AGNO
22.02.19 - 09:160

Meno microplastiche: arriva il primo "Clean up Lake"

Martedì 26 febbraio il primo pomeriggio di sensibilizzazione nell'ambito della campagna d'informazione sul tema delle microplastiche

AGNO - Martedì 26 febbraio 2019 avrà luogo ad Agno, a partire dalle ore 13.30, il primo degli eventi denominati “Clean up Lake”. Al pomeriggio di sensibilizzazione, organizzato dal DT in collaborazione con il Comune di Agno, nell’ambito della campagna d’informazione sul tema delle microplastiche, e aperto a tutta la popolazione, parteciperanno gli allievi delle classi 3a, 4a e 5a elementare dell’Istituto scolastico intercomunale Agno-NeggioVernate.

Per l’occasione sarà possibile assistere alle operazioni di pulizia del fondale del lago, a cura del gruppo subacqueo Pesce Sole Sub Lugano (nella spiaggetta del Parco comunale), nonché alla pulizia della riva lago (Lido comunale) a cura della Sezione pescatori Agno (Ceresiana). La locale Sezione pescatori sarà inoltre presente con pannelli informativi dedicati alla fauna ittica.

Nel villaggio “Clean up Lake”, che verrà allestito negli spazi del Parco comunale, sono previste alcune postazioni informative: presso lo stand del DT sarà possibile ottenere informazioni sul tema delle microplastiche, mentre l’Azienda cantonale dei rifiuti (ACR) proporrà un’attività concernente l’abbandono dei rifiuti. Parteciperanno, inoltre: l’associazione Sea Shepherd Switzerland e, infine, il Consorzio della pulizia rive e dello specchio d’acqua del Ceresio che, per l’occasione, sarà presente all’evento con uno dei propri natanti nelle acque antistanti al Parco comunale.

Microplastiche nel Ceresio - L’inquinamento da microplastiche delle acque dolci, contrariamente a quello degli ambienti acquatici marini, è un fenomeno ancora poco approfondito. Il primo studio condotto in questo senso in Svizzera risale al 2014, quando la Scuola politecnica federale di Losanna, su mandato dell’Ufficio federale dell’ambiente (UFAM), ha proceduto a un approfondimento volto principalmente all’individuazione di microplastiche nelle acque e nella sabbia delle spiagge di sei laghi svizzeri, tra cui il Lago Maggiore.

Sulla scorta del rapporto che ne è scaturito, il DT, considerata la mancanza di dati concernenti la presenza di microplastiche nel Ceresio, ha ritenuto opportuno, per la prima volta, compiere una ricerca analoga sul Lago di Lugano. I dati raccolti confermano l’inquinamento da microplastiche delle acque del Lago di Lugano.

Considerato che, secondo le conoscenze attuali, il rischio ambientale derivante dalle microplastiche non va sottovalutato, si rendono necessari ulteriori approfondimenti. Il DT proseguirà, pertanto, nell’attività di monitoraggio e di sensibilizzazione.

Lo studio è consultabile al seguente indirizzo internet: www.ti.ch/microplastiche.

Ingrandisci l'immagine
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
11 ore

Radar a Camorino, pizzicata anche l'auto che trasportava Gobbi

Il tanto criticato controllo della velocità avrebbe "colpito" anche l'auto sulla quale sedeva il Consigliere di Stato. Ma a guidare era il suo autista

TORRICELLA-TAVERNE
11 ore

Auto sottosopra in autostrada, disagi al traffico

L'incidente è avvenuto in direzione sud e ha visto coinvolti due veicoli

LUGANO
12 ore

Due svolte a sinistra per salvare Corso Elvezia

Partirà il prossimo 29 settembre la fase sperimentale di tre mesi per le modifiche viarie in Piazza Castello. Non mancano i timori per il trasporto pubblico. Il sindaco: «Oggi è un inferno»

BELLINZONA
13 ore

Radar a Camorino: «Un'auto su tre andava troppo forte. 160 multe in un'ora»

Il Comandante Ivano Beltraminelli sulla polemica: «Quel radar rilevava la velocità a ben 60 metri dal cartello. Abbiamo agito nella legalità»

CANTONE
13 ore

L'estate si congeda tra nuvole e qualche goccia di pioggia

Cieli coperti e qualche possibile parentesi di maltempo nelle previsioni per il fine settimana. Temperature sotto i 20 gradi domenica e lunedì

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile