CANTONE
07.05.18 - 13:230
Aggiornamento : 16:30

Collegamento A2-A13: un progetto più verde e più caro

È stata presentata oggi la versione definitiva del progetto che migliorerà il traffico tra Bellinzona e Locarno. I costi passano da 1,3 a 1,45 miliardi di franchi. Incertezza sulle tempistiche

BELLINZONA - È stato presentato ufficialmente oggi - in una conferenza stampa svoltasi a Palazzo delle Orsoline - il nuovo collegamento tra A2 e A13. Un progetto definito da più parti «fondamentale» per la circolazione nel Sopraceneri e per “avvicinare” Bellinzona a Locarno. «La variante 6 A permetterà - ricorda il Direttore del Dipartimento del Territorio Claudio Zali - di migliorare le condizioni di mobilità, sgravando l’intero comprensorio dal traffico parassitario». Ma non solo. Perché il nuovo collegamento porterà pure benefici ambientali (meno rumore ed inquinamento), valorizzerà il territorio, con il materiale di scavo delle gallerie che sarà utilizzato per riqualificare le rive del Verbano e salvaguarderà l’ agricoltura.


L'evoluzione del progetto dal 2012.

Incertezza sui tempi - La consultazione della cosiddetta «Bozza verde» parte oggi e la consegna definitiva all’USTRA è prevista per dicembre. «Fino a fine 2019 - fa notare Marco Fioroni di USTRA - la strada resterà di competenza cantonale. In seguito diverrà parte integrante della rete delle strade nazionali». Ma prima che il Progetto Generale si concretizzi potrebbero passare ancora alcuni anni. «L’incarto potrebbe essere inviato al consiglio federale per il 2020 e approvato presumibilmente nel 2021». Ma l’approvazione di Berna non significa l’immediata partenza del cantiere (durata stimata tra gli 8 e i 10 anni). «Il finanziamento e la realizzazione - precisa Fioroni - dovranno confrontarsi con il grado di priorità nel contesto delle SN svizzere e con le reali disponibilità finanziarie del fondo FOSTRA».


Il ponte sul Ticino e il semisvincolo di Quartino.

Costi maggiori - Per le tempistiche, poche certezze quindi. Di certo c'è che i costi saranno maggiori, come fatto notare dal coordinatore del comitato esecutivo Matthias Neuenschwander. «I costi stimati sono passati da 1,3 (del 2012) a 1,45 miliardi di franchi». Questo aumento è spiegato soprattutto dall'aggiramento di Quartino in sotterraneo, dall'allungamento della galleria tra Quartino e Sant'Antonino (640 metri di tunnel artificiale) per una questione geologica e dal nuovo attraversamento del fiume Ticino.


Il semisvincolo e la galleria artificiale di Sant'Antonino.

Riqualifica e riduzione del traffico - Nicola Guidotti, capo-progetto del collegamento A2-A13, fa notare come la nuova "Bozza verde" del progetto generale porti evidenti vantaggi agli abitanti di quelle zone. «I due semisvincoli portano vantaggi paesaggistici e ambientali». La riqualifica dell'arredo e degli spazi urbani nei pressi delle cantonali ) darà nuova vita a Quartino, Contone e Cadenazzo da una parte del fiume e Cugnasco Gudo e Sementina dall'altra. Ma non solo. Perché come precisato dal capo-progetto ci sarà pure una riqualifica delle rive del Verbano (Magadino e Muralto) con il materiale estratto per costruire le gallerie.

Prossimi passi - Infine Guidotti ha elencato i prossimi passi da seguire: dapprima vi sarà una «consultazione nei Comuni, nelle commissioni e nelle associazioni», poi verrà informata la gente. «Vi saranno due serate pubbliche per dare la possibilità alla popolazione di esprimersi. Da qui aggiorneremo il progetto per consegnarlo definitivamente all’USTRA».

Ingrandisci l'immagine
Commenti
 
gabola 1 anno fa su tio
Brutto da dire,ma quando c'era la possibilita di far passare sopra il collegamento è stato bocciato per qualche pilastro,ora si protesta perche passa sotto e purtroppo da qualche parte dovra entrare ed uscire,ma nessuno ho sentito lamentarsi per i vari camini x l'espulsione dei gas di scarico che sorgeranno qua e la nel piano,forse meno belli e di sicuro meno ecologici di quelli di un cavalcavia,attendiamo le auto volanti
Simone Canepa 1 anno fa su fb
Il Ticino è proprio indietro...
Elio Brignoli 1 anno fa su fb
Hanno realizzato un tunnel sotto la manica senza tanti progetti riempitasche ad ingeneri e non sono capaci a collegare le due A2-a13 sottoterra con un piccolo tunnel ??? Ma !!!!!
Dany Zintgraff 1 anno fa su fb
Mi sà che faranno prima a mettere in circolazione le automobili volanti (così non dovremo più fare la coda) che a fare questo piccolo tratto di strada di 6 KM....assurdo ! Come già detto in più occasioni non ho più fiducie del povero Canton Ticino e chi lo governa !!!
Siro Schürmann 1 anno fa su fb
Pori noi.. Piangem...
Mattiatr 1 anno fa su tio
Qualsiasi cosa verrà fatta, complimenti ai progettisti! La galleria che inizia sotto la ferrovia è un tocco di classe. Spero inoltre che verrà mantenuto un tracciato cantonale dove motorini e 50cc possano passare. Buona giornata e buon lavoro.
Lorena Quadri 1 anno fa su fb
Sarebbe anche ora!!
Nmemo 1 anno fa su tio
50 anni fa era stata pianificata, con l’autostrada A2, una direttissima per Locarno dallo svincolo di Bellinzona sud, con un tracciato lungo il fiume Ticino. 30 anni dopo, è stata aperto al traffico il tratto galleria aeroporto. Adesso 1,5 miliardi di fr di progetto che alla fine, dopo altri 20 anni di traffico paralizzato e comparto inquinato, lieviterà verso i due miliardi di franchi. Paradosso cantonticinese (lo sappiamo che i sussidi sono diversi): ad Agno e Magliaso, la galleria è stata negata.
Gabriele Candolfi 1 anno fa su fb
1996-2035? 37 anni per avere un pezzo di strada di 6 Km circa. Imbarazzante per un paese che pensa di essere sempre all’avanguardia!
Bizet 1 anno fa su tio
Pensando alla mia proposta del 1997 (!) mi viene il magone. Allora avevo proposto all'allora Consigliere di Stato Marco Borradori e il suo pianificatore Paolo Rossi la variante in sponda con aggiramento a sud e in montagna a est di Quartino e allacciamento alla A2 laddove c'era ai tempi il collegamento tra la A2 e la vecchia strada del Ceneri sotto il bivio per Robasacco. Strada di ca. 3.5 km con un costo complessivo di 200 Mio di Fr. La metà del traffico va verso Lugano e ci sarebbe stato quindi un notevole risparmio di tempo e carburante per tutti.
Giovan Battista Campisano 1 anno fa su fb
Quanti soldi spesi in tutti questi anni tra progetti e votazioni ,ecc...a quest’ora era fatta e strafatta la strada , e intanto paesi come Cadenazzo ,Guido,Quartino,e S ANTONino , vivono nel traffico costantemente !
Frediana Piria 1 anno fa su fb
Chi vivrà...vedrà
tip75 1 anno fa su tio
potevano tenereil progetto esistente e FARLA! invece di continuare a studiare...progetti
Nicole Muni 1 anno fa su fb
Simone Vannucci
Fabrizio Del Don 1 anno fa su fb
È dagli anni 70/ 80 che si parla di un possibile collegamento... secondo me passeranno altri 50 anni prima di vedere qualcosa
cf. 1 anno fa su tio
Se il resto del cantone non avesse bocciato la Variante 95 non saremmo qua a discutere...
Mattiatr 1 anno fa su tio
@cf. Diciamo che nel sottoceneri boccia di base tutti i progetti che non coinvolgono il suo territorio. Però se qualcosa è da Lugano in giù deve essere edificata all'istante.
Paolo Paoli 1 anno fa su fb
Basta parlare! È ora di fare! Non è più possibile nel 2018 1 ora per Locarno-Lugano
tip75 1 anno fa su tio
sono 20 anni che si passano la palla, e’ inferno che ne facciano una ma in fretta!dove sono i verdoni del menga che non l hanno lasciata fare 10 anni fa adesso che ci passiamo le giornate seduti in auto col motore acceso per tutto il giorno?dai che potete fare meglio e più veloce!
Nmemo 1 anno fa su tio
Munirsi di pazienza. Per i prossimi 20 anni, con questi progetti, il comparto dovrà continuare ad arrangiarsi e l’utente a programmare ore di code d’auto.
Elena Filipponi 1 anno fa su fb
Finalmente ?
moma 1 anno fa su tio
Il problema traffico in generale non potrà mai essere risolto, perché l'aumento delle auto in circolazione è vertiginoso. Un pò come il famoso lavabo, che non riesce più a scaricare l'acqua del rubinetto, ecco siamo in questa fase.
Lucilla Ferrara 1 anno fa su fb
Se non fossimo stati ostaggio di coloro che volevano una strada diritta in mezzo al piano e di un allora ossequioso DT da essi impaurito, a quest’ora la galleria sarebbe una realtà.
bubi_67 1 anno fa su tio
E bon... alla fine sarà una terza strada che forse porterà via dal 30 al 50% del traffico sulle 2 strade attuali, considerando che non sarà più rapida, che la gente se può evitado infilarsi in un tunnel (speriamo almeno a doppia canna). Ma le code all'inizio e alla fine del tratto credo che resteranno
daniele77 1 anno fa su tio
@bubi_67 non sarà più rapida? ma scherzi? percorrere una strada dove sicuramente non ci sarà traffico e una dove te la fai tutta in colonne a 30 all'ora non c'è differenza?
matteo2006 1 anno fa su tio
@daniele77 Di sicuro non ci saranno le rotonde a rallentare, sul traffico in estate in particolar modo ho i miei dubbi che diminuirà.
Shion 1 anno fa su tio
Ma quale riduzione del rumore se siamo in una zona di aeroporto a cronico impatto sonoro estremo tutti i santi giorni?
daniele77 1 anno fa su tio
@Shion allora non hai capito niente, si tratta del collegamento a2-a13, cosa c'entra l'aeroporto?
Regula Meier 1 anno fa su fb
Siamo arrivati alle calende greche o è un’altra fata morgana?
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO E VIDEO
LAVERTEZZO
8 ore

Donna salvata dalle acque della Verzasca

La bagnante se l'è vista brutta e ha rischiato di annegare. Ma il pronto intervento dei soccorritori ha evitato il peggio

FOTO
CANTONE / NORVEGIA
10 ore

IPowerMe? «È come "Tinder", ma per la vacanza perfetta»

Sandro Scodeller, emigrato dalle Centovalli a Oslo, ci racconta la nascita del progetto: «Poni le tue condizioni e sono le offerte su misura ad arrivare a te»

FOTO E VIDEO
SAN BERNARDINO (GR)
11 ore

Furgoncino contro auto all'uscita dell'A13

Lo scontro si è verificato oggi pomeriggio nei pressi di San Bernardino. Una donna è rimasta ferita in maniera non grave

LUGANO
12 ore

Wicht: «Adesso dico la mia»

Il fiduciario luganese a tutto tondo sulla vicenda giudiziaria che lo vede coinvolto. La denuncia alla ex moglie? «Ha mentito sapendo di mentire»

FOTO
MORCOTE
14 ore

E dal Ceresio riemerge anche una vespa

Oltre 40 tra sub, apneisti e aiutanti a terra hanno partecipato oggi alla pulizia delle acque del lago lungo la riva di Morcote

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile