keystone-sda.ch (ANTHONY ANEX)
Si è tenuta oggi la prima assemblea dei delegati dell'Alleanza del Centro.
SVIZZERA
24.04.21 - 11:140

L'Alleanza del Centro, «la forza politica che mantiene la coesione della Svizzera»

Prima assemblea - completamente a distanza - per il partito con la nuova denominazione

BERNA - È in corso la prima assemblea dei delegati dell'Alleanza del Centro. Nel suo discorso, il presidente del partito, il consigliere nazionale di Zugo Gerhard Pfister, ha sottolineato il buon avvio del nuovo partito, con seggi guadagnati alle recenti elezioni svoltesi in più cantoni.

Prima assemblea, a distanza

Quella odierna è una assemblea storica: è la prima per l'Alleanza del Centro ed è la prima che si svolge completamente a distanza, ha ricordato Pfister. «Spero che questa sia anche l'ultima volta che non possiamo incontrarci fisicamente», ha aggiunto.

Pfister ha detto di essere sorpreso della velocità con la quale le sezioni locali portano avanti la fusione tra PPD e PBD, e il cambiamento di nome. Il presidente dell'Alleanza del Centro ha anche ricordato i recenti successi del partito alle elezioni cantonali di Basilea Città, Neuchâtel e Soletta. Feedback provenienti dalle sezioni cantonali mostrano inoltre che il numero di membri sta aumentando.

Pfister ha pure citato il recente studio dell'istituto di ricerca GfS di Berna che ha rilevato come l'Alleanza del Centro sia l'unico partito presente in Consiglio federale a rimanere stabile. «Tutti questi sono chiari segni di fiducia e mostrano che siamo sulla buona strada», ha affermato lo zughese.

Per Pfister, l'Alleanza del Centro è «la forza politica che mantiene la coesione della Svizzera». Le difficoltà che il Paese ha dovuto superare per affrontare la crisi del coronavirus ci hanno mostrato quanto siano importanti l'unità, l'equilibrio e la coesione nella società. Ciò, stando a Pfister, richiede un centro forte e una politica del consenso.

Le relazioni con l'Unione europea

Nel suo discorso, Pfister ha anche evocato le relazioni con Bruxelles, all'indomani dell'incontro tra il presidente della Confederazione Guy Parmelin e la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen.

Per l'Alleanza del Centro è chiaro, come lo era per il PPD già due anni fa, che l'accordo istituzionale quadro può ottenere una maggioranza solo con miglioramenti sostanziali. La direttiva sulla cittadinanza dell'UE va ad esempio esplicitamente esclusa, così come va trovata una soluzione per le misure di accompagnamento volte a proteggere i salari e chiarita la questione degli aiuti di stato. Anche il ruolo della Corte di giustizia europea rimane troppo vago.

Buone relazioni con Bruxelles sono però necessarie: «l'Alleanza del Centro continuerà a difendere strette relazioni economiche socialmente sostenibili tra Svizzera e Unione europea», ha puntualizzato Pfister. «Vogliamo una buona relazione con l'UE che non sia né a scapito della Confederazione né dell'UE», ha aggiunto.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA
4 ore
Keller-Sutter: «Il 2G è il prossimo possibile passo»
Un obbligo vaccinale, anche solo per determinate categorie, non viene invece preso in considerazione.
SVIZZERA
6 ore
Cosa abbiamo chiesto a Google nel 2021?
Il colosso del Web ha pubblicato le classifiche dei termini più ricercati dell'anno in Svizzera.
GINEVRA
7 ore
Il cane poliziotto salva un anziano nel bosco
L'uomo è stato rinvenuto in stato di ipotermia, ma cosciente.
ZURIGO 
8 ore
Il Presidente di Credit Suisse ha violato l'obbligo di quarantena
Doveva restare a casa, invece è volato con un jet privato nella penisola iberica.
BERNA
9 ore
Morto per aver usato il telefonino durante il volo
Il SISI ha chiarito le circostanze che hanno portato allo schianto un esperto pilota di alianti, nel 2016.
SVIZZERA
9 ore
Morto l'ex presidente di Novartis e UBS Alex Krauer
Era stato pure uno degli artefici della fusione tra Ciba-Geigy e Sandoz.
SVIZZERA
12 ore
Il ministro meno amato? «Preferisco restare fedele alle mie idee»
Dopo il discorso tenuto per l'elezione alla presidenza della Confederazione, Cassis ha incontrato i media.
ZURIGO
12 ore
Shopping da record a Natale, nonostante il Covid
Gli svizzeri spenderanno oltre 300 franchi a testa per i regali.
VAUD
12 ore
Si ubriaca con le allieve e ci dorme assieme. Addio insegnamento
Per l'Alta Corte il funzionario pubblico «non è più degno di rimanere in carica».
BERNA
13 ore
Secondo pilastro, primo sì alla riforma
Per la maggioranza del Consiglio nazionale l'abbassamento di 0,8 punti dell'aliquota di conversione è indispensabile
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile