tipress
CANTONE
12.09.17 - 10:110

Datori di lavoro poco propensi ad assumere

Le prospettive di assunzioni sono particolarmente in calo in Ticino

LUGANO - I datori di lavoro svizzeri si mostrano poco propensi ad assumere ulteriore personale nel quarto trimestre dell'anno. Secondo l'ultimo barometro dell'impiego di Manpower, le intenzioni di aumentare gli effettivi diminuiscono in Ticino e nella regione del Lemano.

L'89% dei 752 datori di lavoro interpellati tra il 19 luglio e il 2 agosto non prevede di procedere ad assunzioni entro la fine dell'anno. Solo il 4% pensa di aumentare il personale, mentre il 5% vorrebbe ridurlo, indica oggi un comunicato di Manpower.

Il risultato è sintomatico di «un rallentamento delle assunzioni e non di una contrazione degli effettivi», sottolinea Leif Agnéus, direttore di Manpower Svizzera.

Globalmente, la previsione netta sulla variazione degli impieghi (la differenza tra chi intende assumere e chi vorrebbe licenziare) si attesta allo 0%. Il risultato è il più debole fra i 43 Paesi che hanno partecipato al rilevamento, nota Manpower.

Ci sono però decise differenze regionali e settoriali. Le prospettive di assunzioni sono in calo in Ticino (-6%), nella regione lemanica (-5%) e nel Mittelland (-5%).

Sono invece molto propensi ad ingaggiare personale i datori di lavoro della Svizzera orientale (12%, la previsione più positiva degli ultimi sette anni) nonché quelli della Svizzera centrale (+6%) e di Zurigo (+6%).

Un incremento degli effettivi nel quarto trimestre è auspicato in sei dei dieci settori di attività presi in considerazione da Manpower. La previsione netta più positiva (8%) è nel settore elettricità, gas e acqua, seguito da quello del commercio (+6%).

Al contrario le previsioni più negative si registrano nell'industria manifatturiera (-17%). Si tratta del risultato più debole dal lancio del barometro Manpower in Svizzera una dozzina di anni fa. «Nemmeno dopo l'abbandono della soglia di cambio minima per l'euro i datori di lavoro del settore sono stati così pessimisti», rileva Agnéus.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Mag 2 anni fa su tio
Una domanda sorge spontanea: questa situazione migliorerà o peggiorerà quando il "salario minimo" (applicazione iniziativa Salviamo il lavoro in Ticino) entrerà in vigore?
leopoldo 2 anni fa su tio
@Mag no che non migliorera per il semplice fatto che se adesso non si puo pagare questo tipo di stipendio figuriamoci dopo.a loro non interessa lo stipendio del lavoratore ma le entrate in piu di avs e i sindacati si vedono aumentare le loro entrate dai loro iscritti.questo interessa loro non la nostra vita
leopoldo 2 anni fa su tio
troppa gente inutile che mangia a spalle del datore di lavoro (comuni Cantoni e Confederazione)
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
Superati i cento morti in Ticino
Nelle ultime ventiquattro ore altre 125 persone sono risultate positive al Covid-19. Dodici i nuovi decessi
CANTONE
2 ore
Covid-19, i dubbi delle donne incinte
Intervista ad Andrea Papadia, primario in ginecologia e ostetricia presso l’ospedale Civico di Lugano (EOC)
CANTONE
4 ore
Coronavirus: Ermotti dona 1 milione di franchi per il Ticino
«La situazione è drammatica - sottolinea -. Ognuno dovrebbe almeno chiedersi se possa aiutare».
LUGANO
4 ore
«Ho dovuto rintanarmi in cantina»
Il diario scritto durante la quarantena: una famiglia bellinzonese contagiata, un 72enne intubato alla Carità
CANTONE
11 ore
Se gli anziani fanno gli “gnorri” al supermercato
C'è chi mente sull'età, e chi nega pure il documento. Nei casi più estremi si arriva anche alle minacce
CANTONE
15 ore
Centinaia di controlli, e qualche lamentela
Una settimana di posti di blocco e interventi nelle aziende. La Polizia: «I ticinesi si stanno comportando bene»
BELLINZONA
18 ore
Covid-19, Cassis arriva in Ticino
Il consigliere federale incontrerà domani il Consiglio di Stato
VIDEO
BIASCA
18 ore
Covid-19: il commovente show di Miriam
Un concerto in diretta Facebook, da parte della voce di Doppia Linea e La Nuova Libertà: «Non molliamo»
CANTONE
19 ore
Ultime fermate: «Chiasso e Stabio»
I treni della rete TILO termineranno la loro corsa all'ultima stazione su suolo ticinese
CONFINE
20 ore
Controsenso-mascherina: a peso d'oro in Ticino, gratis oltreconfine
Indossarle non è obbligatorio ma solo – in certi casi – consigliato.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile