CANTONE
15.03.18 - 09:180

Val Mara: costituita la Commissione di studio per l’aggregazione

L’Esecutivo di Bissone, dal canto suo, ha deciso di non partecipare al progetto voluto dai comuni di Arogno, Maroggia, Melano e Rovio

BELLINZONA - Nella sua seduta settimanale il Consiglio di Stato, sulla base dell’istanza congiunta dei Municipi di Arogno, Maroggia, Melano e Rovio del 21 novembre 2017, ha formalmente istituito una commissione incaricata di elaborare un rapporto per l’aggregazione dei Comuni della Val Mara. Nella sua decisione il Governo ha preso atto della volontà del Municipio di Bissone di non intraprendere la procedura aggregativa.

Convinti che i tempi siano maturi per la costituzione di un Comune unico, i Municipi intendono concretizzare un’aggregazione definita d’opportunità. Si tratta, infatti, di quattro realtà locali oggi amministrativamente autonome, che vogliono tuttavia consolidare il proprio assetto politico-amministrativo nell’interesse dei cittadini.

L’Esecutivo di Bissone ha deciso, dal canto suo, di non partecipare al progetto.

In quest’ottica il Consiglio di Stato ha deciso di accogliere l’istanza di aggregazione dei quattro Comuni, istituendo nel contempo la Commissione di studio incaricata di allestire la proposta aggregativa. I quattro Comuni promotori del progetto aggregativo hanno infatti espresso la volontà di non interferire con la decisione di Bissone, ritenendo che l’aggregazione proposta sia conforme al Piano cantonale delle aggregazioni (PCA) nel quale i Comuni di Arogno, Maroggia, Melano e Rovio appartengono allo scenario aggregativo “Val Mara”.

La Commissione designata dal Governo è formata da:
• per il Comune di Arogno: Corrado Sartori, Sindaco (supplente: Claudio Firpo,Vicesindaco)
• per il Comune di Maroggia: Jean-Claude Binaghi, Sindaco
• per il Comune di Melano: Daniele Maffei, Sindaco (supplente: Davide Cresta,Vicesindaco)
• per il Comune di Rovio: Riccardo Costantini, Sindaco e dai rispettivi segretari comunali, questi ultimi con un ruolo tecnico.

La Commissione potrà avvalersi del supporto di consulenti esterni e costituire gruppi di lavoro su temi specifici. Il contatto con il Dipartimento delle istituzioni verrà assicurato dalla Sezione degli enti locali.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
TOP NEWS Ticino
LOCARNO
7 ore
Santa Chiara-Moncucco: matrimonio ufficiale
I gruppi interessati all'acquisto della struttura locarnese erano tre. Gli azionisti puntano sulla Clinica Luganese.
LOCARNO
11 ore
Locarno, girava armato di coltello in Piazza Castello
I fatti risalgono a sabato scorso. L'uomo dovrà rispondere di infrazione alla Legge federale sulle armi.
CANTONE
13 ore
Un'altra settimana con tanti radar "luganesi"
L'elenco dei rilevamenti della velocità previsti dal 17 al 23 maggio
CANTONE
17 ore
Jona sta bene, avviso di scomparsa revocato
È stato rintracciato in Italia. Del giovane non si avevano notizie da mercoledì
CHIASSO
19 ore
Con 700 kg di batterie al litio, in barba alle norme di sicurezza
Un trasporto pericoloso proveniente dalla Gran Bretagna è stato fermato al valico commerciale di Chiasso Brogeda.
CANTONE
20 ore
33 contagi e nessun decesso nelle ultime 24 ore
Attualmente nelle strutture sanitarie ticinesi ci sono 34 pazienti ricoverati a causa della malattia.
CANTONE
22 ore
Ne parlano tutti, ma pochi sanno cosa è
Tra Svizzera e UE si gioca un match importante. Tanti non sanno di che si tratta. Il video di Tio/20Minuti.
CANTONE
1 gior
Turismo, alberghi pieni ma i giovani non trovano lavoro
L’impatto della pandemia sul settore, visto dagli occhi di una giovane ticinese che l’ha subito in prima persona.
LUGANO
1 gior
«Quei bambini di Nairobi che hanno cambiato la mia vita»
«È nel dare che si riceve»: il volontariato raccontato da chi lo compie da anni.
FOTO E VIDEO
BODIO
1 gior
Urta il guardrail e l'auto prende fuoco: è in pericolo di vita
L'incidente è avvenuto poco prima delle 22 di questa sera a Bodio
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile