tipress
CHIASSO
27.03.18 - 09:230

Nebiopoli: «La concorrenza del Rabadan rende difficile proseguire in grande»

Riflessioni sul futuro della manifestazione carnevalesca in occasione del cambio di guardia. Il nuovo presidente: «Valutiamo un ridimensionamento o un target diverso a cui rivolgerci»

CHIASSO - Il Carnevale Nebiopoli di Chiasso ha annunciato la riorganizzazione della squadra direttiva a seguito della decisione di rimettere il mandato da parte di una parte degli attuali membri. E non sono mancate riflessioni sul futuro.

Al posto del presidente Massimo Gambetta, che ha rimesso il suo mandato, è stato nominato il nuovo presidente Alessandro Gazzani, in passato già membro del comitato direttivo e da 10 anni responsabile del corteo. Sono state formalizzate anche le dimissioni del Vice Presidente Ivan Summerer e dei membri di comitato Mario Moro e Annalisa Eberle.

Il nuovo Comitato Direttivo sarà composto dai nuovi entranti Luca Camnaghi, Daniele Molteni, Milena Bianchi, Lucio Valtulini, Samantha Martinenghi. Due le persone, Viktorija Anastasova e Claudia Crimi, che riconfermano il loro mandato.

I due comitati collaboreranno in un periodo iniziale per permettere un’ottimale trapasso delle consegne.

I dimissionari resteranno attivi nel ruolo di “collaboratore esterno”. La gestione del corteo Nebiopoli, come da 10 anni a questa parte, resta sotto la responsabilità del Signor Gianluca Colpo.

Il Primo Ministro, immagine pubblica del Nebiopoli, resta Silvano Pini (nell’anno 2019 al 4. anno di mandato).

Non sono mancate le considerazioni del nuovo presidente: «Il Carnevale Nebiopoli sta vivendo un momento difficile ed il rilancio della manifestazione necessita nuove idee e nuove considerazioni doverose per poterne ristrutturare le finanze - ha spiegato Alessandro Gazzani -. Gli attuali attivi non permettono di coprire i costi del corteo in caso di maltempo. La manifestazione va quindi ristrutturata per poterne garantire l’esistenza in futuro. Oggi Nebiopoli si basa sulle manifestazioni gastronomiche e non solo dei singoli rioni. Vi sono poi le serate di festa all’interno del Villaggio e l’amatissimo Corteo Mascherato a circuito chiuso che festeggerà nel 2020 i 60 anni. L’enorme sforzo profuso dal comitato uscente ha permesso di godere di un pareggio di bilancio relativo alle attività del villaggio. L’eventuale maltempo nella giornata del corteo comporta delle importanti perdite finanziarie, difficili da sopportare in futuro. L’uscente Presidente ha già lanciato il grido di allarme, fortunatamente il bel tempo ha scongiurato il problema nell’edizione 2018. In merito si è espresso anche il Municipio di Chiasso, tuttavia la manifestazione deve poter essere in grado di garantirsi un futuro in maniera autonoma».

L'organizzazione ha ritenuto doveroso chinarsi su un minuzioso lavoro di analisi della situazione alla ricerca di una soluzione che possa permettere in futuro di avere degli utili da accantonare per generare quel margine necessario a coprire le perdite degli anni di maltempo. «Siamo alla ricerca di più sponsor principali, anche in visione dell’anniversario del 60. esimo del corteo in cui si vorrebbe svolgere un festeggiamento speciale. Inevitabile sarà la ricerca di una riduzione dei costi, valutando un eventuale leggero ridimensionamento delle attività del villaggio - ha proseguito Gazzani -. Le date della festa saranno oggetto di attente considerazioni. Attualmente il programma del Nebiopoli è dilazionato su 6 giorni, dal giovedì al martedì grasso. La forte concorrenza del Carnevale Rabadan rende però difficile l’esistenza di una manifestazione di questa dimensione, nell’attuale forma, nelle stesse date. Il martedì grasso non rappresenta più un giorno di totale festività e questa particolarità si ripercuote sulla difficoltà di avere un folto pubblico sia al corteo che durante le serate pre e post corteo. Una prima analisi da svolgere sarà quella di valutare se apportare delle modifiche alle date del solo corteo oppure di tutta la manifestazione. Il Carnevale Nebiopoli non vuole in nessun modo fare concorrenza o creare disagi e discussioni alle altre manifestazioni».

Tra le altre opzioni valutate quella di organizzare degli eventi che si rivolgano ad un target di clientela differente, offrendo per esempio dei concerti.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Carolina Botta 2 anni fa su fb
Ticino unisciti.
snowboarder 2 anni fa su tio
lo fai il we prima e fai il pienone!
gp46 2 anni fa su tio
Evitare la concomitanza col Rabadan é troppo difficile?
vulpus 2 anni fa su tio
Un'altra bella tradizione che se ne va? È sempre la buona volontà dei pochi che ne permette lo svolgimento, impegnativa e famelica di tempo l'organizzazione. Speriamo che trovino una soluzione senza abbandonare questo apprezzato appuntamento.
TOP NEWS Ticino
FOTO E VIDEO
LUGANO
1 ora
Toh, in Viale Franscini sono spuntate delle balene
È il murale realizzato sulla parete di un palazzo dal collettivo Nevercrew
CANTONE
1 ora
No del Governo alla mascherina: «È una decisione politica»
Il dottor Garzoni si dice convinto che il Consiglio di Stato sarà disposto a introdurre l'obbligo se i numeri saliranno.
CANTONE
3 ore
San Giorgio: svelato il mistero del rettile col supercollo
I ricercatori hanno stabilito che si trattava di un animale acquatico, ma non era un nuotatore efficiente
CANTONE
6 ore
No all'obbligo d'indossare la mascherina negli spazi chiusi
Norman Gobbi: «Non sarebbe stata una misura proporzionata visti i pochi casi che ci sono in Ticino»
CANTONE / ITALIA
6 ore
Riciclava soldi per il boss a Lugano
Sequestrati tre milioni di euro a un’avvocatessa di Milano legata al camorrista Vincenzo Guida.
CANTONE / SVIZZERA
9 ore
Tra ritardi e Covid, festeggiamenti ridotti per la galleria del Ceneri
Venerdì 4 settembre l'inaugurazione ufficiale. Inizialmente erano previsti 650 ospiti, ma non sarà così
CANTONE
11 ore
Un nuovo caso di Covid-19 in Ticino, anche un ricovero in più
Il totale d'infezioni da inizio pandemia ha raggiunto quota 3'446. Il numero di decessi resta fermo a 350.
BLENIO
14 ore
«Rilanceremo il cioccolato della Cima Norma»
Gastronomia e cultura. Ecco l’affascinante progetto di Abouzar Rahmani, 39 anni, imprenditore di Morcote.
CANTONE
14 ore
«Annunciarsi in ritardo è da furbi»
La hotline per chi rientra da paesi a rischio Covid lavora a pieno ritmo. Ma non mancano i problemi
BEDRETTO
21 ore
Moto completamente distrutta dalle fiamme
L'incendio si è sviluppato oggi attorno alle 21 sulla strada del Passo della Novena
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile