Facebook
MASSAGNO
26.09.17 - 14:090

Cinema LUX in gestione alla JFC Produzioni Sagl

Il LUX ospiterà i vari settori produttivi della JFC, attivi già da diversi anni, legati alla produzione cinematografica, al sociale e a servizi audiovisivi vari

MASSAGNO - Il Municipio di Massagno, nella seduta del 25 settembre, ha deciso di affidare alla JFC Produzioni Sagl di Joel Fioroni la gestione degli spazi del cinema e bar LUX art house in vista della conclusione del contratto con il CISA.

L’attività procederà, a partire dal gennaio prossimo, nel segno della continuità rispettando quanto già impostato dalla scuola di cinema CISA ma inserendo anche diverse novità, non solo legate allo stretto ambito cinematografico. Il LUX ospiterà infatti i vari settori produttivi della JFC, attivi già da diversi anni, legati alla produzione cinematografica, al sociale e a servizi audiovisivi vari. Inoltre verranno presentate nuove rassegne tematiche e anche serate “innovative” volte a coinvolgere un pubblico più giovane.

Fino al termine della prossima stagione cinematografica (giugno 2018), tutti gli accordi già presi con la scuola di cinema CISA e con la JFC cinema riguardo eventi, rassegne e affitti resteranno validi e invariati, come anche le condizioni di favore relative alla tessera LUXcard e ai buoni regalo LUXgift.

Il Municipio e Joel Fioroni, già responsabile d’esercizio del LUX per conto del CISA e titolare della JFC Produzioni Sagl, ringraziano il CISA e in particolare il suo Direttore Domenico Lucchini, «per questi due anni di positiva gestione».

L’ottimo rapporto tra la JFC e il CISA permetterà inoltre un cambio gestione senza interruzioni «nel segno della collaborazione e dell’aiuto reciproco».

L’Esecutivo esprime la propria soddisfazione per la soluzione individuata sia nei tempi che nei contenuti che «garantiscono alla programmazione del Cinema LUX completa continuità».

TOP NEWS Ticino
BELLINZONA / BIASCA
2 ore

Rissa sul treno e volano bottiglie: «Abbiamo avuto paura»

La polizia conferma il ferimento di una persona sul treno tra Bellinzona e Biasca. Le indagini sono in corso per far luce sull'accaduto

CANTONE
3 ore

Addio ad Antonio Snider

L’avvocato locarnese è stato stroncato nella notte da un male incurabile. Aveva 96 anni

CANTONE
4 ore

Finanze cantonali in nero, il preconsuntivo fa ben sperare

Dal Consuntivo 2019 potrebbe risultare un avanzo di 73.3 milioni di franchi. Incidono (anche) i 9.6 milioni di franchi di restituzione da parte di AutoPostale

SANT'ANTONINO
7 ore

Doppio tentativo di furto a un bancomat, in manette un 35enne

L'uomo, che per due volte non è riuscito nel suo intento, si era dato alla fuga ma è stato arrestato dalla Polizia cantonale. Ancora latitanti i suoi complici

CANTONE
8 ore

Ricercato in Italia, pacificamente in Ticino: «Come mai?»

Fiorenzo Dadò e Giorgio Fonio interpellano il Governo sulla vicenda del 42enne italiano che nonostante un ordine di carcerazione pendente ha ricevuto per almeno 10 mesi l'assistenza nel nostro Cantone

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report