Keystone
SVIZZERA
13.02.21 - 16:120
Aggiornamento : 16:40

Dal PS tre "sì" agli oggetti in votazione il 13 giugno

Sommaruga: «Se vogliamo raggiungere la neutralità climatica entro il 2050, allora dobbiamo iniziare ora».

Approvata anche una risoluzione che chiede l'introduzione del diritto di voto e di eleggibilità per tutti.

BERNA - Nella loro assemblea virtuale, i delegati del PS si sono espressi anche sulle votazioni federali del 13 giugno, raccomandando un triplo "sì" alla legge sul CO2, all'iniziativa sull'acqua potabile e a quella per il divieto dei pesticidi.

La "decarbonizzazione" dell'economia è uno dei progetti più grandi e importanti dei prossimi anni e decenni, ha detto la consigliera federale Simonetta Sommaruga a proposito della legge sul CO2.

«Se vogliamo raggiungere la neutralità climatica entro il 2050 - ed è ciò che vogliamo - allora dobbiamo iniziare ora e impostare la rotta nella giusta direzione». Proprio come si sta facendo con questa legge, che permetterà di «creare posti di lavoro per il futuro a beneficio dell'economia, della popolazione e del clima», ha detto Sommaruga.

I delegati hanno deciso di raccomandare il "sì" alla legge sul CO2 con 170 voti contro 1 e 7 astensioni.

L'iniziativa sull'acqua potabile ha raccolto 158 voti a favore, 0 contrari e 6 astensioni. Quella per il divieto dei pesticidi è stata accolta con 144 voti contro 2 e 3 astensioni.

Voto per tutti - A 50 anni dall'introduzione del suffragio femminile, i delegati del PS hanno approvato una risoluzione che chiede l'introduzione del diritto di voto e di eleggibilità per tutti, stranieri compresi.

Chi paga le tasse deve anche poter dire qualcosa su come funziona lo Stato, ha detto l'ex consigliera federale Ruth Dreifuss, che ha partecipato in presenza all'assemblea tenuta in forma virtuale. Questo è stato un argomento centrale 50 anni fa, per l'introduzione del suffragio femminile, e lo è ancora oggi.

Il diritto di voto per tutti significa anche il diritto di voto e di eleggibilità per le persone con disabilità, come è il caso ad esempio a Ginevra, ha aggiunto Dreifuss.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
GRIGIONI
1 ora
In vacanza in hotel, ma solo se vaccinati o guariti
Al Kulm di St.Moritz la stagione turistica invernale inizia con una stretta sulle misure sanitarie
SVIZZERA
3 ore
«Presto potremmo dover decidere chi curare e chi no»
Il personale di cura lancia l'ennesimo allarme: le risorse sono scarse e i pazienti continuano ad aumentare.
SVIZZERA
4 ore
Un nuovo record di pacchi per la Posta
Sono 7,4 milioni quelli recapitati tra il 22 e il 30 novembre 2021. Centomila in più rispetto alla Cyber Week del 2020
SVIZZERA
4 ore
Decessi legati al Covid-19 quasi raddoppiati in una settimana
Il tasso di positività per 100mila abitanti è passato da 437,6 a 590,6: ben oltre il doppio del Ticino (269,2).
SVIZZERA
5 ore
Quarto caso di Omicron in Svizzera
La persona contagiata è rientrata nove giorni fa dal Sudafrica.
ZURIGO
6 ore
Pacchetti nel mirino dei ladri
I malviventi sono entrati in azione oggi in un quartiere di Opfikon
SVIZZERA
6 ore
Si torna sotto i 10mila contagi
I pazienti Covid occupano ora il 26,9% dei posti letto di terapia intensiva.
SVIZZERA
7 ore
«È da presuntuosi credere di poter fermare la variante»
A tu per tu con Patrick Mathys dell'UFSP su Omicron in Svizzera e le misure introdotte dalla Confederazione
SVIZZERA
8 ore
«I test siano di nuovo gratuiti»
La maggioranza del Nazionale sostiene questa proposta: «È un modo per tenere sotto controllo la pandemia».
SVIZZERA
10 ore
Nuovi approcci per combattere il coronavirus
I ricercatori svizzeri sono al lavoro su nuove piste. Si va da uno spray nasale a un vaccino da somministrare oralmente.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile