TiPress
CANTONE
09.02.17 - 08:470

Disoccupazione in lieve aumento

Nel cantone il tasso è salito al 4%. Un aumento di 0,1% rispetto al mese di dicembre del 2016

BELLINZONA - La disoccupazione in Svizzera è salita a gennaio al 3,7%, rispetto al 3,5% di dicembre. Lo afferma stamane la Segreteria di stato dell'economia (SECO).

A fine gennaio, afferma un comunicato, erano iscritti presso gli Uffici regionali di collocamento 164'466 disoccupati, 5'094 in più rispetto al mese precedente e 822 in più rispetto a gennaio 2016.

Tra i giovani (15-24 anni) il numero dei senza lavoro è aumentato di 566 unità (+2,9%) arrivando a un totale di 19'782, ciò che comunque corrisponde a 1'398 persone in meno (-6,6%) rispetto a 12 mesi fa. Complessivamente le persone in cerca d'impiego registrate erano 226’861 (+3’448 rispetto a dicembre e +4’110 rispetto a gennaio 2016).

Lieve aumento in Ticino - In Ticino il tasso di disoccupazione è salito al 4% (+0,1 punti rispetto a dicembre), mentre nei Grigioni è rimasto fermo all'1,9%. La più altra proporzione di senza lavoro si riscontra a Neuchâtel (6,6%, +0,3 punti), davanti a Ginevra (5,7%, +0,2), Giura (5,3%, +0,2), Vaud (5,2%, +0,2) e Vallese (5,2%, +0,1). I valori più bassi vengono fatti segnare da Obvaldo (1%, invariato), Nidvaldo (1,3%, invariato), Appenzello interno (1,4%, invariato) e Uri (1,5%, +0,2).

Per regioni la disoccupazione nella Svizzera tedesca si è fermata al 3,1%, dato invariato rispetto a dicembre, mentre nell'area comprendente la Svizzera romanda e il Ticino è salita dal 4,8% al 5,0%. La SECO indica inoltre che tra le donne il tasso di senza lavoro era a gennaio del 3,2% (invariato rispetto a dicembre) e tra gli uomini del 4,0% (+0,2 punti).

Tra gli svizzeri il tasso si è attestato a gennaio al 2,5%, invariato rispetto al mese precedente, mentre tra gli stranieri è aumentato dal 6,6% al 6,9%. La SECO fornisce anche i dati per fascia d'età: 3,6% (+0,1) nella fascia 15-24 anni; 3,9% (+0,1) nella fascia 25-49 anni e 3,1% (+0,1) tra gli ultracinquantenni.

La SECO ha pubblicato anche i dati relativi al lavoro ridotto, che si riferiscono però a novembre 2016. Il fenomeno ha interessato 6'204 persone (-255 rispetto a ottobre) e 565 aziende (-21). Il volume delle ore di lavoro perse è diminuito del 9,2%, a 338'224. Nel novembre 2015 erano state registrate 374'726 ore perse, ripartite su 6'349 persone in 611 aziende.

I dati provvisori disponibili indicano inoltre che a novembre 2016 3’399 persone hanno esaurito il diritto alle prestazioni dell'assicurazione contro la disoccupazione.

TOP NEWS Ticino
RIAZZINO
11 ore
Il Vanilla si ferma dopo appena due mesi
La discoteca più grande della Svizzera abbassa di nuovo la serranda. La causa è sempre la stessa
LUGANO
16 ore
«Sempre più solo, così il prete cede al sesso»
Torna d'attualità il celibato obbligatorio tra i sacerdoti cattolici. Il teologo Alberto Bondolfi lo abolirebbe.
CANTONE
17 ore
Con la mascherina già dalla quarta elementare
Il Consiglio di Stato ha comunicato ai Comuni di voler introdurre la misura a partire da lunedì.
CANTONE
19 ore
Test ripetuti nelle scuole? «I laboratori sarebbero in difficoltà»
Ecco il parere ticinese sulle misure anti-coronavirus che il Consiglio federale ha messo in consultazione
LUGANO
20 ore
Ex Macello, di nuovo interrogata Karin Valenzano Rossi
La municipale ha risposto oggi alle domande dell'avvocato degli autogestiti Costantino Castelli.
CANTONE
23 ore
Le quarantene di classe salgono ancora: ce ne sono altre 12
Anche il Ticino deve fare i conti con la quinta ondata. Mai così tanti casi giornalieri dal 6 gennaio scorso a oggi.
CANTONE
1 gior
Scatta Prevena 2021: ecco come prevenire furti e borseggi
I consigli della polizia per le festività. Prevista la presenza accresciuta di agenti su tutto il territorio
LUGANO
1 gior
L'Orto a scuola, perché solo con loro il futuro sarà più green
Alle scuole elementari di Besso ha preso avvio un innovativo progetto di "Permacultura".
FOCUS
1 gior
Che fine ha fatto l'AIDS?
Esiste da 40 anni. Un vaccino ancora non c'è. Perché? Intervista a Enos Bernasconi, viceprimario Malattie infettive ORL
LOCARNO
1 gior
«Ecco l'idea che libererà le valli dai campeggiatori selvaggi»
L'app "parknsleep.eu" vince il premio per l'innovazione del turismo svizzero. E sbarca anche in Ticino.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile