Keystone
BELLINZONA
01.11.17 - 20:450
Aggiornamento : 21:03

FFS, zone per fumatori sui marciapiedi

L'azienda intende sperimentare diverse soluzioni valutando un divieto generalizzato di fumo nelle stazioni svizzere

BELLINZONA - Le FFS stanno valutando di introdurre un divieto generalizzato di fumo nelle stazioni svizzere a partire dalla fine del 2018. Prima di prendere una decisione definitiva, la direzione dell'azienda intende sperimentare aree senza fumo in cinque o sei località.

È quanto emerge da un documento citato stasera dal sito della "Neue Zürcher Zeitung", in possesso anche dell'ats. Nel testo, Christian Fricker, specialista della gestione delle stazioni per le FFS, presenta gli obiettivi dell'azienda. Le FFS intenderebbero anche incoraggiare un dibattito pubblico su questa tematica.

Concretamente, la fase sperimentale di dodici mesi prevede la creazione di stazioni con zone per fumatori sui marciapiedi a Bellinzona, con divieto assoluto di fumo a Basilea FFS, Nyon VD e Zurigo Stadelhofen, e "lounge" per fumatori gestiti in collaborazione con Swiss Cigarette a Neuchâtel. Saranno raccolti i commenti, le critiche e le analisi dei viaggiatori.

La portavoce delle FFS, Franziska Frey, ha confermato all'ats il progetto, precisando che «nel corso del 2018 verranno realizzati test in cinque o sei località». «Nessuna decisione è stata ancora presa», ha aggiunto.

Commenti
 
curzio 1 anno fa su tio
Ma cosa c'è da sperimentare? Il divieto di fumo dovrebbe essere esteso su tutta l'area delle stazioni e fermate. Uno schifo... mozziconi sui marciapiedi, mozziconi sui binari, ventate di fumo che arrivano da ogni direzione.
GI 1 anno fa su tio
Peccato dover arrivare a questo genere di imposizioni....ma, purtroppo "lor signori" (vale anche per le signore) non hanno capito che l'introduzione dei posacenere va utilizzata.....per non cospargere i marciapiedi e binari di mozziconi...
Pepperos 1 anno fa su tio
Uno scantinato dove possano fumare a pagamento..
TOP NEWS Ticino
CANTONE
44 min
In bici al lavoro: «Un pieno di benzina adesso mi dura 4 mesi»
La proposta di Patrizia, che ha abbandonato l’auto per abbracciare il “bike to work”: «Sarebbe bello promuovere degli incentivi al chilometro». L'esperto: «Non dimentichiamoci della sicurezza»
LUGANO
2 ore
«Le Iene si sono introdotte in quel salone in modo vergognoso»
Un testimone racconta l'episodio verificatosi nella serata di giovedì da parte degli inviati di Italia 1. Tra scorrettezza e violazioni della privacy a gogo 
LUGANO
5 ore
Caos all'inaugurazione del salone: arrivano Le Iene e la polizia
Storie di ex mogli che sostengono di essere state raggirate. La vicenda riguarda un noto parrucchiere. Grande scompiglio creato dagli inviati della trasmissione italiana
COMANO
6 ore
Una miscela di gas esplosivo per forzare il bancomat
Gli autori del tentato furto della scorsa notte sono tuttora in fuga. Le ricerche sono in corso
VIDEO
CANTONE
7 ore
Le forti piogge sono finite, ma la Maggia è ancora carica
Dopo l’allerta piena per i fiumi, ora tocca ai laghi. Aumenta a vista d'occhio, in particolare, il livello del Verbano
CANTONE
10 ore
«I radar? No agli accanimenti»
Norman Gobbi spezza una lancia a favore degli automobilisti. E insiste sulla distinzione tra «prevenzione e far cassetta»
FOTO E VIDEO
COMANO
11 ore
Esplosione al bancomat: «Ad agire? Presumibilmente più di una persona»
Per la Polizia è prematuro parlare della stessa mano dei precedenti colpi. Il portavoce: «Attendiamo i rilievi»
FOTO
CANTONE / SVIZZERA
12 ore
Le frane bloccano il Lucomagno e la Novena
Diversi metri cubi di roccia sono precipitati sulla carreggiata in territorio di Disentis. Smottamenti anche a Ulrichen e in via Valmara a Brissago
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile