Ti Press
CANTONE
29.11.17 - 13:310

Reati economici e finanziari il Governo potenzia il personale

 

BELLINZONA - Il Consiglio di Stato ha approvato nella sua seduta odierna il consolidamento del personale ausiliario della Polizia giudiziaria: cinque unità sono confermate alla Sezione Reati economico-finanziari e una al Gruppo criminalità informatica (GCI). La spesa è già stata introdotta nel messaggio sul preventivo per il 2018. Il Dipartimento delle istituzioni preparerà entro la fine del mese di luglio del 2018 un rapporto nel quale approfondirà anche una serie di misure riorganizzative del settore sia in seno al Ministero pubblico che all’interno della Polizia cantonale.

Il Canton Ticino è toccato quotidianamente dalla criminalità legata a reati informatici, economici e finanziari, i quali sono dovuti anche alla sua posizione geografica a ridosso del confine italiano e alla precaria situazione sociale che interessa l’Italia. Nel 2016 le inchieste di natura economica e finanziaria aperte dalla Polizia cantonale ammontavano a 253. Per far fronte al crescente carico di lavoro e rimediare al ritardo accumulato nell’evasione delle pratiche, a partire dal 2014 sono stati assunti all’interno della Sezione Reati economico-finanziari e del Gruppo criminalità informatica alcuni collaboratori con lo statuto di “ausiliario” e con un contratto di lavoro a tempo determinato. Questo adeguamento temporaneo di personale ha fornito un supporto tangibile agli ispettori inquirenti nel recupero del lavoro straordinario accumulato e ha permesso di ridurre sensibilmente i costi per le perizie finanziarie del Ministero pubblico.

Alla luce del difficile contesto economico e della tendenza all’aumento dei reati economici, finanziari e informatici il Consiglio di Stato, in accordo con il Ministero pubblico, ha pertanto deciso di assumere definitivamente i sei collaboratori con contratto a termine, confermando la volontà di agire concretamente nell’arginare un fenomeno che tocca da vicino il settore economico e finanziario del nostro Cantone.

Il Consiglio di Stato, cosciente del fatto che occorre individuare una soluzione a lungo termine per far fronte all’incremento dei procedimenti per reati di natura economicofinanziario, ha incaricato il Dipartimento delle istituzioni di analizzare la situazione dell’Equipe finanziaria del Ministero pubblico (EFIN) e della Sezione Reati economicofinanziari della Polizia cantonale (REF) allo scopo di individuare una serie di misure di ottimizzazione, la distribuzione delle responsabilità a più livelli e la revisione dei flussi di lavoro per ottimizzare l’impiego delle risorse attualmente disponibili. Un rapporto sarà trasmesso al Governo entro il 31 luglio 2018.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
Due nuovi casi in Ticino
I casi registrati nel nostro cantone salgono a 3'365. I decessi restano 350.
CANTONE
1 ora
Attenzione ai falsi sordi che chiedono soldi
L'allarme arriva dalla Federazione Svizzera dei Sordi: «Non firmate petizioni, non date contanti e avvisate la polizia»
CANTONE
4 ore
Ecco che fine hanno fatto le multe covid
I circa 50mila franchi raccolti dalla polizia sono stati versati nelle casse di Pro Senectute.
CANTONE
4 ore
È presto per fallire di Covid
Fallimenti in calo rispetto all'anno scorso, in Ticino. La ristorazione stringe i denti. Suter: «Aspettiamo l'inverno»
CONFINE
11 ore
Buoni covid ticinesi contro lo shopping oltre confine
La risposta ticinese all'iniziativa "duty free" dei negozi comaschi. L'ondata di acquisti in Italia finora non c'è stata
CANTONE
13 ore
Le ombre sulla fiscalità dei telefrontalieri
Il recente accordo tra Italia e Svizzera ha sanato i mesi della pandemia, ma dubbi persistono sul futuro del telelavoro
CANTONE
15 ore
«Non vogliamo la barriera al Gottardo»
Covid-19 e vacanzieri da nord. Si entra nel vivo della stagione. Parla Angelo Trotta, direttore di Ticino Turismo.
MELIDE
16 ore
A2: tamponamento fra due camion sul ponte diga
Chiusa la galleria del San Salvatore. Si registrano forti disagi alla circolazione in direzione sud
FOTO
LUGANO
17 ore
«Ho scattato un selfie con King Roger»
Il tennista basilese a Carona per girare uno spot della Mercedes non si è sottratto ai suoi ammiratori
LUGANO
19 ore
Durante l'intervento di polizia parte una pallottola
Un agente ha inavvertitamente esploso un colpo d'arma da fuoco mentre stava entrando in un appartamento di Molino Nuovo.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile