CONFINE / CANTONE
06.06.17 - 10:000
Aggiornamento : 11:39

Pedemontana: due milioni di solleciti di pagamento in arrivo

Verranno perseguiti anche gli automobilisti stranieri tramite una società specializzata

PEDEMONTANA

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.

VARESE - Un buco da 7,7 milioni di euro e ben 2 milioni di lettere da spedire all'indirizzo di chi ha percorso la Pedemontana senza pagare.

Non è certo un bilancio roseo quello che dell’autostrada lombarda che, ora, ha deciso di reperire le risorse necessarie al suo mantenimento dai furbetti (ma anche da coloro che forse non si sono nemmeno accorti di aver percorso un tratto a pagamento) con l'intento di aggiustare i conti della società.

Di questi 2 milioni di lettere 450mila sono già state spedite. A farlo ci penserà una società di riscossione dei crediti. Questo significa che al pedaggio saranno aggiunti tutti i costi del caso.

L'azienda riferisce di avere «l’intenzione di perseguire tutti i crediti maturati». Anche stranieri e recidivi. Quindi anche svizzeri.

Pedemontana - riferisce il portale Varese News - ha iniziato le procedure di affidamento della riscossione dei pedaggi non pagati dalle auto con targa estera affidandosi «ad una società specializzata nel recupero all’estero dei crediti».

Il futuro dell'azienda non è roseo, soprattutto se si pensa cha ha un debito di oltre 640 milioni di euro e che dovrebbe reperire le risorse necessarie per la conclusione dell’opera. I 24,2 milioni di euro di pedaggi dello scorso anno, a fronte di costi di gestione che superano i 16 milioni di euro, sono una cifra irrisoria.

La missione di portare a termine l’opera, insomma, si fa sempre più ardua.

TOP NEWS Ticino
FOTO
CENTOVALLI
11 ore
Intragna, si scontra in curva con un camion
L'incidente è avvenuto attorno alle 18 di questo pomeriggio. Sul posto soccorsi e polizia
FOTO / VIDEO
MORBIO INFERIORE
12 ore
Il ramo si spezza e cade sulla strada
È accaduto questo pomeriggio in zona Balbio, a Morbio Inferiore
CANTONE
14 ore
Collettivo R-esistiamo: nei centri per migranti condizioni da «lager»
Il gruppo fa riferimento anche al caso di un ragazzo che si è gettato dal centro della Croce Rossa a Paradiso
CANTONE
15 ore
«Oltre 450 persone in isolamento in Ticino»
Il DSS fa il punto della situazione sull'evoluzione epidemiologica in Ticino del Covid-19
LOSONE
17 ore
Scavando dietro i mucchi di una sabbia scomoda
Silo & Beton Melezza SA: i politici e (ex) funzionari cantonali che ruotano attorno alla famiglia Pinoja
CANTONE
20 ore
I casi ticinesi tornano in doppia cifra
Non si verificavano così tante infezioni dal 21 maggio. Invariati i decessi che sono fermi a quota 350 dall'11 giugno.
FOTO E VIDEO
LUGANO
20 ore
20 minuti ha distribuito 25mila mascherine gratuite
Distribuzione di mascherine stamane in alcune stazioni svizzere assieme a una copia di 20 minuti.
GAMBAROGNO
21 ore
Dal sogno all’incubo: «Il mio terreno non vale più nulla»
Aveva un progetto da favola: ora si ritrova con un pugno di mosche. Il “dramma” dell’architetto Federico Peter.
CONFINE
22 ore
"Bella vita" a Como, immobile sequestrato a una società svizzera
Attiva nel settore bancario, non aveva la necessaria autorizzazione.
CANTONE
23 ore
Mascherine sui treni, l'A2 ne subisce le conseguenze
Alle 6 del mattino le code raggiungevano i cinque chilometri.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile