Ti-Press
CHIASSO
18.10.18 - 20:420
Aggiornamento : 30.10.19 - 11:41

Anche i momò hanno le loro “sette meraviglie”, ce le fa scoprire Morsetta

L’OTR Mendrisiotto e Basso Ceresio punta sulle emozioni e sulle nuove tecnologie per attirare turisti e locali nella regione più a sud della Svizzera

CHIASSO - Morsetta? Chi è questa sorridente ragazza? È la guida virtuale scelta da OTR Mendrisiotto e Basso Ceresio per far conoscere la regione più a sud della Svizzera. Al Cinema Teatro di Chiasso è stato illustrato questa sera lo sviluppo del progetto “La Regione da Scoprire”, nato con l’obiettivo di presentare questo territorio come una credibile destinazione turistica in Ticino. «Probabilmente la meno conosciuta... e spesso ingiustamente bistrattata», dichiara consapevole la direttrice Nadia Fontana Lupi.

Le sette eccellenze - Morsetta si è già distinta come una giovane esploratrice momò, «dalla grande curiosità e dall'innato spirito di accoglienza». Oggi, però, è pronta a un salto di qualità: sarà protagonista di un cartone animato creato dall’agenzia Variante SA (in allegato un assaggio) che racconta le sette eccellenze del Mendrisiotto e Basso Ceresio. Ovvero il Parco archeologico di Tremona, il Monte San Giorgio, il lago Ceresio, il Monte Generoso, la grotta dell'orso, le nevère e il Percorso del cemento.

Si tratta di una narrazione diversa, grazie alla quale temi a un primo sguardo difficili potranno essere approcciati con un linguaggio semplice, adatto a tutti. «Lo storytelling è stato studiato a fondo, è frutto di una voglia di cambiamento, di uno sguardo verso il futuro e soprattutto di grande collaborazione».

Le emozioni - Grazie ai consigli del nonno, Morsetta - il suo personaggio è ispirato al cartone "Frozen" - scoprirà i valori della sua regione viaggiando in diversi periodi storici. L’obiettivo è quello di incuriosire chi arriva da lontano, ma anche lo stesso residente momò. «Siamo consapevoli del valore della comunicazione emozionale in ambito turistico - ha spiegato Nadia Fontana Lupi - dobbiamo solleticare il nostro interlocutore, provocare sensazioni. Gli stessi abitanti devono essere consapevoli che è possibile fare un turismo di qualità. Dobbiamo trasmettere con passione il nostro territorio».

Le nuove tecnologie - «Essere al passo con le nuove tecnologie attraverso un’attualizzazione dei canali comunicativi - continua la direttrice - è altrettanto fondamentale. Solo così è possibile rendere maggiormente visibile l’offerta regionale in tutto il mondo». Tutto questo è sfociato nel nuovo materiale a disposizione raccolto sul sito laregionedascoprire.ch.

Qualche esempio? «Le foto a 360 gradi permetteranno ai turisti di condividere le esperienze vissute con amici e parenti, grazie all’approdo su Google Maps e Street view le schede che raccontano il territorio raggiungeranno tutto il mondo con un semplice click e il cartoon potrà emozionare i curiosi ancora prima che raggiungano il Mendrisiotto. Grazie ai totem e agli info point distribuiti sul territorio, poi, sarà possibile fare rete, tanto che il turista sceglierà di rimanere e noi avremo qualche pernottamento in più», si augura Fontana Lupi.

Per riuscire in questo progetto OTR Mendrisiotto e Basso Ceresio ha puntato su diversi partner tecnologici, quali Variante SA, Swisstrace, i8, Kimage, Gaffuri&Gaffuri, Amila, Skyscoop ed Elia Marcacci.

Nuove idee già in cantiere - I progetti in cantiere per l’OTR Mendrisiotto e Basso Ceresio sono diversi, sempre nell'ottica dello sviluppo tecnologico, della comunicazione emozionale, dello sviluppo degli ambienti 3D e della guida virtuale. Sarà ad esempio avviata una collaborazione con la società che gestisce la APP di Playtrip-play your story, mentre con la SUPSI sono in corso due lavori relativi all’esperienza di visita al parco archeologico di Tremona e, con un progetto Interreg, a quella della grotta dell’orso sul monte Generoso.

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Bandito976 1 anno fa su tio
Le cose piú belle del mendrisiotto sono: i frontalieri, il traffico, l'inquinamento, le strade piene di buchi e dulcis in fundo tanti bei radar.
Frankeat 1 anno fa su tio
Posso fare una battuta vecchia e scema? Dai... La cosa più bella del Mendrisiotto è il treno che ti porta oltre il ponte di Melide.
Mattiatr 1 anno fa su tio
@Frankeat La cosa più bella del ponte di Melide è che non crolla malgrado sia in Italia :-D
Frankeat 1 anno fa su tio
@Mattiatr AHAHAHAH Hai vinto
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE/SVIZZERA
51 min
Svizzeri (e soprattutto i ticinesi) favorevoli alla geolocalizzazione
Lo dice un sondaggio: la violazione della sfera privata nella lotta al coronavirus è ben vista se limitata nel tempo
FOTO
CEVIO
1 ora
Il monito ai vacanzieri: «Vuoi finire in ospedale?»
Si tratta di un'iniziativa del granconsigliere Fiorenzo Dadò: «Manca un intervento incisivo e perentorio delle autorità»
CANTONE
3 ore
Coronavirus, 219 decessi e 2'714 contagi
Nelle ultime 24 ore si registrano 8 nuove vittime e un aumento di 55 casi positivi
CANTONE
3 ore
Shopping, lavoro e... aperitivi: ora passa tutto dallo smartphone
Un sondaggio intende comprendere l'impatto della tecnologia sulla nostra vita durante l'emergenza Covid-19
CANTONE
4 ore
Vaccino per il coronavirus, la Svizzera accelera (se serio)
Introduzione prioritaria per un prodotto approvato da un'agenzia di alta qualità.
CANTONE/SVIZZERA
5 ore
Covid-19, in Ticino "solo" 150 multe
Siamo il cantone più colpito, e la popolazione riga dritto. A livello federale oltre 2000 sanzioni
CANTONE
6 ore
Dopo il Covid-19, saremo tutti più poveri?
L’economista Sergio Rossi: «Diversi imprenditori non riescono più a pagare i propri fornitori. È un effetto a catena»
CANTONE
7 ore
Famiglie in difficoltà: «L'assegno non arriva»
Il grido d'aiuto di alcune famiglie bisognose. Lo Ias: non risultano ritardi. Dove sta l'inghippo?
MENDRISIO
17 ore
«Gli anziani? Mai così soli»
L'esperienza di un'assistente di cura: «All'inizio trattata da appestata. Ora si fidano di nuovo»
CANTONE
19 ore
Non è consigliato, ma gli over 65 potranno fare la spesa
Il Governo elimina l'esplicito divieto. E riserva per gli anziani la fascia oraria mattutina fino alle 10.00 nei negozi.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile