Immobili
Veicoli
Cancelleria di Stato
CANTONE
03.10.17 - 09:460

Gli aspiranti poliziotti si confrontano con Gobbi

I futuri agenti di polizia hanno incontrato a Palazzo delle Orsoline il Direttore del Dipartimento delle istituzioni

 

BELLINZONA - Il Consigliere di Stato Norman Gobbi ha incontrato ieri, nella sala del Gran Consiglio, gli allievi della Scuola cantonale di polizia. I 38 aspiranti agenti hanno iniziato la loro formazione lo scorso 1. marzo, in vista degli esami federali previsti nel febbraio del prossimo anno.

Per i futuri agenti di polizia, l’incontro organizzato a Palazzo delle Orsoline costituisce un’occasione – ormai tradizionale – di confronto con il Direttore del Dipartimento delle istituzioni Norman Gobbi, responsabile per la sicurezza in Ticino. Gli aspiranti hanno così colto l’occasione per passare in rassegna, con le loro domande, le principali sfide che hanno visto impegnati il Dipartimento e la Polizia cantonale in questi anni, anche in relazione ai cambiamenti che sta vivendo la nostra società.

Particolare interesse è stato dedicato all’evoluzione che sta vivendo il settore della sicurezza in Ticino; al Consigliere di Stato è stato chiesto ad esempio quali saranno i prossimi sviluppi delle nuove forme di collaborazione tra la Polizia cantonale e i corpi comunali. Il Direttore del Dipartimento delle istituzioni ha risposto con piacere a tutte le sollecitazioni e infine rivolto i propri auguri a tutti gli aspiranti della Scuola di polizia, ricordando loro l’importanza del lavoro che svolgeranno quotidianamente a favore del benessere di tutti i cittadini e della prosperità del nostro Cantone.

La Scuola di polizia del V Circondario – questo il nome ufficiale dell’istituto – prevede dodici mesi di formazione, durante i quali gli aspiranti affiancano alla formazione teorica anche alcuni periodi di pratica, con stage nelle polizie comunali e in quella cantonale. Con questa impostazione, il percorso formativo mira a fornire gli strumenti necessari a svolgere i compiti, di crescente complessità, ai quali i futuri agenti saranno confrontati nella loro attività professionale.

Cancelleria di Stato
Guarda le 3 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Ra Takia 4 anni fa su tio
A videi dra gamela fa piasé che iè tücc di ness !!!!!!!!!!!!!! Poro Tesin i patrizzi iè nicc mè i cristall san trova da rar !!!!!!!!!!
cacos 4 anni fa su tio
insegnategli anche un po meno di superbia che negli ultimi anni abbonda specialmente coi giovani poliziotti e il motto al servizio dei cittadini, non contro.
leopoldo 4 anni fa su tio
mi raccomando istruiteli bene radar dalle ore 6.00 alle ore 8.00 11.30 alle 14.00 e 17.00 19.00 poi chi lavora è a casa
moma 4 anni fa su tio
@leopoldo Scusa, ma negli orari che hai detto come si fa a prendere un radar con il caos di traffico che c'è in giro. Impossibile dai.
leopoldo 4 anni fa su tio
@moma loro sanno dove il traffico c'è ma molto fluido
leopoldo 4 anni fa su tio
@leopoldo settimana scorsa ore 5.30 radar in via san gottardo a bellinzona ti garantisco che non era difficile rimanerci
GIGETTO 4 anni fa su tio
Complimenti a tutti i nuovi aspiranti e futuri poliziotti e auguri per la vostra nuova attività professionale!!
TOP NEWS Ticino
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile