LOCARNO
19.04.18 - 11:100

Il Progetto Parco Nazionale del Locarnese diventa Regione-Energia

Parte il progetto per agevolare i Comuni ad una gestione delle risorse più intelligente

LOCARNO - Il territorio del progetto Parco Nazionale del Locarnese diventa Regione-Energia, con un progetto per agevolare i Comuni che vi fanno parte ad una gestione delle risorse più intelligente e a contatto con i cittadini.

Gli 8 Comuni del progetto Parco Nazionale del Locarnese (PNL) lavorano molto attivamente da parecchi anni per la propria efficienza energetica locale, sviluppando Piani Energetici Comunali (PECo), aprendo sportelli ed uffici energia, ricevendo certificazioni, ecc. Dall’anno 2016, con il PNL si stanno confrontando per sviluppare un percorso condiviso di pianificazione energetica su scala regionale 1 .

Un gruppo di lavoro coordinato dall’Istituto sostenibilità applicata all’ambiente costruito (ISAAC) della SUPSI e composto da rappresentati dei Comuni, delle aziende elettriche ed esperti del settore energetico, si è riunito in diverse occasioni per definire insieme nuove possibili misure da implementare sul territorio in sinergia.

È così emersa l’intenzione di sottoporre all’Ufficio Federale dell’Energia (UFE) la propria candidatura per lo sviluppo di un progetto sui temi della riduzione del fabbisogno energetico e lo sfruttamento ottimale delle fonti energetiche rinnovabili del proprio territorio, tramite la collaborazione tra Comuni e lo sfruttamento del know-how di imprese locali.

L’adesione del PNL all’associazione “Città dell’Energia” ha quindi permesso di presentarsi al programma di sostegno “Regione-Energia” per il periodo 2018/2019. La candidatura è stata recentemente accettata dall’organo della Confederazione che, insieme al sostegno del Cantone Ticino, ha dato il via libera al progetto Parco Smart per l’energia.

Con questo progetto s’intende dare la possibilità ai Comuni del PNL di integrare tecnologie dell'informazione e della comunicazione, in particolare per quanto riguarda il tema dell’efficienza energetica, nel proprio sistema socio-tecnico.

Si tratta di un progetto che mira a sviluppare insieme un territorio dei Comuni del PNL più efficiente, più rispettoso dell'ambiente e più attrattivo attraverso l'uso delle tecnologie digitali, con le quali migliorare e aggiungere servizi per i cittadini e per i visitatori della regione.

Un esempio in questo senso potrebbe essere dato da cestini pubblici capaci di compattare il loro contenuto fino a 6 volte quello di un cestino standard risparmiando così in costi di gestione e garantendo maggiore efficienza.

TOP NEWS Ticino
LOCARNO
4 ore
Excellence Award a Laetitia Casta: «Se un film lo scegli con il cuore, non puoi sbagliare»
L'attrice è stata premiata nel corso della serata di apertura della 74a edizione del Locarno Film Festival.
LOCARNO
6 ore
Berset apre il Locarno Film Festival
«Questa estate il cinema contribuirà a eliminare la pandemia dalla superficie dei nostri pensieri».
CANTONE
7 ore
«È diventata la pandemia dei non vaccinati»
I primi adolescenti si sono vaccinati oggi in Ticino. Ma serve farlo? Lo abbiamo chiesto all’esperto Alessandro Diana.
LUGANO
9 ore
Paghe indecenti e ambiente pessimo: tanto Casinò per nulla?
A seguito di alcune critiche mosse da sindacati e politici, la casa da gioco aveva proceduto con un audit esterno.
FOTO E VIDEO
CANTONE
10 ore
Fate quattro passi con noi per la Locarno del Festival che ha deciso di sfidare il Covid
Scopriamo la nuova Rotonda, cosa è cambiato con le biglietterie e come funzionano tutti i protocolli di sicurezza
CANTONE
12 ore
Estinta? No, è alle Bolle
La sua presenza in Svizzera era stata osservata nel 1939 e 1942 solamente a Sierre (VS)
CANTONE
13 ore
Piove, ennesima allerta meteo
Fino a domattina sono attese forte precipitazioni su tutto il Cantone.
CONFINE
17 ore
Anziana scippata per un biglietto
Il 41enne in aula: «Non so perché l'ho fatto».
CANTONE
17 ore
Altri 20 positivi, nessun decesso
Il 53% della popolazione ha ora ricevuto entrambi gli shot di vaccino.
CANTONE / SVIZZERA
18 ore
Turismo in Ticino: gli hotel fanno meglio del 2019
A livello svizzero, nel primo semestre di quest'anno il settore è in ripresa con 11,4 milioni di pernottamenti
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile