tipress
CANTONE
26.08.17 - 15:290
Aggiornamento : 27.08.17 - 08:45

«Quel drone sta mettendo a rischio la mia salute e il mio lavoro»

L'incubo di una donna che da oltre un anno non dorme a causa dei controlli aerei notturni sulla fascia di confine: «Sono costretta a prendere sonniferi. E di giorno temo il colpo di sonno per strada

MENDRISIO - La questione dei droni notturni continua a tenere banco in quel del Mendrisiotto. Ma anche a tenere svegli diversi cittadini che abitano a cavallo con la vicina Italia. Tra questi una donna di Castel San Pietro. Per lei l'apparecchio usato dalle Guardie di confine per garantire la sicurezza dei cittadini nella fascia oraria in cui sono, evidentemente, più indifesi, è diventato un autentico incubo.

Lo stress provocatole dal ronzio notturno, stando alle sue affermazioni, sarebbe tale da aver messo a serio rischio al sua salute e la sua professione. «Quel rumore sta incidendo significativamente sulla vita di tutta la mia famiglia, sulla nostra sfera privata, ma anche sul mio lavoro». L'esasperazione è tale da averla spinta persino ad abbandonare per un periodo il suo nucleo familiare: «Lo scorso anno sono dovuta andare per due mesi in Leventina. Avevo bisogno di riposare. Da un anno prendo sonniferi per riuscire a dormire».

Una stanchezza che fa paura - Nella voce della donna si percepisce la tensione causata da un disagio che si trascina da tempo: «Quel rumore si insinua nel cervello. Inizi a sentirlo alle 10 di sera fino alle 3 di notte. Anche per diversi giorni di fila». La continua privazione di sonno ha inciso sui suoi nervi in modo significativo: «Al lavoro ho bisogno di essere concentrata, ma faccio sempre più fatica. E temo il colpo di sonno per strada. Ormai non mi riconosco più».

Dopo i vani tentativi di chiedere una soluzione alle Guardie di confine, la donna ha deciso di rivolgersi ad altre autorità: «Sporgo denuncia. Non servirà a niente, ma le proverò tutte».

Non manca infine l'aneddoto curioso: «Una volta il rumore era talmente fastidioso che, con mio marito, siamo andati a fare una passeggiata rincasando verso le 3 di notte. Il mattino dopo la polizia si è presentata a casa dei miei vicini, una coppia di colore, affermando che erano stati visti rientrare di notte (secondo la donna grazie al drone n.d.r.). Oltre al fatto di essermi sentita spiata in questa "visita" alle persone sbagliate ci ho visto un che di razzista, spero di sbagliarmi».

Il parere della gente - Fastidioso oppure no? Utile o inutile? Abbiamo chiesto ad alcuni cittadini di esprimere il loro pensiero sul drone e il parere della gente è quasi unanime. Guarda il video.

Qui la risposta delle Guardie di confine all'esposto della donna

«In relazione all'aspetto legato all'operatività (la donna in sostanza chiedeva a cosa servisse il drone e con che criterio venisse usato), non possiamo entrare in merito per ovvie ragioni di servizio e strategia (...). Per quanto riguarda il disturbo che tale veicolo arreca ne siamo purtroppo consci, per contro, la decisione politica e l'utile supporto che tale mezzo offre al consolidamento del dispositivo di sicurezza nel mendrisiotto fa sì che tale servizio verrà riproposto in futuro»

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
bobà 3 anni fa su tio
.... ma dura poco, perché il drone non è un elicottero e vola, e s'allontana e poi io la sera sono stanco e così, mi giro dall'altra parte e dopo due minuti dormo
Desiree2012 3 anni fa su tio
Direi di ripristinare i controlli alle dogane (anche quelle più piccole) quindi di assumere più guardie di confine che invece vengono sostituiti dai troni. Mi spiace molto per la Signora che a causa del rumore fastidioso che il trone arreca, ha disturbi seri del sonno. Capita molto spesso che anche io senta di notte il rumore, a mio avviso troppo forte, di questi troni. Speriamo che il tutto si possa risolvere.
maribiancoblu 3 anni fa su tio
Ma sul piano di Magadino ci sono confini ? ....cominciano alle 11 a rompere.
Nigelle 3 anni fa su tio
AFFONDIAMOLO... cara signora di Castel S.Pietro; vivo in zona & non imagina quante volte avrei voluto zittirlo !!! Spero che le autorità competenti valutano il grado di disaggio e trovano una soluzione rapidamente. -:)
brobertob 3 anni fa su tio
Anche il delinquente più scemo del mondo se sa di essere sorvegliato non agisce. Pensavo che le guardie di confine agissero con discrezione invece sembra una fantozzata. Io abito vicino all'aeroporto di Magadino e se il drone che passa davanti a casa mia verso le 22 mi da fastidio ancor più mi infastidisce quando rientra diverse ore dopo. Abitanti del mendrisiotto se volete protestare dovete riversarsi in strada quando sentite il drone così qualche centinaio di persone mettono in tilt il controllo. Buon riposo
BRICIOLA 3 anni fa su tio
Che il drone disturba alquanto è innegabile. Tuttavia rimango perplesso in merito alle dichiarazioni delle autorità che vogliono far credere che non vi siano alternative per garantire la sicurezza dei cittadini. Basterebbe impiegare un numero sufficiente di militari che con le guardie di confine potrebbero sorvegliare quei punti critici di confine ben noti alle autorità. La verità è che comunque questi controlli notturni servono a ben poco dal momento che l'immigrato, anche se respinto diverse volte in Italia, ci proverà fino a quando riuscirà a transitare attraverso la Svizzera. Purtroppo confiniamo con il Paese allo sbando.
tip75 3 anni fa su tio
non va neanche dopo due ore..
hcap76 3 anni fa su tio
Con tutti i milioni che spendiamo per far giocare qualcuno alla guerra..non si potrebbe investirne una parte per silenziare "queste fastidiose zanzare" ? Capisco l'utilità ma anche la salute del CONTRIBUENTE sarebbe da rispettare !!!
marina61 3 anni fa su tio
Io penso che per chi abbia problemi di sonno possa essere veramente fastidioso, perché è forte il rumore lo sento bene anch'io, ma poi quando vado a letto non ho problemi
tip75 3 anni fa su tio
la signora ha ragione,oggi tra campane,tiro,soffiatori elicotteri e droni non si riesce più a vivere...poi invece per le cose che rallegrano la vita tipo un po' di musica o un concerto stiamo sicuri che arriva subito la polizia...che mondo di ipocriti
sedelin 3 anni fa su tio
non ci sono compromessi, se si vuole la sicurezza tenendo conto degli episodi del recente passato. non ho idea quanti DB emanino questi droni e mi chiedo se con dei semplici tappi non si possa ovviare all'inconveniente.
Equalizer 3 anni fa su tio
A noi il cantone ci spacca i marroni per un po' di rumore di giorno, e questi con un solo oggetto spaccano i marroni a migliaia di persone DI NOTTE ad iniziare dalle 22.00 quando si alza in volo fino al suo rientro e vogliono aver ragione? Buttate quel catorcio a 2 tempi che ha più di 20 anni e compratene uno nuovo, SILENZIOSO. Con tutti i milioni che spendiamo per l'esercito una volta fare una spesa intelligente no eh? Poi sto vecchio catorcio si sente e si vede da parecchio lontano, quindi se la prevenzione si limita nel far rumore per spaventare i ladri, sem a posct!
Mattiatr 3 anni fa su tio
@Equalizer La prevenzione in Ticino? Mi sa che pian piano sta cambiando significato. Per molti ai piani alti la prevenzione contro gli incidenti sono controlli radar e multe salate per chi trasgredisce. Per me che sono un ignorante in materia la prevenzione potrebbero essere giornate informative sul comportamento sulla strada fin dall'asilo. Questo era un esempio ma probabilmente c'è gente che è in grado di contraddirmi. Riguardo alla modernizzazione hai ragione, ogni tanto ci vuole. Come in tutto del resto. Perché altrimenti tanto vale tornare alle torrette con i cecchini sparse su tutto il confine.
MrBlack 3 anni fa su tio
Capisco la Signora...ma sarebbe meno deleterio per la salute usare dei comuni tappi per le orecchie piuttosto che imbottirsi di sonniferi.
Pepperos 3 anni fa su tio
Se fossero solo questi i problemi! Si trasferisca pure in valle di Leventina.
Lonely Cat 3 anni fa su tio
Costruiamo un muro e i droni non servono più.
tip75 3 anni fa su tio
la signora ha ragione, c'è una totale mancanza di rispetto! tra le campane il tiro i soffiatori i droni e gli elicotteri la vita sta diventando insostenibile.Loro possono sempre c'è sempre una scusa! poi invece per ciò che è piacevole e non disturba anti rallegra la vita tipo bella musica ecc..puoi stare certo che ti arriva la polizia a casa, che mondo di ipocriti,
TOP NEWS Ticino
LUGANO
5 ore
Inchiesta ex Macello: i municipali saranno interrogati martedì
Entrano nel vivo le verifiche ordinate dal Ministero pubblico rispetto alla procedura di demolizione dello stabile.
CANTONE
1 gior
Siete pronti a riaprire l'ombrello?
Da domani in Ticino ritornano temporali e la pioggia ci accompagnerà fino a venerdì tirandoci fuori dalla zona canicola
FOTO E VIDEO
CANTONE
1 gior
Ecco qui i nuovi treni delle FLP
Presentati oggi ad Agno sostituiranno i “veterani” del 1978. Zali: «Un passo non da poco verso il futuro»
FOTO
ACQUAROSSA
1 gior
Centauro cade, la moto prende fuoco
Incidente poco prima delle 6 sulla strada cantonale, all'altezza di Lottigna
MENDRISIO
1 gior
La versione degli studenti: niente aggressione alla polizia
I presenti ai fatti avvenuti nelle prime ore di venerdì contestano la ricostruzione su ogni punto.
CANTONE
1 gior
Dal Ticino una mano al Nepal: inviati 20 concentratori d'ossigeno
L'importante donazione per contrastare il coronavirus giunge dall'associazione Kam For Sud
TENERO
2 gior
Scompare in acqua, è in pericolo di vita
Principio di annegamento al lido Mappo. Un 83enne grigionese è stato ricoverato in condizioni critiche
MENDRISIO
2 gior
Poliziotti attaccati da una ventina di giovani: due arresti
In totale sono sette le persone che sono state medicate al Pronto soccorso.
RIVA SAN VITALE
2 gior
Frontale a Riva: due feriti
Gli occupanti delle due automobili coinvolte avrebbero riportato lesioni non gravi.
CANTONE
2 gior
Tre casi di variante Delta in Ticino
Il medico cantonale Merlani e il direttore del Dss De Rosa in conferenza stampa: segui la diretta
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile