CHIASSO
09.03.09 - 07:290
Aggiornamento : 08.11.14 - 08:05

Gran Premio di ciclismo dell’Insubria, auto svizzera sequestrata in dogana

CHIASSO - Un'auto svizzera, in servizio nell’ambito del Gran Premio di ciclismo dell’Insubria è stata sequestrata durante il fine settimana a cavallo tra febbraio e marzo alla dogana italiana, in quanto chi la guidava non disponeva della procura necessaria. Un fatto che viene segnalato dal deputato leghista Lorenzo Quadri. A quanto pare l'auto è stata messa otto sequestro a Como, e per sbloccarla è stato chiesto un versamento IVA pari al valore dell'auto  e una multa pari al doppio dell'IVA. Un totale cher alla fine arriverebbe attorno a 24.000 franchi.

Una vicenda che ha fatto scattare imemdiatamente un'interrogazione in Governo da parte di Quadri che commenta: "Un episodio che aggiunge ulteriori interrogativi sulla reciprocità, o piuttosto sulla mancanza di reciprocità, nelle relazioni internazionali con l’Italia".

Non si sa come è andata a finire la vicenda, se in seguito si sia trovato un accordo che abbia permesso di dissequestrare la vettura senza versare le cifre indicate, ma "l’episodio - commenta ancora Quadri - dimostra comunque la completa mancanza di collaborazione da parte dell’autorità italiana in ambito transfrontaliero, un comportamento cui fa invece riscontro, da parte dell’autorità svizzera, una compiacenza sconfinante nell’autolesionismo.  E’ quindi evidente che, perfino  nel contesto di un Gran Premio dell’Insubria, si assiste allo scontro tra due impostazioni diametralmente opposte della libera circolazione, la quale di fatto sussiste a senso unico".

Un fatto che ha portato il deputato leghista a chiedere al Governo come valuta "l’atteggiamento elvetico in materia di collaborazione transfrontaliera, improntato ad una compiacenza che sconfina nell’autolesionismo, paragonato a quello della controparte italiana" e "a cosa serve la Regio Insubrica se situazioni come quella oggetto del presente atto parlamentare si verificano proprio in un Gran Premio dell’Insubria".

 

 

 

 

 

Commenti
 
TOP NEWS Ticino
ASTANO
2 ore

Moltiplicatore al 110%: «Accettarlo garantirà il 145%»

Andrea Genola e Fabio Manfrini smentiscono la missiva che il Municipio ha trasmesso ai cittadini venerdì. «Gli astanesi devono bocciare il 110%»

FOTO
CANTONE
16 ore

Soccorritori e sub si esercitano in vista dell'estate

Alla giornata organizzata in val Verzasca hanno partecipato circa 25 soccorritori

LUGANO
23 ore

Nuda e in stato confusionale sul lungolago

La donna è stata fermata e coperta da alcuni militari

FOTO E VIDEO
AIROLO
1 gior

Incidente sull'A2, feriti due occupanti del bus

L'autista e una passeggera 74enne, entrambi inglesi, non sarebbero in gravi condizioni

AIROLO
1 gior

Incidente in autostrada, coinvolto un bus

Gli automobilisti sono invitati a prestare attenzione tra la galleria di Stalvedro e il tunnel del San Gottardo. Potrebbero esserci diversi feriti

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report