Tipress
I bambini gettano le rane nel Verbano.
+ 30
ASCONA
30.03.19 - 19:300
Aggiornamento : 31.03.19 - 16:09

Ascona invasa da una moltitudine di animaletti colorati

La Cracking Art è sbarcata sul Verbano. Tantissimi i curiosi che hanno partecipato oggi all'inaugurazione dell'esposizione permanente che durerà fino a giugno

ASCONA - Chiocciole, orsi, pinguini, persino coccodrilli e rane volanti... Un'ondata di animali colorati ha invaso Ascona.  E grandi e piccini sono rimasti folgorati dalla Cracking Art. Gli animali in plastica rigenerata sono infatti stati piazzati sapientemente in diversi luoghi suggestivi del Borgo.

Un elefante blu è stato posato direttamente nelle acque del Verbano. Un coccodrillo rosa riposa sul lungolago, mentre una serie di variopinti pinguini stanno di vedetta sul muretto del porto. Alcuni orsi, invece, sembrano conversare amabilmente davanti alla porta del municipi e alcuni lupi sorvegliano la biblioteca. Ma non solo. Perché l'evento clou è stato il simbolico lancio delle rane nelle acque del lago effettuato dai bambini delle scuole di Ascona.

Ed è proprio con questo gesto che è stata inaugurata questo pomeriggio l'esposizione permanente (una prima Svizzera) che durerà fino alla fine di giugno. Presentando il suo progetto -  qualche giorno fa - la capo dicastero cultura e finanze Michela Ris ci confidava il suo sogno. Ovvero «di vedere questi animali colorati viaggiare su Facebook e su Instagram. Così l'immagine di Ascona, ritratta dai visitatori, farà il giro del web».

E, vedendo le tante persone che oggi sono accorse nel Borgo per scattare fotografie e selfie con i variopinti animali, il desiderio della municipale asconese sembra possa venire esaudito.

Tipress
Guarda tutte le 34 immagini
Commenti
 
Aurora Deva 4 mesi fa su fb
Chiara Maffioli
miba 4 mesi fa su tio
Bello ed originale! Ed alle persone che nel nostro cantone si lamentano sempre per ogni iniziativa o idea che va fuori dagli stereotipi chiedo: ma siete poi così sicuri che voi in primis rispettate l'ambiente come vorreste far credere??
lügan81 4 mesi fa su tio
Ma la plastica rigenerata rilascia microplastiche? Sarebbe interessante averlo saputo prima.. Ma poi vengono ripescate le cose gettate nel lago?
Micky Ceschi 4 mesi fa su fb
Sono bellissimi invece, speriamo che i soliti buontemponi non li danneggiano ...
Doris Simion 4 mesi fa su fb
Sono bellissimi, danno tanta allegria! Non capisco xche si deve sempre criticare di tutto di piu. A chi non piace, non li guarda !
Michela Ris 4 mesi fa su fb
Doris Simion appunto
Thor61 4 mesi fa su tio
Caspita che arte! Da Vinci era nulla in confronto, speriamo che nessuno abbia usato soldi pubblici per questo obrobrio colorato! Le rane spero vengano riprese TUTTE altrimenti i verdi si incaxxano!
Fran 4 mesi fa su tio
Tane di plastica buttate nel.lago? State bene se No??? Ma.non si può proprio sentire!!! Abbiamo plastica nei mari, nei lago. Plastica ovunque! E Ascona cosa fa? Siete incommentabili! Wow, che super esempio ai nostri bambini! Pfui! Questa non la.chiama arte nessuno!!
clay 4 mesi fa su tio
@Fran chiameranno te per ripescarle, visto che insinui che il comune non ne sia capace !!
Mami Bi 4 mesi fa su fb
Ruth Dürig-Lechner 4 mesi fa su fb
Arte? Mah! 😳
Filipe Pereira 4 mesi fa su fb
Faranno la stessa fine dei fenicotteri!!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO E VIDEO
LUGANO / AROGNO
3 ore

Il vento fa strage d'alberi al Parco di Pian Casoro

La zona tra Barbengo e Figino è stata interessata da un violento nubifragio in serata. Una ventina di piante è caduta e si registrano pure allagamenti e la chiusura di alcune strade

LUGANO
5 ore

Spunta l'offerta di lavoro da 12mila franchi per una «Hostess seducente»

Lo sfogo di una candidata: «Il parametro più importante? Devi essere una prostituta»

FOTO E VIDEO
LUGANO
7 ore

Scontro tra un'auto e un furgone a Molino Nuovo

Una Ford con targhe ticinesi ha centrato il furgone VW che si trovava davanti al semaforo

LUGANO
7 ore

Orrore tra le mura domestiche: condanna a quattro anni di carcere

Prendeva a botte compagna e figli: 56enne alla sbarra per numerosi reati. Ecco la sentenza pronunciata dal giudice Amos Pagnamenta

CANTONE
8 ore

Banche e clienti stranieri? «La situazione è paradossale»

In calo gli operatori ticinesi che hanno una visione positiva della situazione degli affari, secondo la più recente indagine congiunturale

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile