tipress
CANTONE / BERNA
10.05.17 - 17:230

PIL in Ticino: +30% dal 2000

La Svizzera centrale è la regione più dinamica, ma il nostro cantone non resta indietro

BELLINZONA - La Svizzera centrale è la regione economicamente più dinamica del paese: dal 2000 al 2015 il suo prodotto interno lordo (PIL) è aumentato del 43%, grazie soprattutto al canton Zugo. Seguono la Romandia (+33,7%), la Svizzera nordoccidentale (+33,4%) e il Ticino (+30,4%).

Quest'ultimo fa quindi meglio della regione di Zurigo (+25,4%), della Svizzera orientale (+23,3%) e di Berna-Soletta (+22,4%), secondo uno studio delle sei banche cantonali romande, dell'istituto di ricerche congiunturali Créa e dal forum politico-economico "Forum des 100" di "Le Temps". A livello nazionale la crescita è stata del 29,5%.

Lo studio ha paragonato pure 300 regioni europee, giungendo alla conclusione che in termini di PIL per abitante al primo posto si piazza la City di Londra (212'800 euro nel 2015), che stacca enormemente il Lussemburgo (89'900), Zurigo (89'571) e il Ticino (76'842). Altre quattro regioni elvetiche si collocano tra il quinto e l'ottavo rango, la Svizzera orientale all'undicesimo.

Se si combina la crescita dal 2000 al 2015 con il PIL per abitante (euro, 2015) risulta invece in prima posizione la Svizzera centrale, in seconda il Lussemburgo, in terza la Romandia, in quarta il Ticino, in quinta la Svizzera nordoccidentale, in sesta Zurigo, in settima la City di Londra, in ottava Berna-Soletta e in nona la Svizzera orientale.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
gadoal 3 anni fa su tio
Facendo due piccoli conti della serva: applicando un tasso di crescita composito per 17 anni (2000-2017), un aumento del 30% significa esattamente una crescita dello 1.55% su base annua, che non mi sembra proprio un risultato di cui andare orgogliosi avendo anche avuto una inflazione svizzera che e' oscillata dal 2.0% del 2008, al -1.5% nel 2014, con una media attorno allo 0.75%. Leggendo alcuni commenti sotto piuttosto ottimisti, mi pare di capire che molti non si rendono conto che in realta la forchetta tra chi e' piu ricco e chi e' piu povero si sta ampliando, e ahime la classe politica non se ne rende conto in quanto molti di loro fanno parte della prima categoria e non riescono a percepire il malessere che arriva dalla base che li ha eletti (leghisti, socialisti o liberali che siano)
Libero pensatore 3 anni fa su tio
Statistiche inutili e poi si parla di una crescita media annua del 2% che non mi pare un dato particolarmente esaltante. È verosimile credere poi che negli ultimi 5 anni la crescita sia stata vicina allo zero. Non da ultimo la maggior ricchezza prodotta sara andata in tasca ai soliti noti mentre in molti arrancano sempre di più. Io però ho fiducia nel Ticino e nella Svizzera. Con politici di spessore assoluto come i nostri vedrete che presto staremo tutti meglio
Equalizer 3 anni fa su tio
Se andassimo veramente così alla grande dovrebbero abbassarci le tasse, invece ne aggiungono sempre di nuove ed il cantone ha deficit milionari. DOVE SONO I SOLDI?
elvetico 3 anni fa su tio
@Equalizer Temo nelle tasche dei soliti ignoti o noti magna magna ! Sinceramente non comprendo come faccia il Ticino ad essere così ricco con così tanti poveri assistiti e come mai il Cantone dichiara deficit milionari e continua a distribuire tasse. In sostanza: non mi tornano i conti !
limortaccituoi 3 anni fa su tio
Ma come è possibile? E i bilaterali? E i frontalieri? E i ro$$i?
patrick28 3 anni fa su tio
Alla faccia dei leghisti piangina ! FORZA TICINO ! regione dinamica !
ste3990 3 anni fa su tio
Per chi dice che i bilaterali nuocciono all'economica ticinese e svizzera.
TOP NEWS Ticino
FOTO
MASSAGNO
1 ora
I cari anziani? Li si incontra tra i fiori per combattere il Covid
Così ha pensato la casa Girasole, che ha creato anche un apposito gazebo per chi volesse restare al coperto
LUGANO
4 ore
Sacerdote indagato, Lazzeri: «Appena ho saputo ho denunciato»
Il presbitero 50enne è in arresto con l'accusa di atti sessuali con persone incapaci di discernimento
BELLINZONA
4 ore
«Uno spettacolo desolante»
La sezione di Bellinzona della Lega critica le riposte ricevute dal Municipio: «Non ammetterà mai le sue colpe».
CANTONE
9 ore
Due nuovi casi di contagio in Ticino
Rimane invariato il numero dei decessi: non se ne registrano da una settimana.
CANTONE
11 ore
Coronavirus: ospedali confrontati a perdite milionarie
L'EOC lamenta ammanchi per 60-70 milioni di franchi. Moncucco: «Speriamo di trovare un buon accordo col Cantone».
LUGANO
1 gior
«Il trasferimento degli uffici a Cornaredo è una condanna a morte»
Gli esercenti del centro ritornano a discutere sul nuovo quartiere, in tempi di Covid
FOTO
CANTONE
1 gior
"Verso l'ospedale senza fumo", anche a Bellinzona
Nella "Giornata mondiale senza tabacco", l’Ospedale Regionale Bellinzona e Valli offre un contributo concreto
FOTO E SONDAGGIO
LUGANO
1 gior
Biciclette alla conquista delle corsie bus
A Lugano è in corso la posa della nuova segnaletica per le due ruote
FOTO
BELLINZONA
1 gior
Il mercato di Bellinzona ha messo la mascherina
Oggi ne sono state distribuite agli avventori che non ne erano provvisti: si tratta di una misura prevista dalla Città
CONFINE
1 gior
«L'Italia non è un lazzaretto»
Lo dice il ministro degli esteri Di Maio. Dal 3 giugno si potrà entrare nel paese senza quarantena
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile