Tipress
MENDRISIO
13.09.18 - 19:230

Terminato il restauro dello sgraffito "Le quattro stagioni" di Hans Anton Tomamichel

Dopo la presentazione, l'opera partirà per Bosco Gurin

MENDRISIO - Lo stabile dell’ex fabbrica RiRi, situato a fianco della Stazione FFS di Mendrisio, è stato demolito nell’autunno 2016, per far posto al nuovo Campus della Scuola SUPSI. Edificazione che prevede un investimento di 73 milioni di franchi.

Unitamente alla demolizione della fabbrica si voleva sacrificare lo sgraffito “le quattro stagioni”.

Le varie committenze non ritenevano valido l’investimento di fr. 65'000 per lo strappo dell’opera.

Solo a inizio agosto 2016, per un caso fortuito, la famiglia di Hans Anton Tomamichel ha saputo dell’esistenza di questo importante sgraffito, e nel settembre del 2016, in occasione della festa del Matzufam, 203 persone hanno sottoscritto una petizione, inviata alle parti interessate (Comune di Mendrisio, SUPSI, Cantone) invitandole ad attivarsi per salvare l’opera dell’artista internazionale gurinese, valmaggese e ticinese.

Spronati da questo supporto popolare e gurinese, mediante una cordata coordinata dall’architetto Germano Mattei e dall’artista Michele Lamassa, su incarico della Famiglia dell’artista Tomamichel, si sono attivati «nel difficile cammino» per salvare lo sgraffito.

All’ultimo minuto il 12 ottobre 2016 si è proceduto allo strappo dello sgraffito.

Il telo con il negativo dell’opera fu nel frattempo depositato presso il Consorzio di Protezione civile del Locarnese e Vallemaggia, in attesa del suo restauro.

Il costo del restauro finale dell’opera è stato preventivato nel dicembre 2017 in 49'000 franchi, mentre il consuntivo finale si fisserà sui 79'000 franchi, in considerazione delle difficoltà intervenute nella fase di restauro, di due traslochi, adattamento locali del Cantiere e delle esposizioni in programma. In quel periodo è iniziata anche la campagna di raccolta dei fondi necessari per terminare la seconda fase del salvataggio dello sgraffito le “quattro stagioni”. Il restauro è avvenuto a cura dell’artista Michele Lamassa inizialmente presso i locali del Rivellino in Via Castello 1 a Locarno e si prevedeva di concluderli per mese di marzo 2018. Il lavoro da attuare si è dimostrato più complesso di quanto si poteva prevedere e il restauro si è prolungato sino all’inizio di settembre.

Da fine maggio il restauro è proseguito presso l’ex Consolato d’Italia in Piazza Pedrazzini.

Porte aperte - La conclusione del restauro sarà sottolineato da un pomeriggio di porte aperte il 16 settembre, con la presentazione dell’opera ripristinata. Dopo questa data l’opera partirà per Bosco Gurin, mentre la destinazione definitiva dello sgraffito sarà comunicata il 22 settembre a Bosco Gurin in occasione della Festa del Matzufam.

TOP NEWS Ticino
CANTONE / SVIZZERA
2 ore
Neve: meno del previsto in Ticino, ma oltre Gottardo...
Paesaggi invernali nel Grigioni e nel Vallese
COLDRERIO
4 ore
Ferite troppo gravi, lo scooterista non ce l'ha fatta
Il 43enne, vittima dell'incidente avvenuto lo scorso 10 novembre in via San Gottardo, è deceduto in ospedale
LUGANO
4 ore
In manette un membro della "gang" di Youtube
Si esibiva con una pistola in un discusso video trap. È stato arrestato in un'inchiesta su armi e droga. Denunciato anche un secondo ragazzo
LUGANO
6 ore
Il PLRT fa i conti in tasca a Lorenzo Quadri: «Guadagna 200.000 franchi all’anno»
Il duro attacco del PLRT contro il direttore del Mattino: «Ha un interesse personale nel continuare con la sua verità perchè vive di politica e quindi difende la sua pagnotta»
FOTO E VIDEO
CANTONE
6 ore
Oggi una parte del Ticino appare così
La coltre bianca è scesa fino al fondovalle nella notte, imbiancando soprattutto alcune zone del Sopraceneri
LUGANO
8 ore
Tassa rifiuti indigesta per esercenti e albergatori: ci opporremo
GastroLugano contesterà i 12 franchi per posto a sedere fissati per la tassa base: «Non c’è equità con le altre attività commerciali». E Guido Sassi si scatena: «Passato il limite, siamo stufi»
BELLINZONA
17 ore
La targa è sbiadita? «Uso lo smalto da unghie»
Circolare con lo stemma ticinese "sbiancato" è passibile di multa. E c'è chi ricorre a stratagemmi fai-da-te
VIDEO
LUGANO
19 ore
Manor accende il Natale
Luci e suoni in una Piazza Dante gremita per quella che è diventata una tradizione natalizia a tutti gli effetti
CANTONE
20 ore
Fino a quindici anni di carcere per gli abusi sui figli
La sentenza è stata comunicata poco fa dalla Corte delle Criminali presieduta dal giudice Amos Pagnamenta: «Fatti di una gravità mostruosa»
FOTO
LOCARNO
21 ore
Si immette sulla strada ma non si accorge del bus
L'incidente è avvenuto all'intersezione fra via in Selva e via Franzoni, a Locarno. Leggermente ferito il conducente dell'auto
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile