Immobili
Veicoli
MANNO
05.10.18 - 11:290

Vitta incontra l'intelligenza artificiale

Il direttore del DFE si è recato presso l'Istituto Dalle Molle di studi sull'intelligenza artificiale

MANNO - Il Dipartimento delle finanze e dell’economia (DFE) comunica che, negli scorsi giorni, il Consigliere di Stato Christian Vitta si è recato in visita presso l’Istituto Dalle Molle di studi sull'intelligenza artificiale di Manno.

Nel suo programma di visite aziendali, il Consigliere di Stato Christian Vitta ha inserito anche l’Istituto Dalle Molle di studi sull’intelligenza artificiale (IDSIA), affiliato sia con l’Università della Svizzera italiana (USI) che con la Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI). In un periodo caratterizzato dal fenomeno della digitalizzazione, il connubio tra il mondo aziendale e quello accademico è infatti essenziale poiché permette di accrescere le conoscenze e le competenze necessarie per affrontare i cambiamenti in corso e per trarre delle opportunità concrete per l’economia cantonale, tra i cui obiettivi vi è l’aumento della capacità d’innovazione e dello sviluppo tecnologico.

L’ IDSIA si propone come un ponte tra la ricerca di base e quella applicata ed è un centro di ricerca che vanta competenze a livello internazionale, indispensabili per sfruttare al meglio le possibilità derivanti dagli innovativi processi tecnologici. Si classifica inoltre tra i dieci migliori al mondo nel suo ambito e la sua presenza in Ticino ha convinto UBS a installare nel nostro Cantone il suo centro di competenza nell’ambito dell’intelligenza artificiale.

Nel corso della visita il Consigliere di Stato – accompagnato da Stefano Rizzi, Direttore della Divisione dell’economia, e dai collaboratori della Direzione del Dipartimento – ha potuto confrontarsi, direttamente con il professor Luca Maria Gambardella, Direttore dell’Istituto, e con i professori Andrea Danani, Andrea Rizzoli e Marco Zaffalon, sulle opportunità offerte dall’intelligenza artificiale. I rappresentanti dell’Istituto hanno inoltre illustrato al Consigliere di Stato le principali attività, presenti e future, di IDSIA, mostrandogli in seguito il laboratorio di robotica mobile, con alcuni modelli di droni autonomi, e la sala di robotica intelligente (dove vi è un esemplare di robot iCub), ciò che ha permesso di toccare con mano l’elevato livello di innovazione delle applicazioni presenti presso l’Istituto.

Le attività dell’IDSIA contribuiscono a far sì che il Cantone Ticino si profili come un luogo attrattivo per lo sviluppo di applicazioni innovative e tecnologiche, necessarie per lo sviluppo futuro dell’economia cantonale.

Istituto Dalle Molle di studi sull'intelligenza artificiale (IDSIA) - L'IDSIA, fondato nel 1988 da Angelo Dalle Molle e con sede a Manno, è un istituto di ricerca non profit, affiliato sia con l'Università della Svizzera italiana di Lugano che con la Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana. È stato creato per conferire alla macchina la capacità di capire il mondo nel quale essa si evolve, adattandosi.
Le sue attività di ricerca si concentrano principalmente sulle seguenti aree di competenza: ottimizzazione, simulazione e supporto alle decisioni, data mining, machine learning e reti neurali artificiali, sistemi di robotica.
Conta circa 65 collaboratori, tra cui si annoverano 8 professori, 20 dottorandi e 23 ricercatori post dottorato. Annualmente si occupa di progetti per un totale di 3.5 milioni di franchi di fondi competitivi e, al suo attivo, ha 100 pubblicazioni all’anno.
Nel 2017 l’IDSIA ha inoltre avviato, presso l’Università della Svizzera italiana, il primo master in Svizzera dedicato interamente all’intelligenza artificiale. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CAMPIONE D'ITALIA
5 ore
Inaugurato ufficialmente il Casinò di Campione
Questa sera la casa da gioco ha festeggiato la riapertura
LUGANO
9 ore
Il Ceresio è da livello B... una secca da record
Non piove da mesi, il bacino è ai minimi storici e tra i proprietari di imbarcazioni cresce il malcontento
CANTONE
9 ore
Nessun distretto sfugge ai radar
La lista dei controlli della velocità annunciati per la settimana dal 31 gennaio al 6 febbraio
CANTONE
11 ore
Droni peggio degli avvoltoi: rischiano di rovinare il nido del Gipeto
«Lasciamo tranquilli questi rapaci» è l'appello lanciato da Ficedula ai disturbatori
FOTO
BELLINZONA
14 ore
Dorme al gelo, lo aiutano e tenta la fuga
Un giovane, al freddo, in un sacco a pelo. È quanto osservato questa mattina di fronte a un negozio in via Henri Guisan
CANTONE/ITALIA
14 ore
Ancora uno sciopero, Tilo fermi domenica in Italia
Disagi per chi viaggerà tra il Ticino e l'Italia domenica. Circoleranno solo gli Eurocity
CANTONE
18 ore
«Don Tamagni si sente come se il mondo gli fosse crollato addosso»
La solitudine del prete in carcere per avere rubato 800.000 franchi. Nonostante tutto, riceve visite e sostegno.
AGNO
1 gior
L'operaio schiacciato da un macchinario è deceduto
Si tratta di un 51enne svizzero domiciliato nel canton Zurigo.
LUGANO
1 gior
Frontaliere, ma «vive in Marocco»
Nuovi dettagli sul caso del presunto prestanome della 'ndrangheta con un piede in Ticino
LUGANO
1 gior
Lugano, dopo anni in calo, diventa più grande
Nel corso del 2021 la popolazione è aumentata di 95 unità.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile