Tipress
COMANO
09.10.18 - 15:260
Aggiornamento : 15:54

La RSI cancellerà una quarantina di posti

La misura sarà attuata nel corso dei prossimi 4 anni nell'ambito del cosiddetto "Piano R" della SSR, che prevede la soppressione di un totale di circa 200 impieghi

COMANO - La SSR sopprimerà circa 200 posti di lavoro a tempo pieno entro quattro anni, di cui 43,2 alla RSI. Lo ha reso noto oggi la stessa azienda radiotelevisiva, precisando così il piano di risparmio approvato in giugno dal Consiglio di amministrazione su proposta della Direzione generale. In un primo tempo si era parlato di un taglio di 250 impieghi a livello nazionale.

Stando al sito internet della RSI, che fornisce la cifra che la riguarda, per l'attuazione delle misure «sarà predominante la fluttuazione naturale (blocco assunzioni per posti vacanti)» e non si prevedono «in linea di massima licenziamenti». Una procedura di consultazione è stata aperta, durante la quale «il personale potrà suggerire come ridurre l'impatto della riforma».

Alla Radiotelevisione della Svizzera romanda RTS ne verranno soppressi 41,4 posti equivalenti a tempo pieno entro il 2022. Stando al sito della RTS, il taglio avverrà tramite fluttuazioni naturali, pensionamenti anticipati e riduzioni del tempo di lavoro, «ma vi saranno anche diversi licenziamenti». Un piano sociale sarà approntato per le persone interessate dalla misura.

Nessuna precisazione concernente il numero di posti di lavoro soppressi è filtrata per il momento dalla radiotelevisione svizzerotedesca SRF e da quella romancia RTR.

Come annunciato in seguito alla bocciatura dell'iniziativa No Billag da parte del 71,6% dei cittadini svizzeri lo scorso 4 marzo, la SSR lancia a partire dal 2019 un programma di riforme a lungo termine.

Alla SRF i costi saranno ridotti di 20 milioni, alla RTS di 15 milioni, alla RSI di 10 milioni, alla RTR a Swissinfo (SWI) di 1 milione ciascuno. Presso la Direzione le spese verranno diminuite di 15 milioni.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
matteo2006 1 anno fa su tio
Non ci hanno nemmeno provato a reggersi in piedi con meno incasso dal canone che delusione!
Cleofe 1 anno fa su tio
piu che ridurre il personale dovrebbero abolire certe penose trasmissioni...
seo56 1 anno fa su tio
@Cleofe Da Patti Chiari a Falò!!!!
albertolupo 1 anno fa su tio
E speriamo che uccidano il Cane Peo
fakocer 1 anno fa su tio
Quarantatre virgola due. La cifra intera è comprensibile, ma quale formula verrà escogitata per individuare il "profilo consono agli obiettivi aziendali"? Albertolupo qui sotto suggerisce una soluzione che farebbe audience con cifre mai raggiunte prima, nemmeno quando si smosse il vescovado in onore alle scollature di un'annunciatrice. Ma è la cifra decimale 0,2 che crea un diffuso patema d'animo. Non risolvibile liquefacendo una persona intera, "0,2" è una minima frazione, quindi occasione d'oro per amputare le dita a qualcuno che ha fatto man bassa ? O trancio della lingua a qualcuno che ha promesso sapendo di non poter mantenere? O a qualcuno toccherà una pallectomìa (che magari se la caverà non avendo mai avuto gli oggetti in questione). Ai posteri la forbice trinciapolli.
albertolupo 1 anno fa su tio
A me non dispiacerebbe se mettesssero ai voti chi liquidare. Anzi metto il copyright sulla seguente idea: facciamone un bel reality, dove ci fanno vedere live come lavorano, poi si vota “tu sei fuori!”
gabola 1 anno fa su tio
E che LA 2 verra eliminata dal digitale terrestre non cipa nessuno? Cosi si dovra pagare un abbonamento anche per una cascina,altra maniera per mungere
albertolupo 1 anno fa su tio
@gabola esatto. Sparirà anche Rete2, credo, ma immagino saranno in pochi ad accorgersene...
gabola 1 anno fa su tio
E num a nem in nans a pagaa,grazie a quii che comunque ha votat si
Nicklugano 1 anno fa su tio
Se questo è il piano "R", dove sono i risultati dei piani da "A" fino alla "Q" ?
pillola rossa 1 anno fa su tio
Rimarranno solo coloro che sono uniti da un vincolo di parentela :-D
gabola 1 anno fa su tio
@pillola rossa Tipo tutta la famiglia dei kiwi?
F/A-18 1 anno fa su tio
@pillola rossa Un po' come la mafia.....
samarcanda 1 anno fa su tio
@F/A-18 Completamente come la mafia. Non se ne può più.
seo56 1 anno fa su tio
Così pochi???? Alla faccia del risparmio!!
pulp 1 anno fa su tio
@seo56 Quando ho letto la notizia stamattina, mi aspettavo di leggere commenti come il tuo.... con enorme tristezza. Il paradosso (uno dei tanti fra i brillanti criticatori professionisti del blog) è che da una parte ieri c'erano commenti di forte critica (per usare un eufemismo) verso il governo in relazione ai posti persi a Cadempino per la Luxury.... Oggi commenti come il tuo che inneggiano a tagli massicci in seno alla RTSI. Cosa penso di tutto ciò? Penso che dietro ai tagli, sia della luxury che della RTSI, ci sono padri e madri di famiglia, gente che perderà il posto di lavoro e decisamente non posso gioire per queste perdite. Sono uomini e donne (uguali) e non riesco proprio a capacitarmi dell'astio verso chi lavora in un posto verso chi lavora in un altro. Non riesco a capacitarmi che nel caso una ditta privata decida di licenziare si buttano le colpe sullo stato, ma poi quando è la RTSI (che in fondo è quasi ancora lo stato) allora si inneggia a tagli maggiori. Povera società... anzi miserrima se questo è il pensiero ricorrente.
seo56 1 anno fa su tio
@pulp Sono coerente, ero favorevole anche all’iniziativa "No Billag". Siamo in democrazia!
pulp 1 anno fa su tio
@seo56 L'iniziativa no billag, era per lo smantellamento dell'intero servizio pubblico. Ovviamente siamo in democrazia e quindi tu hai votato come meglio credevi, anche se in democrazia, bisogna accettare il responso delle urne. Oggi, anche a seguito di quell'iniziativa, vengono proposti dei tagli.... quindi direi che l'obiettivo è stato raggiunto (in particolare da parte dei contrari). Quando parlavo di coerenza invece mi riferivo alle ripetute girandole, relativamente a tutta la situazione economica..... perché a sentir certi discorsi sembrerebbe tutto facile - poi a conti fatti, l'unica cosa che risulta facile è criticare.... fare poco, criticare tantissimo.
LAMIA 1 anno fa su tio
A Lugano è sufficiente cancellare 7/8 posti scusate sostituire 7/8 persone
Sciacallo 1 anno fa su tio
Come si fa a essere felici per la cancellazione di posti di lavoro qualificati e ben retribuiti? Terribile cosa l'invidia....
seo56 1 anno fa su tio
@Sciacallo Non è questione d’invidia!! Campione con il suo Casinò non ha insegnato nulla?
Bandito976 1 anno fa su tio
In barba a quelli che hanno votato
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
Un nuovo caso e un decesso nelle ultime 24 ore
Dall'inizio dell'emergenza, i casi positivi al Covid-19 registrati nel nostro Cantone sono 3'306. 348 i morti.
CANTONE
1 ora
La collaborazione tra ospedali pubblico-privato è stata esemplare
Ma poi la critica: "La Svizzera ha reagito in modo eccessivo alla pandemia"
CANTONE
3 ore
I ticinesi in bici per fuggire al Covid
Negozi di biciclette presi d'assalto. ProVelo: «Mai visti tanti ciclisti, sta succedendo qualcosa»
CANTONE
4 ore
Lugano capitale per tre giorni
Il Gran Consiglio ritorna a riunirsi dopo due mesi
LUGANO
13 ore
«Siamo rimasti all'estero per proteggere i nostri cari»
Il più grande rimpatrio della storia ha riportato in Svizzera quasi 7.000 persone a bordo di 33 voli.
CANTONE
15 ore
«Una legge sbagliata spalancherà la via all’assistenza»
Gli effetti del coronavirus su un mercato già malato nella lettura di Bruno Cereghetti
FOTO E VIDEO
CANTONE
16 ore
Le sponde della Maggia attirano numerosi bagnanti
Complice la giornata semi-estiva, le distanze sociali non sempre sono state rispettate.
FOTOGALLERY
MENDRISIO
18 ore
Una riapertura "soft" (ma con molti turisti) per il Fiore di Pietra
Raggiungibile solo a piedi, l'attrazione del Monte Generoso ha riaperto i battenti questo weekend
MESOCCO (GR)
19 ore
Un'auto completamente distrutta, ma nessun ferito
La Polizia cantonale grigionese ha fornito i dettagli dell'incidente avvenuto a Pian San Giacomo.
FOTO E VIDEO
CHIASSO
19 ore
Incendio in un centro di riciclaggio di Seseglio
I Pompieri del Mendrisiotto e la polizia sono intervenuti e hanno domato le fiamme
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile