LUGANO
12.04.17 - 12:390
Aggiornamento : 13:30

Da Scanzi a Vivian Lamarque, a Gaetano Curreri: è Poestate 2017

Il Festival di poesia luganese arriva alla ventunesima edizione e porta a Palazzo Civico autori di grande caratura, e due interessanti “fuori programma”

LUGANO - Questa mattina è stata presentata l’edizione 2017 di Poestate, il festival di poesia che dall’1 al 3 giugno (con un “antipasto” il 31 maggio) animerà Lugano. Confermata anche in questa ventunesima edizione la prestigiosa location del Patio di Palazzo Civico. Numerosi eventi dalle 18 alle 24, con entrata libera.

Ha aperto la conferenza stampa il Sindaco di Lugano Marco Borradori: «Poestate è un festival che s’inserisce perfettamente in un panorama culturale molto variegato, che diventa un tassello di un mosaico estremamente ricco. L’accordo triennale approvato dal Consiglio comunale dà una certa sicurezza all’organizzazione e permette al Municipio d’inserire Poestate nell’ambito delle manifestazioni culturali cittadine. Anche per riportare la manifestazione un po’ negli schemi» ha scherzato Borradori «per compensare l’esuberanza dell’organizzatrice».

Il Capodicastero Cultura Roberto Badaracco ha aggiunto: «Siamo fieri di ospitare questa manifestazione che permette di completare il quadro delle offerte culturali cittadine. Un festival che arriva da un privato, che ci mette del suo, e che viene sostenuto dall’ente pubblico. Sarà la chiave del futuro, io penso, per quanto riguarda l’offerta culturale. Lodevole l’idea di coinvolgere tutti: dai grandi nomi internazionali agli autori locali».

La direttrice di Poestate Armida Demarta ha illustrato nei dettagli il programma, che mantiene la sua formula multi-disciplinare che spazia dagli autori affermati a quelli emergenti. Nelle tre sere il festival, «ad alta frequenza poetica» come ha sottolineato Demarta, «accende i riflettori sull’intensità poetica disegnata con un percorso intrecciato tra le varie attività, in una sorta di “movimento culturale Poestatiano”. Un festival con una chiave di volta “apollinairesca” - al quale viene dedicato un omaggio tramite un’installazione video scenografica -, grazie al quale il programma diventa un divenire universale della parola».

L’anteprima del 31 maggio si terrà al Caffè Federale di Piazza della Riforma, in collaborazione con SMUM Scuola di Musica Moderna.

Giovedì 1 - 18:00-19:00 "Il mestiere di poeta": Fabio Pusterla si racconta. Incontro con Maria Grazia Rabiolo; 19.00-19.30 Incontro con tre giovani autori svizzeri in collaborazione con Il Cenacolo di Monte Verità; 19.30-20.00 "Dead End Spoon River" dall’Antologia di Spoon River di Egdar Lee Masters con Patrizia Barbuiani, Sergio Scappini Gabriele Marangoni, Dario Garegnani, Patrizia Binda, Renato Cadel. Coproduzione Teatrox e Secret Theather Ensamble; 20.00-20.30 "La parte dell’annegato e altre poesie" di Laura Accerboni, incontro con Gilberto Isella; in collaborazione con RSI Rete Due 20.30-21.30 Vivian Lamarque, con Maria Grazia Rabiolo; 21.30-22.30 Gaetano Curreri e Fabrizio Foschini (piano) con Gian Luca Verga; 22.30-23.30 Scilla Hess e il suo gruppo.

Venerdì 2 - 18.00-18.30 Quella carta velina variopinta: Pietro De Marchi, incontro con Stefano Vassere; 18.30-19.00 Vorrei che tu fossi qui - wish you were here. Sergio Roic, incontro con Aurelio Sargenti; 19.00-19.30 l'autrice slovena Meta Kusar, incontro con Pia Todorovic e Margrit Schenker (fisarmonica); 19.30-20.00 Tra poesia e filosofia. Un’affabile conversazione. incontro con Davide Monopoli; 20.00-21.00 "Affinità e divergenze tra Faber, Ivan e Gaber". Incontro con Andrea Scanzi; 21.00-21.15 "Confabulazioni", incontro con Gino Agostini; 21.15-21.30 "24 volte al secondo", performance con Lorenzo Buccella e Gudrun De Chirico. 21.30-22.30 "Balcan poetry", poesia e musica con Goran Stojadinovic e Ivan Antunovic.

Sabato 3 - 18.00-18.30 "La sposa dei ghiacci": Chantal Fantuzzi, incontro con Francesco De Maria; 18.30-19.00 "Da quella scienza della gioia", Chandra Livia Candiani in un incontro con Stefano Vassere; 19.00-19.45 presentazione dell’antologia "Perché tu mi dici: poeta?" di A. Porta e C. Pistillo, con Carmelo Pistillo, Fabio Jermini. introduce Daniele Bernardi. Letture da "Gabbie per belve" di D. Bernardi con Daniele Bernardi, Martina Parenti e musiche dal vivo di Igor Vazzaz; 20.00-21.00 "Pensare altrimenti. Filosofia del dissenso", conferenza con Diego Fusaro. "Arte e filosofia" con Gabriele Morleo; 21.00-21.30 "Apollinaire tra arte e parola - armistizio per l’arte", conferenza con Filippo di Sambuy e Fosco Valentini, intermezzi musicali con Claudio Farinone (chitarra) e Fausto Beccalossi (fisarmonica); 21.30-22.30 "La voce e la chitarra", vocal chitarristico attraverso la poesia con Olga Romanko (soprano) e Trio Aragon Guitar: Giovanni Puccio, Alessandra Bevilacqua e Luciano Massimo Rusignuolo.

"Fuori programma" - Due “fuori programma” in conclusione di sabato: omaggio al grande poeta russo Evgenij Evtušenko, appena scomparso, «ma siamo ancora in una fase di work in progress» ha spiegato Demarta. Il secondo è ugualmente in trattativa: un “Poetry Gay” che si potrebbe allacciare al Gay Pride previsto il prossimo anno in città.

Tio.ch/20Minuti sarà media partner della manifestazione, e dedicherà contributi speciali alla rassegna.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
TOP NEWS Ticino
AGNO
3 ore
«Galleria della circonvallazione: occhio che frana tutto»
Secondo il deputato Giancarlo Seitz il futuro tunnel andrà a toccare un pendio già instabile
MENDRISIO
5 ore
Orario ridotto al pronto soccorso pediatrico? «Frutto di un'inesatta comunicazione interna»
L'EOC ha precisato che la riduzione degli orari di apertura è stata valutata, ma non è mai entrata in vigore.
LUGANO
5 ore
La frontiera del sesso
Elena racconta come si immagina la riapertura dei locali erotici
CANTONE
6 ore
«Mergoscia non odia gli svizzero-tedeschi»
La sindaca si difende dagli attacchi seguiti alle multe comminate per posteggi irregolari
LUGANO
6 ore
Bertini non esclude una Lugano marittima "light"
Il problema resta sempre lo stesso: «Temiamo che possa diventare ingestibile il flusso di visitatori»
MENDRISIO
7 ore
Caos sugli orari del pronto soccorso pediatrico
I tre granconsiglieri PPD del Mendrisiotto interpellano il governo sulla paventata diminuzione d'orario all'OBV
BELLINZONA
9 ore
Christian Paglia non si ricandida
Il municipale PLR ha deciso di non ricandidarsi alle elezioni dell’aprile 2021
Berna/LUGANO
11 ore
L'UFAC rimette le ali all'aeroporto Città di Lugano
L'Ufficio federale dell'aviazione civile ha approvato oggi i cambiamenti necessari a far partire la nuova gestione
CONFINE
11 ore
Riapertura della Lombardia: la data chiave potrebbe essere l'8 giugno
La dichiarazione arriva dall'assessore lombardo al Welfare Giulio Gallera
CANTONE
12 ore
Un weekend tra sole e bagnato
Già nel corso della giornata di oggi potrebbero arrivare i primi rovesci
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile