Tipress
CANTONE
16.06.16 - 11:010

Lavoro in nero, esplodono i controlli e le sanzioni in Ticino

Il numero di aziende controllate è più che raddoppiato passando in un anno da 812 a 1925 mentre gli accertamenti sulle persone da 877 a 2'471

BELLINZONA -  Nel 2015 sono aumentati i controlli di aziende e le sanzioni nell'ambito della lotta al lavoro nero. In Ticino la crescita è stata esponenziale: il numero di aziende controllate è più che raddoppiato passando in un anno da 812 a 1925, quello dei controlli sulle persone addirittura da 877 a 2'471.

Globalmente gli ispettori cantonali hanno controllato 13.137 aziende attive in Svizzera, il 9% in più rispetto all'anno precedente, e 39 777 persone, praticamente come nel 2014.

Il netto aumento dei controlli in Ticino è dovuto a un maggior numero di segnalazioni trasmesse dall'Amministrazione federale della dogane all'ufficio per la sorveglianza del mercato del lavoro, precisa la Segreteria di Stato all'economia nel rapporto pubblicato oggi. Il Ticino si situa quindi in testa alla classifica con 553 controlli ogni 10'000 aziende, mentre in fondo si trova Zugo con 20 controlli ogni 10'000 aziende.

Calano le presunte violazioni dell'obbligo di permesso e di notificazione dei lavoratori stranieri, ma non significa necessariamente che il lavoro nero sia diminuito poiché i cantoni ridefiniscono ogni anno le loro priorità in quest'ambito, mette in guardia la SECO.

Per quanto riguarda le imposte alla fonte, le violazioni e le sanzioni sono aumentate rispettivamente del 10% e del 2%. Anche in questo caso il Ticino, assieme a Vaud, è il cantone che ha registrato il maggior incremento di casi sospetti: + 165.

Nel diritto in materia di assicurazioni sociali si è constatato un lieve incremento dei casi sospetti (+ 1,5%) a livello svizzero, mentre il numero di sanzioni inflitte è nettamente salito rispetto all'anno precedente (+ 36,5%).

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
mariposa 4 anni fa su tio
... es sono ancora poche le aziende controllate.....
TOP NEWS Ticino
LUGANO
7 ore
Il Covid colpisce anche via Nassa
Bucherer licenzia, ma tutto il settore orologiero in Ticino è in difficoltà. «Mancano i clienti arabi e americani»
CANTONE
7 ore
Gobbi sorpreso dalla decisione sugli eventi: «Si parlava di fine anno»
Secondo il Presidente del Governo cantonale, la decisione porrà molte competenze e costi sulle spalle dei cantoni
CANTONE
9 ore
Pornografia fra minorenni: «A chi sgarra confischiamo il telefono»
Il fenomeno dello scambio di materiale via chat o social è in aumento. Così come le segnalazioni alla magistratura.
CONFINE
10 ore
Pregiudicato napoletano estradato a Ponte Chiasso
Gravi capi d'imputazione, da omicidio ad associazione mafiosa. Avrebbe dovuto trovarsi in custodia cautelare a Napoli
FOTO
MESOCCO (GR)
14 ore
Centro sportivo vittima dei ladri
Qualcuno si è introdotto nel locale dopo aver tentato di sfondare la vetrina e aver rotto alcune finestre
SONDAGGIO
CANTONE
15 ore
«I turisti persi tra marzo e maggio non si possono recuperare»
Per gli alberghi ticinesi si prospetta un calo del giro d'affari di almeno il 25%, nonostante il turismo interno
CANTONE
16 ore
Covid, due mesi senza decessi
È di 3'460 il totale dei tamponi finora risultati positivi da inizio pandemia nel nostro cantone.
FOTOGALLERY
BREGAGLIA (GR)
16 ore
Non solo acqua per produrre energia
Oltre 1'200 pannelli sono stati posati sulla diga dell'Albigna. Sarà il più grande impianto solare alpino in Svizzera.
AGNO
20 ore
Scintille tra e-biker e pedoni
La convivenza sulla frequentata passeggiata "Bill Arigoni" è messa a rischio dalla velocità dei ciclisti
CANTONE / LIBANO
20 ore
Un ticinese a Beirut: «Vivo per miracolo»
L'ex granconsigliere ha raccontato la sua esperienza durante gli scoppi: «L'appartamento è completamente distrutto»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile