DT
La chiesa di Santa Marta a Carona
+ 3
CANTONE
05.04.19 - 10:300

Da Berna oltre 2 milioni per il patrimonio culturale ticinese

I contributi straordinari sono stati destinati a sette oggetti, tra i quali la Cattedrale di San Lorenzo a Lugano e l'intero paese di Corippo

BELLINZONA - La cattedrale di San Lorenzo a Lugano, le chiese parrocchiali di Sant’Eusebio e Santa Maria degli Angeli di Castel San Pietro e Lavertezzo e l’intero paese di Corippo sono fra i destinatari dei contributi straordinari - per un importo complessivo di oltre 2 milioni di franchi - accordati dall’Ufficio federale della cultura tra dicembre e lo scorso marzo.

La lista completa degli “oggetti” che hanno beneficiato di questi aiuti - comunica oggi il Dipartimento del territorio (DT) - include inoltre la chiesa di Santa Marta a Carona, la chiesa parrocchiale di Santo Stefano a Torre e quella dei Santi Pietro e Paolo di Ascona.

Contributi e interventi nel dettaglio

  • Per la cattedrale di San Lorenzo a Lugano si tratta di un contributo (561'800 franchi) legato ai restauri iniziati nei primi mesi del 2011 e culminati nell’inaugurazione dell’autunno del 2017. Taluni importanti lavori sono ancora in corso e in via di ultimazione: si tratta di interventi su alcune rilevanti opere d’arte presenti in chiesa e della conclusione della nuova struttura museale nel frattempo costruita sul retro del monumento. La fine di questi ultimi lavori è prevista nel 2020.
  • Il paese di Corippo, iscritto nell’inventario degli insediamenti svizzeri da proteggere d’importanza nazionale (ISOS), potrà invece beneficiare di un contributo (491'000 franchi) a favore del progetto di recupero del villaggio storico con la realizzazione di un “albergo diffuso” che intende preservare e valorizzare le caratteristiche del nucleo. Il progetto interessa la ristrutturazione e l’ampliamento dell’osteria - che funge da reception, sala da pranzo e servizi centrali - e la sistemazione di tipo conservativo di 5 antiche case ubicate nel nucleo, di proprietà della Fondazione Corippo 1975, permettendo di ricavare una struttura ricettiva sul territorio con 12 camere per un totale di 26 posti letto. L’investimento della prima tappa prevede una spesa di 3,5 milioni di franchi.
  • Per la seconda tappa (fase esecutiva 2) di restauro della chiesa parrocchiale di Sant’Eusebio di Castel San Pietro, una delle più ricche creazioni del barocco ticinese tutelata a livello cantonale dal 1938, l’Ufficio federale della cultura ha stanziato un sussidio straordinario di 265'500 franchi a fronte di un preventivo di 1,1 milione circa. L’interno dell’edificio, dopo gli importanti lavori all’esterno conclusi nel 2010, è in restauro fino al 2021. L’intervento permetterà di porre rimedio a una serie di gravi problemi conservativi che interessano gli apparati decorativi, in particolare gli stucchi barocchi. L’investimento complessivo, compresa la prima tappa, ammonta a 3,1 milioni di franchi circa.
  • La chiesa di Santa Marta a Carona (263'787 franchi di contributo), bene culturale caratterizzato da grandi valori storici, artistici e architettonici, sarà oggetto di un prossimo restauro generale interno, il cui costo è preventivato in 1,2 milioni di franchi; esso interesserà gli impianti tecnici e l’intero apparato decorativo e architettonico, compreso l’organo positivo processionale, uno dei pochi di questa tipologia conservati in Ticino.
  • Per la prima tappa del restauro della chiesa parrocchiale di Santa Maria degli Angeli a Lavertezzo è stato invece stanziato un contributo straordinario di 207'800 franchi a fronte di un preventivo di 1,1 milioni circa. L’intervento, che interesserà l’esterno dell’edificio, permetterà di ovviare ai seri problemi che affliggono le storiche coperture in piode e di risanare la facciata e i prospetti laterali. L’investimento complessivo, compresa la seconda tappa che riguarderà l’interno dell’edificio, ammonta a 2,1 milioni di franchi circa.
  • A favore della chiesa parrocchiale di Santo Stefano a Torre (Comune di Blenio) è stato concesso un contributo di 172'780 franchi per il restauro generale che prevede interventi sulla struttura esterna ed in particolare sul campanile che presenta serie criticità statiche.
  • Infine, per verifiche preliminari al restauro della chiesa parrocchiale dei Santi Pietro e Paolo di Ascona, è stato stanziato un contributo straordinario di 43'300 franchi a fronte di un preventivo di circa 180'000 franchi. Tali verifiche hanno permesso di individuare le problematiche conservative del monumento e di mettere a punto il progetto di massima. Seguirà il restauro vero e proprio per il quale è ipotizzabile un investimento complessivo di 1,3 milioni di franchi circa.
DT
Guarda tutte le 7 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
VIDEO
MENDRISIO
5 ore

Ecco come Bussenghi sfotte l'Italia

Striscia La Notizia, finita nella bufera per il servizio sui "poveri svizzeri, chiede aiuto all'attore locarnese Flavio Sala. Basterà?

LUGANO
6 ore

Catherine è stata ritrovata

La 18enne di cui si erano perse le tracce da mercoledì mattina è stata rintracciata. La polizia cantonale ha quindi revocato l'avviso di scomparsa

MENDRISIO
7 ore

Tamponamento tra due auto davanti alle scuole medie, due feriti

Le due vetture si sono scontrate in prossimità di un passaggio pedonale

CANTONE
8 ore

"Striscia La Notizia" chiede scusa al Ticino, grazie a Bussenghi

Il comico Flavio Sala chiamato dalla trasmissione italiana a prendere in giro la Penisola. La star dei Frontaliers mette un freno alle polemiche sul servizio sui "poveri svizzeri"

CANTONE
9 ore

Quasi tutto il Ticino sotto l'occhio dei radar

Escluso dalla lista solo il distretto della Leventina. Rilevamenti semi-stazionari a Piotta e Serocca d'Agno

MENDRISIO
10 ore

Per fare un “Fiore” ci vuole un Manager

Il nuovo cantiere per sostituire la storica cremagliera, la strategia mirata sulle comitive in pullman. La Ferrovia Monte Generoso cerca un nuovo gerente in vetta e traccia un bilancio

CANTONE
13 ore

Tre giorni di acquazzoni su (quasi) tutto il Ticino

MeteoSvizzera ha diramato un'allerta piogge di livello 3 (pericolo marcato) per tutte le regioni a sud delle Alpi eccetto il Mendrisiotto

LUGANO
13 ore

Si cerca Catherine Burkhard

La 18enne ha fatto perdere le proprie tracce la mattina del 16 ottobre

CONFINE
14 ore

Colpo grosso al valico di Ponte Tresa

La Guardia di finanza di Varese ha sequestrato titoli e soldi per oltre 180mila euro a quattro cittadini israeliani

CANTONE
14 ore

Turisti più giovani e da tutta Europa, ecco il futuro del Ticino

Angelo Trotta ha fatto un primo bilancio a 100 giorni dall'inizio del suo mandato e presentato la propria visione sugli orientamenti futuri: «Per una strategia definitiva ci vorrà più tempo»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile