tipress
LUGANO
30.01.19 - 18:580

Diplomi napoletani: inchiesta contro ignoti

Caso Fogazzaro: nuove precisazioni dall'avvocato dell'istituto, che minaccia querele

LUGANO - «Nessuna inchiesta contro il Fogazzaro». Tornano alla carica gli avvocati della scuola privata luganese, finita nella bufera di recente per una serie di esami di maturità "facilitati" sostenuti a Napoli dai suoi allievi. In una presa di posizione diffusa oggi, il legale dell'istituto Paolo Bernasconi precisa che «non è stato promosso nessun procedimento penale contro persone responsabili o comunque collegate all’Istituto Fogazzaro». 

Excusatio non petita - È di ieri la notizia di un procedimento penale aperto sulla vicenda degli esami "napoletani". Le valutazioni della Procura, stando a nostre informazioni, sono per ora rivolte contro ignoti. «Non è stato effettuato nessun interrogatorio né compiuto nessun atto istruttorio» precisa l'avvocato Bernasconi. «Falsa anche l’ipotesi di conseguimento fraudolento di falsa attestazione, dal momento che non è l’Istituto Fogazzaro che rilascia certificati di maturità bensì gli Istituti ai quali si rivolgono gli allievi che frequentano l’Istituto Fogazzaro».

La revoca - Il legale della scuola ha chiesto ieri la «revoca immediata» della decisione di sospendere le attività didattiche, ordinata venerdì dal Decs. L'istituto napoletano presso cui si sono svolti gli esami «è totalmente indipendente dall'istituto Fogazzaro» sottolinea Bernasconi, minacciando querele a chi affermi il contrario. 

 

TOP NEWS Ticino
CANTONE / BERNA
34 min
Negozi: in un anno sono 72 in meno
Commercio al dettaglio in fase di contrazione. In Ticino il dato era in controtendenza, ma non quest'anno
BELLINZONA
1 ora
Guardate cosa hanno “nascosto” nelle cantine dell’ex convento
A Monte Carasso, oltre 400 presepi provenienti da ogni parte del mondo. Uno scenario suggestivo immortalato in video. La coordinatrice Maria Elena Guidotti: «Qui ci sono piccoli “gioielli”»
CANTONE
1 ora
Eroina nello zaino, arrestato un 22enne
Il giovane è sospettato di aver spacciato un importante quantitativo di droga a consumatori locali
FOTO E VIDEO
CANTONE / ALBANIA
3 ore
I terremotati ringraziano i ticinesi
Ecco dove sono finiti i beni che avete donato con generosità dopo l'appello su Tio. «Grazie di cuore a tutti»
FOTO
BELLINZONA
5 ore
Neve, sbanda e finisce in un riale
Sul posto la Tre Valli Soccorso che ha provveduto al trasporto del ferito in ospedale
SAN VITTORE (GR)
6 ore
La presunta rapina si rivela una messinscena
La valigetta con un milione di franchi rubata a San Vittore non è mai transitata dai Grigioni. Ora l'uomo afferma di aver mentito sul luogo, ma non sulla rapina
FOTOGALLERY
CANTONE
6 ore
Dopo la neve il vento. Fino a 130 km/h
Neve in pianura ancora possibile fino alle 15 di oggi. Sole per il weekend
CANTONE / ITALIA
7 ore
Primo omicidio a 15 anni, condannato Pulice
Riconosciute le attenuanti per il sicario della 'ndrangheta, che aveva aperto diverse attività a Lugano, ora collaboratore di giustizia
LUGANO
8 ore
«Forse con l’eredità di mia nonna riuscirò ad arginare quel buco»
Raffaello Molina, imprenditore legato all’obbrobrio di Breganzona e al caso Adria, ha sul groppone un fallimento da 18 milioni di franchi. Ma ci sono novità
MENDRISIO
19 ore
«Un riconoscimento atteso da anni e che va alla gente»
L'iscrizione delle Processioni nella lista Unesco «non dev'essere un punto d'arrivo» per il presidente Gabriele Ponti. Nadia Lupi di Mendrisiotto Turismo: «Uno stimolo, ma anche responsabilità in più»
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile