Foto FVR / Franjo M.
+ 7
GIUBIASCO
27.07.15 - 16:460
Aggiornamento : 18:42

Ecco il video dell'incendio in carrozzeria. Il proprietario: "Guardatelo e aiutatemi"

L'incendio di venerdì scorso alla Nima è di natura dolosa. Lo proverebbero le immagini in cui si vede un uomo che dà fuoco al magazzino dell'azienda

GIUBIASCO - La pista seguita dagli inquirenti è quella del dolo. La mano di colui che, nelle prime ore di venerdì scorso, 24 luglio, ha appiccato il fuoco all'interno dell'officina Nima di Giubiasco, è ancora ignota.

Casco in testa versa liquido infiammabile e poi dà fuoco al magazzino - La polizia cantonale ha effettuato i rilievi di rito necessari agli investigatori per effettuare le ricerche del piromane. Tra il materiale a disposizione vi sono anche le immagini riprese dal sistema di videosorveglianza allegate all'articolo, forniteci dal titolare della ditta, Nicola Mladenovski. Nel video si vede un uomo con un casco in testa che, dopo aver versato del liquido infiammabile su bidoni e diversi oggetti depositati all'interno del locale, accende il fuoco e si dà alla fuga.

Il titolare della ditta preoccupato: "Non riesco a spiegarmi chi e perché possa aver fatto una cosa del genere" - Mladenovski non nasconde la sua preoccupazione su un fatto inquietante. Soprattutto perché non sa spiegarsi chi possa avercela tanto con lui, a tal punto da commettere un atto di questo genere: "E' da tre giorni che non mi sento più tranquillo. Chi compie un gesto così di solito lo fa quando ha subito un torto grandissimo. Io non riesco a trovare spiegazioni logiche. Io sono un tipo tranquillo e in cuor mio so di non avere fatto del male a nessuno".

Con la pubblicazione di questo video, forse qualcuno mi può aiutare - Il titolare spera che con la pubblicazione di questo video qualcuno possa riconoscere o fornire elementi utili alla polizia per risalire al colpevole.

"Mai avuto minacce in passato" - In tutti i casi Mladenovski esclude che questo gesto sia da considerare un atto intimidatorio: "Non ho mai avuto minacce o richieste di denaro. Avrei avvertito subito la polizia se fosse capitata una cosa del genere".

L'incendio del 16 dicembre del 2011 al capannone Regazzi - La Carrozzeria Nima Sagl, che ha la sua sede in via Industrie 25, non è la prima volta che subisce dei danni a causa di un incendio. "Il 16 dicembre del 2011 andarono in fumo gli stabili Regazzi di Gordola" ricorda Mladenovski - "ma quella era un'altra storia". Allora andarono distrutti 4.000 metri quadrati di superfici industriali e commerciali che comprendevano ditte attive in diversi ambiti, garage, carrozzerie e depositi di aziende del settore edilizio.

Foto FVR / Franjo M.
Guarda tutte le 10 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO E VIDEO
MINUSIO
2 ore
L'auto urta un muretto e finisce sul tetto
Nel veicolo, che circolava in direzione di Locarno, c'erano due persone, soccorse dal personale del Salva
CUGNASCO-GERRA
4 ore
In questi wc c'erano strani traffici: fermato un giovane
La polizia è intervenuta nella serata di martedì. Il ragazzo sarebbe stato trovato in possesso di stupefacenti. Coinvolti anche minorenni?
CANTONE
7 ore
I radar sbirciano ovunque... tranne che in Vallemaggia
Controlli della velocità previsti in quasi tutti i distretti la prossima settimana. Rilevamenti semi-stazionari a Golino e Agra
BELLINZONA
8 ore
Amianto killer, tutti uniti per la trasparenza
FFS, sindacati, commissione del personale e Suva in un gruppo di lavoro. «Apprensione e confusione nascono da termini troppo tecnici e la difficile traduzione dal tedesco»
CANTONE
8 ore
Bancomat manomessi, carte clonate e usate in Indonesia
Tre giorni fa è finito in manette un 38enne sul quale pendeva un mandato d'arresto internazionale. La banda colpiva in Ticino e in altri cantoni
CANTONE
9 ore
È record di castagne, non succedeva da 13 anni
Era il 2006 l’ultimo anno in cui si sono superate le 50 tonnellate. L'incubo del cinipide è stato ufficialmente superato
CANTONE / SVIZZERA
12 ore
Neve: meno del previsto in Ticino, ma oltre Gottardo...
Paesaggi invernali nel Grigioni e nel Vallese
COLDRERIO
14 ore
Ferite troppo gravi, lo scooterista non ce l'ha fatta
Il 43enne, vittima dell'incidente avvenuto lo scorso 10 novembre in via San Gottardo, è deceduto in ospedale
LUGANO
14 ore
In manette un membro della "gang" di Youtube
Si esibiva con una pistola in un discusso video trap. È stato arrestato in un'inchiesta su armi e droga. Denunciato anche un secondo ragazzo
LUGANO
16 ore
Il PLRT fa i conti in tasca a Lorenzo Quadri: «Guadagna 200.000 franchi all’anno»
Il duro attacco del PLRT contro il direttore del Mattino: «Ha un interesse personale nel continuare con la sua verità perchè vive di politica e quindi difende la sua pagnotta»
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile