Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch / STF (SALVATORE DI NOLFI)
SVIZZERA / MONDO
17.01.22 - 20:150
Aggiornamento : 20:39

«Se lasciamo indietro qualcuno, lasciamo indietro tutti»

Il messaggio del segretario generale dell'Onu Antonio Guterres al WEF di Davos.

L'Oms punta a vaccinare il 70% della popolazione mondiale entro metà del 2022. Guterres: «Non siamo affatto vicini a questi obiettivi. Nei paesi ad alto reddito i tassi di vaccinazione sono sette volte superiori a quelli dei paesi africani».

DAVOS - Per porre fine alla pandemia di Covid-19 bisogna vaccinare il mondo intero. È questo il messaggio lanciato dal segretario generale dell'Onu Antonio Guterres nel suo intervento al Forum economico mondiale (WEF), che fra oggi e venerdì tiene una riunione in formato virtuale, dopo che lo scoppio della variante Omicron del coronavirus ha fatto slittare all'estate l'evento in presenza a Davos (GR).

«Gli ultimi due anni hanno mostrato una verità semplice ma brutale: se lasciamo indietro qualcuno, lasciamo indietro tutti - ha affermato Guterres. Se non riusciamo a vaccinare ogni persona, diamo origine a nuove varianti che si diffondono oltre i confini e bloccano la vita quotidiana e le economie».

Per questo, la comunità internazionale deve «affrontare la pandemia con equità». Il segretario generale ha ricordato che l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha presentato lo scorso autunno una strategia per vaccinare il 40% della popolazione del pianeta entro la fine del 2021 e il 70% entro la metà di quest'anno, ma «non siamo affatto vicini a questi obiettivi».

«I tassi di vaccinazione nei paesi ad alto reddito sono, vergognosamente, sette volte superiori a quelli dei paesi africani», ha proseguito, ribadendo che «abbiamo bisogno di equità vaccinale ora».

Infine, a suo parere, le aziende farmaceutiche dovrebbero «essere solidali con i paesi in via di sviluppo condividendo licenze, know-how e tecnologia in modo che tutti possiamo trovare una via d'uscita da questa pandemia».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Monolite 3 mesi fa su tio
Siamo in balia di gente fulminata , ma questi chi li ha eletti?
Suissefarmer 4 mesi fa su tio
stato buffone, riflesso del popolo
Giardiniere78 4 mesi fa su tio
Aziende farmaceutiche solidali? Magari anche la benzina a gratis per tutti.....
Lux Von Alchemy 4 mesi fa su tio
Già, qualche miliardo di persone ogni 4 mesi.. facile, giusto, razionale come la decisione sbagliata in un momento di disperazione.
Don Quijote 4 mesi fa su tio
Certo che finchè ci sono questi fossili nei posti che contano l'umanità vivrà sotto assedio e paturnie varie. C'è un momento per tutto, anche quello per morire, accettatelo e vivrete meglio il tempo che vi resta.
Astrid 4 mesi fa su tio
Ma non si stancano di dire sempre le stesse cose? Se fosse veramente così, nei paesi supervaccinati non dovrebbero più avere problemi, ma non è così perché anche i vaccinati si contagiano e contagiano gli altri!
S.S.88 4 mesi fa su tio
@Astrid Sono super d’accordo! Non sanno più che pesci pigliare!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
GINEVRA
13 min
Candidato per i Verdi? Tra i requisiti: non mangiare carne
«Non possiamo dire agli elettori di moderare i consumi dei derivati animali, se i nostri rappresentanti ne sono ingordi»
FOTO
ARGOVIA
1 ora
Vandalo in manette a Wohlen: «Danni per centomila franchi»
Vetrine di negozi sfondate e parabrezza infranti: la polizia ha arrestato un 25enne italiano senza fissa dimora.
ZURIGO
13 ore
Fuochi e botti autoprodotti, 18enne ancora in ospedale
Il 18enne, in gravi condizioni, è ancora in ospedale.
SVIZZERA
14 ore
I dati contenuti su lemievaccinazioni.ch vanno cancellati
Su ordine di Mister Dati, tutte le informazioni presenti sulla piattaforma dovranno essere distrutte
GINEVRA
14 ore
Vaiolo delle scimmie: secondo caso in Svizzera
Il nuovo contagio è stato diagnosticato a Ginevra. Il primo era stato a Berna.
BASILEA CITTÀ
16 ore
Grave da sabato, deceduta la bambina rimasta sott'acqua
I soccorritori erano riusciti a rianimare la piccola e a trasportala in ospedale, ma non ce l'ha fatta.
SVIZZERA
16 ore
Hai bisogno del booster per viaggiare? «Te lo paghi»
L'UFSP stima che fino a ventimila svizzeri effettueranno un'ulteriore dose di richiamo per andare all'estero.
BERNA
17 ore
Dieci morti, 100 ricoveri e 8125 nuovi casi
Queste le cifre dell'ultima settimana in Svizzera.
GRIGIONI
19 ore
Cade, si ferisce e blocca il traffico ferroviario (con la moto)
Un motociclista di 23 anni ha subito gravi ferite a una gamba nell'incidente avvenuto ieri sera a Davos.
SVIZZERA
22 ore
Vaiolo delle scimmie, già fatte le prove per una pandemia
L’esercitazione, messa in atto alla Conferenza sulla sicurezza di Monaco del 2021, ha insospettito molte persone.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile