

Il Gruppo di Ricerca Traslazionale del Dipartimento di Chirurgia dell’EOC ha ricevuto un finanziamento di quasi un milione di franchi

BELLINZONA - Importante riconoscimento per la ricerca clinica dell’Ente Ospedaliero Cantonale: una sua squadra di ricercatori ha ottenuto due consistenti finanziamenti (grant) da parte del Fondo Nazionale Svizzero per la Ricerca scientifica e della Fondazione Gebert Rüf. I grant sono stati assegnati a due progetti di ricerca complementari e innovativi che riguardano il ruolo svolto dalla flora intestinale, il cosiddetto microbiota, nei tumori del colon-retto.

I due grant, di 426’000 e 460’000 franchi, sono destinati al Gruppo di Ricerca Traslazionale del Dipartimento di Chirurgia dell’EOC, guidato dalla PD Dr.ssa Giandomenica Iezzi. Il progetto di ricerca, condotto in collaborazione con le Università della Svizzera Italiana, di Basilea e di Zurigo, avrà una durata di quattro anni. I ricercatori studieranno in particolare la capacità di alcuni batteri della flora intestinale di attivare specifiche sottopopolazioni del sistema immunitario e favorire così lo sviluppo della risposta immunitaria contro il tumore, associata ad una migliore prognosi. In un prossimo futuro, la ricerca potrebbe portare allo sviluppo di nuove terapie per il tumore del colon-retto basate sulla somministrazione di batteri per migliorare, eventualmente in combinazione con le terapie convenzionali, la qualità e l'aspettativa di vita dei pazienti.

Questa ricerca si inserisce pienamente nel contesto dell'interesse che la comunità scientifica internazionale sta rivolgendo alla composizione della flora intestinale e al suo ruolo in una serie di malattie, come l'obesità, il diabete, le malattie infiammatorie intestinali e le malattie neurodegenerative. Sarà l’EOC a guidare la ricerca e a coordinare il lavoro dei ricercatori di Basilea, di Zurigo e dell’USI, tramite l’Isitituo Oncologico di Ricerca e l’Istituto di Ricerca in Biomedicina. Oltre alla PD Dr.ssa Iezzi, gli altri referenti EOC di questa ricerca sono il Prof. Dr. med. Dimitri Christoforidis, responsabile del Servizio di Chirurgia Colorettale EOC, e il Prof. Dr. med. Pietro Majno-Hurst, capo del Dipartimento di Chirurgia EOC.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
40 min

Tre giorni di acquazzoni su (quasi) tutto il Ticino

MeteoSvizzera ha diramato un'allerta piogge di livello 3 (pericolo marcato) per tutte le regioni a sud delle Alpi eccetto il Mendrisiotto

LUGANO
52 min

Si cerca Catherine Burkhard

La 18enne ha fatto perdere le proprie tracce la mattina del 16 ottobre

CONFINE
1 ora

Colpo grosso al valico di Ponte Tresa

La Guardia di finanza di Varese ha sequestrato titoli e soldi per oltre 180mila euro a quattro cittadini israeliani

CANTONE
2 ore

Turisti più giovani e da tutta Europa, ecco il futuro del Ticino

Angelo Trotta ha fatto un primo bilancio a 100 giorni dall'inizio del suo mandato e presentato la propria visione sugli orientamenti futuri: «Per una strategia definitiva ci vorrà più tempo»

BELLINZONA
3 ore

«Il diritto alla privacy per proteggere chi lavora sul treno»

Transfair chiede alle FFS di sostituire il nome del personale del treno riportato sulla targhetta con un numero identificativo. Un modo per evitare ritorsioni da parte dei viaggiatori

CANTONE
6 ore

«Disgustato da come il Ticino possa distruggere una vita. Me ne vado»

Un imprenditore italiano, cui è stato negato il permesso C, denuncia un verbale di Polizia «volontariamente falsato». L'autorità ribatte: «Domanda gestita in modo corretto»

CANTONE
8 ore

Ecco l'unico candidato che "difende" i premi

In un sondaggio su 57 politici, Stefano Rappi è stato il solo in Ticino a definire «tollerabile» un ulteriore aumento dei premi di cassa malati. E spiega perché

CAPRIASCA
16 ore

Così il cane Fred se ne frega di Municipio e polizia

Da anni, l’animale circola liberamente per le vie di Tesserete. I suoi proprietari continuano a ricevere multe. A toglierlo dalla strada, però, non ci pensano proprio

BALERNA
18 ore

L'uomo che si è gettato dal cavalcavia è deceduto

È escluso l'intervento di terze persone. L'autostrada è stata completamente riaperta alle 19.50

FOTO E VIDEO
BALERNA
20 ore

Traffico autostradale paralizzato nel Mendrisiotto

L'A2 è stata chiusa in direzione nord tra Chiasso e Mendrisio. All'altezza dello svincolo di Balerna sono giunte diverse auto della Polizia e un elicottero della Rega

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile