Immobili
Veicoli
Cambiamenti in vista anche per la "lista rossa"
Keystone (archivio)
SVIZZERA
28.10.20 - 13:220
Aggiornamento : 17:17

Cambiamenti in vista anche per la "lista rossa"

L'incidenza di casi in Svizzera è più alta di alcuni paesi inclusi nell'elenco, come Spagna, Francia e Regno Unito

Attualmente viene incluso ogni territorio che presenta un valore superiore ai 60 casi ogni 100'000 abitanti (e noi siamo a 762).

BERNA - La cosiddetta "lista rossa", ovvero l'elenco degli Stati e delle regioni con rischio elevato di contagio stilato dall'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), è da qualche settimana al centro delle discussioni. La Svizzera infatti, nella sua attuale situazione, risulta messa peggio di molti Paesi inclusi nella suddetta lista. E ora il "ministro" della sanità elvetico, Alain Berset, intende porre degli aggiustamenti.

Secondo quanto anticipato ieri dal Blick, il Consiglio federale intende modificare il criterio utilizzato per determinare la pericolosità di una regione, al momento fissato a 60 casi ogni 100'000 abitanti (con l'eccezione riservata alle zone di confine). Una cifra che in Svizzera abbiamo superato ormai da settimane.

La nuova formula - che potrebbe essere comunicata nell'attesa conferenza stampa di oggi pomeriggio - si chiamerebbe "CH+60" che, in parole semplici, significa che a essere inclusi nella "lista rossa" saranno i paesi che, sull'arco di 14 giorni, presentano un'incidenza che supera di 60 quella attualmente registrata in Svizzera. Traducendo il tutto in numeri: con gli attuali 762 casi su 100'000 abitanti registrati nel nostro paese, il valore per essere inclusi nella lista salirebbe a 822.

In questo modo, molte delle nazioni europee che attualmente popolano l'elenco* sarebbero rimosse. È il caso di Francia (629), Spagna (446), Gran Bretagna (416) e Portogallo (323). Tra i paesi del Vecchio continente solamente il Belgio (1'391) e la Repubblica Ceca (1'380) resterebbero nella lista. Non va però scordato che in questa possono essere inserite anche singole regioni a rischio.

Nessun cambiamento sarebbe invece previsto, scrive inoltre il Blick, sul fronte della quarantena, che resterebbe fissata a dieci giorni.

*La lista è stata aggiornata l'ultima volta lo scorso 12 ottobre.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
50 min
Persone LGBTQI mobbizzate sul lavoro: «Un problema anche qui»
La questione è poco esplorata in Svizzera. Roman Heggli di Pink Cross: «Servono linee guida precise per le aziende»
SVIZZERA
2 ore
Il numero dei trapianti è tornato a quello pre-pandemia
Malgrado lo stress Covid il numero di donatori è aumentato, ma per chi aspetta un organo la situazione resta tesa
SVIZZERA
3 ore
L'acqua di rubinetto che diventa “termale” (e poco ecologica)
Un'inchiesta di Saldo fa luce sui consumi delle strutture wellness per scaldare l'acqua delle piscine
ZURIGO
10 ore
Fuga dalla pandemia, Tina Turner compra un "villaggio"
Una tenuta con dieci edifici e una villa sul lago di Zurigo. La star si è regalata un buen retiro da 70 milioni
SVIZZERA
10 ore
Gli aiuti per Skyguide potrebbero non bastare
Le perdite legate al crollo del traffico aereo sono stimate in 280 milioni di franchi per il 2020 e il 2021
BERNA
12 ore
Quello studio medico corona-scettico che non fa vaccinazioni
I responsabili della struttura di Langenthal non credono né all'efficacia, né alla sicurezza dei preparati disponibili.
BERNA
16 ore
A 203 chilometri all'ora sui 120
Pizzicato sulla A1 in territorio di Gurbrü (BE): si trattava di un diciassettenne con licenza per allievo conducente
ZURIGO
16 ore
Vaccini: «Effetti collaterali rari e non sempre segnalati»
Continuano a circolare segnalazioni circa gli effetti collaterali delle vaccinazioni.
ZUGO
16 ore
In polizia per un interrogatorio, si presenta sotto l'effetto di droga
È quanto accaduto martedì a Zugo. Si tratta di un ventenne, che era giunto al volante della sua auto
SVIZZERA
17 ore
La soddisfazione dei Cantoni
Secondo i direttori della sanità, il Consiglio federale ha tenuto conto della consultazione
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile