Keystone (archivio)
SVIZZERA
14.04.21 - 07:460
Aggiornamento : 09:01

«I bilaterali sono ancora attuali e hanno un futuro»

Il presidente dell'Unione sindacale svizzera dubita che l'Ue voglia innescare un'escalation in merito all'accordo quadro

Secondo Pierre-Yves Maillard neppure l'Europa vuole rapporti conflittuali con la Svizzera: «Abbiamo stretti legami con i paesi confinanti».

BERNA - Il presidente dell'Unione sindacale svizzera (USS) Pierre-Yves Maillard ritiene che nelle relazioni tra la Svizzera e l'Unione europea (Ue) la via bilaterale sia ancora attuale. Dubita anche che l'Europa voglia una «escalation conflittuale».

Interrogato oggi sui giornali romandi del gruppo Tamedia se ritiene che non ci sia bisogno di un accordo quadro, Maillard ha risposto di credere che «si vedrà che la logica bilaterale ha un futuro». Ha aggiunto che «l'Ue e la Svizzera hanno guadagnato insieme da questi accordi» e che la Svizzera è un partner commerciale molto importante, soprattutto per i grandi paesi vicini.

Per il presidente dell'USS i negoziati sull'accordo quadro sono a un'impasse perché i negoziatori federali «hanno superato il loro mandato e sono entrati nella questione dei salari e del servizio pubblico».

Alla domanda se in assenza di un accordo quadro l'Europa rischierebbe di arrabbiarsi e persino di far saltare i Bilaterali, Maillard ha detto di non esclude totalmente questa possibilità, ma dubita che «l'escalation del conflitto sia voluta, in particolare dai nostri paesi vicini con cui abbiamo legami così stretti».

Ha aggiunto che «se negoziamo con il timore di far arrabbiare il partner, anche quando la nostra posizione è legittima», tanto vale chiedere all'Ue le sue condizioni e firmare subito. «La Svizzera non ha motivo di partire perdente», ha detto il consigliere nazionale socialista vodese.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Tato50 3 sett fa su tio
Perché non è così ? Di demenziale ci sono anche i tuoi che hanno gestito la pandemia e la tua che vuol far pagare la benzina 3 franchi al litro e nominato uno alla direzione della Posta che lecca i francobolli autocollanti. Autolesionisti e venditori della Patria della quale non conoscete nemmeno L'Inno ;-((
marco17 3 sett fa su tio
Ecco un esponente della sinistra che ha un atteggiamento chiaro e pragmatico nei rapporti con l'UE e che rifiuta il discorso arrendevole di chi ritiene che dobbiamo fare di tutto per accontentare l'Unione europea negoziando da perdenti. Qualcosa di buono in alternativa al discorso rozzo e demenziale di leghisti e soci.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA
9 min
Venti tempestosi e notti tropicali a nord delle Alpi
Ad Altdorf (UR) le raffiche di favonio hanno toccato i 104 km/h.
SVIZZERA
14 min
Il pass Covid suscita qualche dubbio
Il certificato proposto dalla Confederazione dovrebbe entrare in vigore a fine giugno in Svizzera
SVIZZERA
11 ore
«È obbligatorio indossare la mascherina, tranne quando si nuota»
Nuotare in una sola direzione, mascherina obbligatoria fino alla piscina e nessuna rianimazione bocca a bocca
VAUD
14 ore
A passeggio con la famiglia, muore un 41enne
L'uomo è stato colpito alla testa da una pietra mentre si trovava nella gola di Chauderon
ZURIGO
15 ore
Ubriaco con fucile d'assalto inseguito e arrestato dalla polizia
La presenza dell'uomo - si trattava di un 21enne - è stata segnalata la scorsa notte a Winterthur
SVIZZERA
18 ore
Viaggi senza quarantena per i vaccinati?
La misura potrebbe rientrare nel pacchetto di allentamenti che il Governo federale discuterà il prossimo mercoledì
BERNA
19 ore
Abortì a Domodossola: tre guardie di confine condannate
Secondo il giudice hanno mancato di coraggio civile. Il loro dovere era quello di chiamare un'ambulanza
SAN GALLO
20 ore
A 227 chilometri orari sull'autostrada A1
Si tratta di un diciottenne che è incappato in un controllo radar della polizia sangallese
SVIZZERA
20 ore
Più minacce nei confronti dei docenti
Il fenomeno sarebbe dovuto all'uso più intensivo di mezzi di comunicazione digitale a causa della pandemia
SONDAGGIO
SVIZZERA
20 ore
«Il 5G per evitare il collasso della rete»
La crescente trasmissione di dati, richiede una tecnologia più performante. Lo mostra uno studio Sotomo
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile