VALPOSCHIAVO
27.06.17 - 12:090

6 stazioni di ricarica per auto elettriche per la Valposchiavo

VALPOSCHIAVO - Chi viaggia con veicoli elettrici cerca di programmare al meglio il proprio percorso per evitare di restare con la batteria scarica. La Valposchiavo diventa ora una regione in cui muoversi con un’auto elettrica sarà una cosa semplicissima. Oltre alla stazione di ricarica presente sui parcheggi per ospiti di Repower a Poschiavo, sono stati installati altri punti di ricarica a Poschiavo (Albergo Croce Bianca e Ristorante Motrice), Le Prese (Garage Battaglia e Parcheggio comunale) e all’Ospizio Bernina (Albergo Cambrena, che risulta essere tra i punti di ricarica posti più in alto in Svizzera). Tutti i punti di ricarica, 5 Paline e 1 Bitta, fanno parte della rete Plug’n Roll di Repower.

«Siamo molto orgogliosi di questo risultato – ha commentato il Direttore di Valposchiavo Turismo Kaspar Howald – in quanto è il frutto di una positiva collaborazione tra più entità, tra cui una delle aziende più importanti sul territorio e perché facciamo un passo in più verso nella nostra strategia di sostenibilità.

Collaborazione a più livelli - Il risultato presentato oggi è il frutto di un’intensa e proficua collaborazione tra enti pubblici e privati. Nato da un tavolo discussione su temi turistici e da una visione che vede la Valposchiavo concentrarsi su temi ecologici, Comune di Poschiavo, Valposchiavo Turismo, Repower e quattro commercianti privati
hanno sposato la filosofia della sostenibilità a più livelli e hanno concretizzato nell’arco di pochi mesi questa nuova iniziativa, da cui ci si aspetta visibilità e visite presso un target in costante crescita come quello degli automobilisti di auto elettriche.

Non solo auto - L’idea di mobilità elettrica di Valposchiavo Turismo, Comune di Poschiavo e Repower non si ferma però alle auto elettriche: oggi è stata presentata anche la E-LOUNGE di Repower, una stazione di ricarica per bici e smartphone che verrà posizionata sulla Piazza di Poschiavo. La E-LOUNGE è una panchina con rastrelliera per bici integrata, dal design raffinato ideata e progettata da Antonio Lanzillo & Partners, che svolge il doppio ruolo di ricarica per le bici elettriche e per le persone che si siedono per riposarsi un po’ dopo una gita in paese o in montagna. La Valposchiavo e Repower intendono inoltre approfondire il discorso della mobilità elettrica integrata anche su altri livelli e con altri operatori.

TOP NEWS Ticino
FOTO
BELLINZONA
2 ore
Un corteo da record: oltre 25.000 spettatori
La tradizionale sfilata, cuore del carnevale Rabadan, è stata baciata dal sole. Podio tutto biaschese tra i carri
LUGANO
5 ore
La paura dei treni affollati. «Io lavorerò da casa»
L’effetto Coronavirus si fa sentire anche in alcune aziende ticinesi.
FOTO E VIDEO
BELLINZONA
8 ore
È iniziato il mitico corteo del 157esimo Rabadan
Fra Guggen, gruppi e carri un pomeriggio di festa (e baciato dal sole) in quel di Bellinzona
BELLINZONA
8 ore
Quanta adrenalina, prima del super corteo
È il momento clou del carnevale Rabadan. Il backstage delle ore che lo hanno preceduto
CANTONE
8 ore
Coronavirus: «Nessun caso sospetto in Ticino. Ma siamo pronti»
Lo riferisce il DSS. Domani il gruppo di coordinamento allargato deciderà se attivare nuove misure
CHIASSO
10 ore
Volevano entrare in Svizzera con 225 chili di hashish. Arrestati
Le manette sono scattate per due cittadini stranieri. Entrambi residenti all'estero
CANTONE
12 ore
«Rassicurazioni poco credibili. Saremo pronti quando arriverà?»
Tiziano Galeazzi interpella nuovamente il Consiglio di Stato sul coronavirus. 19 domande a tutti i Dipartimenti
MENDRISIO
13 ore
Sono due gli infermieri dell'Obv sotto inchiesta
Oltre all'uomo accusato dell'omicidio di 17 pazienti malati terminali è indagata un'infermiera per tentate lesioni gravi
VIDEO
TORRICELLA-TAVERNE
22 ore
Treno diretto al Rabadan fermo in stazione
In (almeno) un vagone è partito l’allarme antincendio. Forse si tratta di «una bravata»
CANTONE / SVIZZERA
1 gior
«Nessuna limitazione all'ingresso»
L'Ufficio federale della sanità pubblica non intende intervenire alle dogane. «L'Italia segue la strategia comune»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile