Ti Press
CANTONE
30.10.18 - 09:530
Aggiornamento : 10:18

A processo per l’università fantasma di Chiasso

Il caso IPUS approda oggi alle Criminali. I due imputati accusati, principalmente, di amministrazione infedele qualificata, truffa e bancarotta fraudolenta

LUGANO - Avevano ingannato un centinaio di studenti, promettendo loro una laurea. Ma la presunta università che avevano fondato a Chiasso era un istituto fantasma. Come pure quello creato poi a Disentis, nei Grigioni. Si tratta del caso IPUS (Istituto privato universitario svizzero) che oggi è approdato in aula. Sono due gli imputati (un 60enne e una 48enne, entrambi cittadini italiani) che davanti alla Corte delle Criminali presieduta dal giudice Marco Villa devono rispondere di una lunga serie di reati.

In particolare si tratta di ripetuta amministrazione infedele qualificata, ripetuta truffa, bancarotta fraudolenta e frode nel pignoramento, come si evince dall’atto d’accusa firmato dalla procuratrice pubblica Raffaella Rigamonti.

Tra il 2013 e il 2016, i due responsabili dell’istituto - difesi dagli avvocati Stefano Pizzola e Sandra Xavier - avrebbero effettuato diversi prelevamenti dal conto dell’istituto, appropriandosi così dei soldi che gli studenti versavano quale retta. In questo modo è stato creato un buco di circa un milione di franchi.

TOP NEWS Ticino
BALERNA
6 ore
«Il mio bimbo intubato una settimana, ma ora sta bene»
Kevin, 11 mesi, soffre di problemi respiratori. Il Covid-19 ha colpito anche lui.
VIDEO
MORCOTE
8 ore
Inguardabili ieri e oggi
Le immagini e il video dei fantocci scaccia cormorani appesi da mesi alle porte del villaggio turistico.
CANTONE
10 ore
Informazione, l'arma contro l'esodo
La strategia dell'autorità per scoraggiare l'arrivo sotto Pasqua di turisti confederati si baserà sull'informazione
CHIASSO
12 ore
Quindici contagiati in dogana? «Noi tuteliamo i collaboratori»
L'Amministrazione federale delle dogane non fornisce numeri, ma garantisce il rispetto della distanza sociale
COMANO
13 ore
Auguri Sandra Zanchi: la "regina" compie 98 anni
Versatile, ironica, unica. Una leggenda del teatro dialettale ticinese taglia il traguardo in perfetta salute
CANTONE
14 ore
Aziende sì, bar con calma e niente over 65: ecco quando riaprirà il Ticino
Con l'Italia come esempio, il nostro Cantone può programmare come ricominciare.
LUGANO
14 ore
Aeroporto Lugano, referendum posticipato al 28 giugno
È stata spostata la data della votazione per il risanamento dello scalo luganese. Non si vota più il 26 aprile
CANTONE
15 ore
«Il 5-10 per cento»
Sono i ticinesi entrati in contatto con il virus, secondo il medico cantonale. Che lancia un appello oltre Gottardo
LUGANO
17 ore
Troppa gente in giro, la Città si chiude
Le aree a lago non saranno più accessibili al pubblico. Posticipata anche l'apertura del Lido.
CANTONE
18 ore
Il coronavirus non ferma truffe e frodi
Anzi, c’è chi ne approfitta. «State attenti»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile