TiPress
CANTONE
27.02.19 - 08:190

Tema dell’esame in anticipo, si è giunti a una conclusione?

Nicholas Marioli ha presentato un’interrogazione per capire se il DECS abbia intrapreso dei provvedimenti

LUGANO - Sulle presunte irregolarità riscontrate durante gli esami di fine tirocinio presso il centro professionale commerciale di Lugano è stata presentata recentemente un’interrogazione.

Nicholas Marioli intende infatti capire se sia «reale il rischio di aver licenziato studenti con un diploma ottenuto in maniera fraudolenta, situazione che creerebbe una disparità con tutti gli altri studenti oltre che inevitabili rischi per il mercato del lavoro e datori di lavoro».

La vicenda, lo ricordiamo, era emersa a inizio luglio. A far scattare le verifiche erano stati i tempi brevi con cui un allievo aveva consegnato la prova di “Economia e società”. Alcuni studenti avrebbero ammesso di avere ricevuto informazioni sulla verifica, ma senza averle richieste. Il DECS aveva anticipato la possibilità di rimettere in discussione i voti e, non è da escludere, anche i titoli ottenuti.

Marioli domanda quali sono gli sviluppi emersi dagli accertamenti e approfondimenti effettuati dal dispositivo dipartimentale di vigilanza, se le presunte irregolarità sono state accertate, come pure l’identità degli autori di tali malversazioni e quali provvedimenti ha intrapreso o intende intraprendere il DECS.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
40 min
Valanghe, bollino rosso nell'Alto Ticino
Allerta di grado 4 nell'Alta Leventina e nella Valle Bedretto, sopra i 1'800 metri
LUGANO
1 ora
«Quel ragazzo disabile va vaccinato»
Una madre alle prese col figlio “che non sta mai fermo” e che non rispetta le misure anti Covid. Vaccino negato.
CANTONE
3 ore
L'ex funzionario DSS torna alla sbarra
Si apre oggi il processo in Appello. Ma stavolta si trattano soltanto i fatti relativi a una delle tre vittime
CANTONE
3 ore
Telelavoro obbligatorio, ma stesso traffico
La conta dei veicoli mostra che la chiusura dei negozi avrebbe inciso più dello smart working che marcia sul posto
BELLINZONA
12 ore
«Non abbiamo potuto dirgli addio»
L'ultimo saluto è un diritto garantito (in teoria) anche in tempi di Covid. Ma allo Iosi qualcosa è andato storto
LUGANO
14 ore
«Abbiamo bisogno di quest'opera»
Dopo l'annunciato referendum dell'Mps, Roberto Badaracco interviene in difesa del nuovo stadio di Cornaredo
FOTO
CANTONE
16 ore
Neve fin nel Sottoceneri e forti disagi a nord
Un furgone è andato a sbattere sul'A2, all'altezza di Faido.
CONFINE
16 ore
Positivo alla variante inglese, da St. Moritz a Como in treno e taxi
L'uomo, un cameriere 30enne, è stato denunciato.
AIROLO
18 ore
San Gottardo chiuso... per neve
La galleria è stata chiusa poco dopo le 14.00 a causa del maltempo. Forti disagi al traffico.
CANTONE
19 ore
Governo e Cellula sanitaria insieme per prevedere l'evoluzione della pandemia
Si è discusso dello scambio continuo di informazioni sulla situazione epidemiologica.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile