tipress
CANTONE
22.05.18 - 16:250

Cardiocentro: «Dipendenti preoccupati per il proprio futuro»

Il sindacato Ocst interviene sul dibattito che sta suscitando il passaggio del Cardiocentro sotto la gestione dell’Ente Ospedaliero Cantonale

LUGANO - Il previsto passaggio del Cardiocentro sotto la gestione dell’Ente Ospedaliero Cantonale, con effetto dal 2021, sta suscitando un ampio dibattito, con varie posizioni che si stanno radicalizzando tra sostenitori della via autonoma e quelli del rispetto dell’accordo sottoscritto vent’anni fa.

Un dibattito che - come sottolinea il sindacato Ocst -, «si sta allargando a vari componenti della nostra società, comprese le forze politiche e regionali e sta pure assumendo toni pesanti».

«Il personale operante al Cardiocentro - aggiunge il sindacato - non sta vivendo sicuramente con tranquillità questo momento. L’incertezza sul futuro non troppo lontano è presente e questo aspetto non giova evidentemente ad aver un clima tranquillo e positivo, presupposto importante anche per garantire una buona qualità delle prestazioni».

L’OCST ha voluto incontrare il personale ed ha raccolto queste preoccupazioni legate non solo all’incertezza per il proprio futuro, ma anche al desiderio di mantenere l’identità professionale costruita in anni di attività. Il sindacato lancia quindi un appello alle parti in causa; Fondazione Cardiocentro, Ente Ospedaliero Cantonale e Consiglio di Stato (che è stato chiamato a fare un’opera di mediazione), affinché si possa giungere in tempi brevi trovare un accordo e definire il futuro del Cardiocentro dal 2021. «Questo per permettere anche di gestire gli eventuali cambiamenti con una tempistica sufficientemente ampia e per ridare tranquillità al personale attualmente occupato presso la struttura ospedaliera».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
TOP NEWS Ticino
LOCARNO
8 ore
Santa Chiara-Moncucco: matrimonio ufficiale
I gruppi interessati all'acquisto della struttura locarnese erano tre. Gli azionisti puntano sulla Clinica Luganese.
LOCARNO
12 ore
Locarno, girava armato di coltello in Piazza Castello
I fatti risalgono a sabato scorso. L'uomo dovrà rispondere di infrazione alla Legge federale sulle armi.
CANTONE
14 ore
Un'altra settimana con tanti radar "luganesi"
L'elenco dei rilevamenti della velocità previsti dal 17 al 23 maggio
CANTONE
18 ore
Jona sta bene, avviso di scomparsa revocato
È stato rintracciato in Italia. Del giovane non si avevano notizie da mercoledì
CHIASSO
20 ore
Con 700 kg di batterie al litio, in barba alle norme di sicurezza
Un trasporto pericoloso proveniente dalla Gran Bretagna è stato fermato al valico commerciale di Chiasso Brogeda.
CANTONE
21 ore
33 contagi e nessun decesso nelle ultime 24 ore
Attualmente nelle strutture sanitarie ticinesi ci sono 34 pazienti ricoverati a causa della malattia.
CANTONE
23 ore
Ne parlano tutti, ma pochi sanno cosa è
Tra Svizzera e UE si gioca un match importante. Tanti non sanno di che si tratta. Il video di Tio/20Minuti.
CANTONE
1 gior
Turismo, alberghi pieni ma i giovani non trovano lavoro
L’impatto della pandemia sul settore, visto dagli occhi di una giovane ticinese che l’ha subito in prima persona.
LUGANO
1 gior
«Quei bambini di Nairobi che hanno cambiato la mia vita»
«È nel dare che si riceve»: il volontariato raccontato da chi lo compie da anni.
FOTO E VIDEO
BODIO
1 gior
Urta il guardrail e l'auto prende fuoco: è in pericolo di vita
L'incidente è avvenuto poco prima delle 22 di questa sera a Bodio
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile