keystone
CANTONE
12.01.18 - 17:420

Televisione, nella Svizzera italiana se ne guarda di più

Quotidianamente il 72% di tutte le persone dai tre anni in su ha guardato programmi su schermi televisivi

BELLINZONA - Nella Svizzera italiana nel secondo semestre del 2017 la televisione ha raggiunto in una giornata media poco meno di tre persone su quattro, come nello stesso periodo dell'anno precedente. La penetrazione, come la definiscono gli esperti, è dunque stabile, indica l'inchiesta di Mediapulse pubblicata oggi.

La durata di visione giornaliera media di tutte le persone (fruitori e non fruitori televisivi) è pari a due ore e mezza, in leggero calo, ma sempre molto maggiore rispetto al resto della Confederazione.

Mediapulse precisa che i dati non concernono il consumo televisivo al di fuori delle mura domestiche e neppure quello tramite tablet e smartphone, che per motivi tecnici non può ancora essere rilevato in modo efficiente.

Da luglio a dicembre 2017, ogni giorno nella Svizzera italiana il 72% di tutte le persone dai tre anni in su ha guardato programmi su schermi televisivi. Nella Svizzera tedesca la penetrazione giornaliera si attesta al 64% e in Romandia al 65%.

In Ticino e nelle valli italofone dei Grigioni la durata di visione media di tutte le persone ammonta a 157 minuti al giorno, a 134 minuti nella Svizzera romanda e a 119 in quella tedesca.

In tutte e tre le regioni linguistiche, tanto la penetrazione quanto la durata del consumo sono fortemente correlate con l'età: al suo aumentare, l'offerta televisiva viene fruita più frequentemente e più a lungo. La minore fruizione televisiva si registra nella fascia d'età dai 15 ai 29 anni, con una penetrazione giornaliera di poco inferiore al 40% e una durata di visione quotidiana di 50 minuti.

Rispetto al secondo semestre 2016, le cifre rivelano un'evoluzione assolutamente stabile del consumo televisivo. Soprattutto nell'area francofona, la penetrazione giornaliera e la durata di visione sono rimaste praticamente invariate. Nel periodo in esame, nella Svizzera tedesca la penetrazione è salita dal 62,7% al 64,2% e la durata di visione è passata da 118 a 119 minuti. Un leggero calo si evidenzia invece nella durata di visione nella regione italofona, che diminuisce di oltre tre minuti.

La maggior parte della fruizione televisiva avviene in diretta. Rispetto all'intero consumo, sul totale dei minuti di fruizione televisiva quelli in diretta sono pari all'84% nella Svizzera italiana, all'83% nella Svizzera tedesca e all'82% in quella francofona.

Commenti
 
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
Si paga con un dito, ecco la prima carta biometrica
La Biometric Gold Visa è stata lanciata da Cornèr Banca. È la prima del suo genere in Svizzera
CANTONE
1 ora
Vaccini, è già penuria: «Pensateci adesso»
Le scorte iniziano a scarseggiare. Il farmacista cantonale: «Segno che la campagna di sensibilizzazione ha dato i suoi frutti»
CANTONE
2 ore
Delta Line rafforza la sua presenza in Ticino
L'azienda leader nella produzione di motori elettrici edificherà il proprio quartier generale a Lamone. La consegna dello stabile è prevista per fine 2020
FOTO
BELLINZONA
3 ore
Sbanda sulla cantonale e si rovescia sul tetto
L'incidente è avvenuto poco dopo le 6 a Gnosca. Il conducente è stato trasportato in ospedale
FOTO E VIDEO
CALANCA (GR)
4 ore
Frontale in galleria e 6 persone tra le lamiere... ma è un'esercitazione
Polizia cantonale, pompieri e Servizio ambulanze della Mesolcina si sono "allenati" ieri sera nel tunnel Val del Infern. Una trentina le persone coinvolte
CANTONE
5 ore
Maltrattamenti sui bambini, in dieci mesi 14 "casi importanti"
Trent'anni fa la Convenzione Onu sui diritti del fanciullo. L'associazione Telefono Sos Infanzia si occupa di loro: «Dietro a una telefonata c’è un minore che soffre»
LOCARNO
13 ore
Nevicate che sanno di beffa per Cardada
Vista la meteo di questi giorni, qualche rimpianto per la chiusura degli impianti c’è. «Ma un anno in più non avrebbe fatto la differenza», spiega il locale Sci Club
SONDAGGIO
CANTONE
15 ore
Acquisti online tabù: «I regali comprateli in Ticino»
L’appello della Federcommercio in vista del Natale. La presidente Lorenza Sommaruga: «Non vogliamo demonizzare nessuno. Però tanti piccoli negozi sono a rischio chiusura»
CANTONE
17 ore
Vent’anni di prigione, e l’espulsione dalla Svizzera
È la pena esemplare proposta dalla Procura per il 56enne che, due anni fa, uccise la moglie all’autosilo di Ascona
CANTONE / CONFINE
18 ore
Ticinesi nei boschi per la droga, fermato l'ennesimo traffico
Un anno di pedinamenti, mezzi aerei e diverse auto per porre un freno allo spaccio in quel del Parco Pineta
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile