BERNA
21.11.06 - 17:500
Aggiornamento : 08.11.14 - 23:27

Medicina di punta: controperizia, disappunto a Zurigo

BERNA - La controperizia che sostiene la necessità di ripartire fra i cinque ospedali universitari le diverse specialità della medicina di punta è stata accolta con disappunto a Zurigo, mentre la Conferenza dei direttori cantonali della sanità e i rappresentanti dei cantoni romandi si dicono soddisfatti.

Per Martin Brunnschweiler, segretario generale del Dipartimento della sanità del canton Zurigo, la perizia commissionata dal suo cantone e quella presentata oggi da Basilea Città e Berna non sono confrontabili perché realizzate sulla base di ipotesi diverse.

Gli zurighesi hanno chiesto di fissare le condizioni necessarie perché le prestazioni della medicina altamente specializzata sia economicamente fattibile e concorrenziale a livello internazionale. Basilesi e bernesi hanno invece posto l'accento sull'importanza delle diversità culturali e linguistiche della Svizzera.

Markus Dürr, consigliere di Stato lucernese e presidente della Conferenza dei direttori cantonali della sanità, ha da parte sua accolto positivamente la seconda perizia. "Una volta analizzati entrambi i rapporti, cercheremo i punti comuni", ha precisato Dürr, dicendosi convinto che esistono punti di convergenza. In linea di massima la posizione sostenuta dalla controperizia prensentata oggi combacia con la posizione della conferenza dei direttori della sanità. Quanto alla scelta finale, Dürr dice di preferire una "soluzione politica, non giuridica".

Soddisfazione è stata espressa anche dai responsabili della sanità dei cantoni di Ginevra e Vaud, i due cantoni romandi che dispongono di ospedali universitari.



ATS
TOP NEWS Ticino
FOTO
LOCARNO
24 min
Schianto all'incrocio. Disagi e almeno un ferito
Sul posto Polizia e un'ambulanza del Salva
FOTO
CANTONE
33 min
Lugano 2040: ci sposteremo con droni e bus su richiesta
È una riflessione che si pone come punto di partenza per definire il futuro del nostro territorio
LUGANO
2 ore
Mettono in scena un incidente per truffare l'assicurazione
Quattro persone sono finite in manette. Una di loro deve rispondere pure di falsità in documenti
CANTONE
4 ore
I divorzi sono in aumento, soprattutto in Ticino
È quanto si evince dai dati provvisori per il 2019 dell'Ufficio federale di statistica
FOTO
ITALIA / CONFINE
4 ore
Coronavirus, quarto morto in Italia
Scaffali dei supermercati di nuovo pieni, ma latitano i disinfettanti. E c'è chi manifesta in dogana
LUGANO
7 ore
Le trappole del finanziamento facile
La trappola delle cauzioni per ottenere denaro che non arriverà mai.
FOTO
BELLINZONA
17 ore
Un corteo da record: oltre 25.000 spettatori
La tradizionale sfilata, cuore del carnevale Rabadan, è stata baciata dal sole. Podio tutto biaschese tra i carri
LUGANO
20 ore
La paura dei treni affollati. «Io lavorerò da casa»
L’effetto Coronavirus si fa sentire anche in alcune aziende ticinesi.
FOTO E VIDEO
BELLINZONA
23 ore
È iniziato il mitico corteo del 157esimo Rabadan
Fra Guggen, gruppi e carri un pomeriggio di festa (e baciato dal sole) in quel di Bellinzona
BELLINZONA
23 ore
Quanta adrenalina, prima del super corteo
È il momento clou del carnevale Rabadan. Il backstage delle ore che lo hanno preceduto
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile