TiPress
CANTONE
25.10.17 - 13:140

Canapa “light”: cambiano le regole, ma resta l’autorizzazione

Il Consiglio di Stato ha approvato la modifica del regolamento cantonale

BELLINZONA – Non soltanto i prodotti alimentari a base di canapa “light” (con tenore di THC inferiore all’1% e quindi legale), ma anche i derivati conformi alla legge federale sulle derrate alimentari non sottostanno più alle disposizioni cantonali. Tuttavia dal punto di vista della coltivazione e della vendita non cambia nulla: in Ticino, a differenza del resto della Svizzera, serve ancora un’autorizzazione. È quanto ha spiegato poco fa il consigliere di Stato Norman Gobbi, direttore del Dipartimento delle istituzioni, dopo che stamani il Governo ha approvato la modifica del regolamento cantonale sulla coltivazione della canapa e sulla vendita al dettaglio dei suoi prodotti.

All’inizio degli anni Duemila, lo ha ricordato il consigliere di Stato, le autorità ticinesi si erano dovute confrontare con la dilagante vendita di canapa sotto forma di “sacchetti profumati”. «Una situazione che aveva portato alla creazione di una legge e di un regolamento ad hoc, con cui era stato possibile intervenire in maniera più incisiva e porre freno al fenomeno». Ora, pur adattando il regolamento all’evoluzione federale, il Cantone intende mantenere un alto livello di vigilanza, «per evitare che dalla legalità si scivoli nell’illegalità» ha sottolineato Gobbi.

Allora cosa cambia con la modifica del regolamento? In sostanza «la formulazione dell’articolo è più chiara» ha spiegato il tenente Elia Arrigoni, capo della Sezione amministrativa della polizia cantonale. E si parla anche di meno burocrazia e di nuovi moduli. Alla fin dei conti,  l’obiettivo dichiarato è – lo ha ribadito Gobbi – «di mantenere un equilibrio tra la libertà economica da una parte e il bisogno di sicurezza dall’altra».

Ecco l’articolo modificato:

1 Non sottostanno alle disposizioni della legge i prodotti e i derivati a base di canapa comprovati essere conformi alla legislazione federale sulle derrate alimentari.

1bis La comprovata conformità può essere richiesta in ogni momento o verificata d’ufficio dalla polizia.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Matthias Ghidossi 3 anni fa su fb
Il circo continua
Stefano Fehr 3 anni fa su fb
Attendiamo comunque una legge federale che sarà trattata nel parlamento federale.
Stefano Fehr 3 anni fa su fb
Era ora di questa benedetta modifica, così le Filiali delle COOP ticinesi potranno vendere per esempio le sigarette della Heimat. Vi annuncio inoltre che le filiali delle Denner ticinesi hanno chiesto l'autorizzazione alla polizia.
Pierfrancesco Ferrari 3 anni fa su fb
Per chi volesse può annunciarvi da me per affittare spazi di produzione. Sono attualmente liberi 270 mq.
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
Le case in Ticino fanno gola agli svizzero tedeschi
Sul mercato immobiliare si registra un aumento delle richieste da parte della clientela d'oltralpe
CANTONE
12 ore
Coronavirus e Gran Consiglio: è un grattacapo
Nonostante il protocollo e le rigide misure sanitarie, si valuta nuovamente un cambiamento di sede
CANTONE
13 ore
Ecco l'ora solare: stanotte "si dorme di più"
Le lancette vanno riportate indietro di un'ora
CANTONE
18 ore
Una parentesi di sole prima di pioggia e neve
Al weekend di bel tempo farà seguito un inizio di settimana contraddistinto dalle precipitazioni.
LUGANO
18 ore
Permessi al Planet: scatta l'interpellanza
Giovanni Albertini e Sara Beretta Piccoli interrogano il Municipio in merito all'apertura della struttura di Pazzallo.
FOTO E VIDEO
RIAZZINO
20 ore
Cede il terreno sotto i binari: disagi, ma danni limitati
Dopo qualche ora, le FFS hanno ripristinato la linea ferroviaria tra Cadenazzo e Locarno.
CANTONE
1 gior
Dieci ricoveri, un decesso e altri 257 contagi
Negli ospedali ticinesi ci sono 62 persone positive al coronavirus.
FOTO
RIVIERA
1 gior
Esce di strada e finisce contro i ripari fonici della ferrovia
L'incidente della circolazione ha avuto luogo questa notte all'incrocio fra via Traversa e via Cantonale.
CANTONE
1 gior
Un deputato positivo, ma il Gran Consiglio non va in quarantena
Il rispetto delle misure anti-contagio non rende necessario il provvedimento
CANTONE
1 gior
«Il mini lockdown non serve»
L'esperto in malattie infettive Christian Garzoni si appella per l'ennesima volta alla responsabilità dei cittadini
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile