Immobili
Veicoli
Keystone
SVIZZERA / UCRAINA
21.07.20 - 16:010

Sommaruga in Ucraina, sostegno alla pace nell'est

La presidente della Confederazione ha incontrato il presidente ucraino Volodymyr Zelensky

KIEV - La presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga, in visita di Stato in Ucraina per tre giorni, ha avuto oggi un colloquio ufficiale con il presidente Volodymyr Zelensky: le discussioni si sono perlopiù concentrate sulla situazione in Ucraina, in particolare nella regione orientale, e su temi globali come la pandemia, indica un comunicato odierno del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE), aggiungendo che per la Svizzera si tratta della prima visita presidenziale bilaterale nel Paese.

Entrambe le parti hanno reso omaggio alla già ottima cooperazione e al tempo stesso hanno evidenziato il grande potenziale soprattutto nello sviluppo di scambi economici ancora più intensi, precisa il DFAE.

Un nuovo programma di cooperazione è stato lanciato la scorsa primavera per il periodo 2020-2023 con il quale la Svizzera dimostra di essere pronta a continuare a sostenere l'Ucraina nel processo di riforma e di volere contribuire a trovare una soluzione pacifica al conflitto nella regione orientale del Paese. In merito a quest'ultimo tema Sommaruga ha sottolineato che la questione è una priorità della politica di pace elvetica.

La presidente della Confederazione ha lodato le riforme fatte finora allo scopo di rafforzare lo stato di diritto. Ha sottolineato che la Svizzera vuole continuare a sostenere l'Ucraina nella lotta alla corruzione e che si adopera per il rispetto dei diritti umani anche nelle zone non controllate dal Governo. Sommaruga ha inoltre ricordato che secondo la Svizzera l'annessione della Crimea viola il diritto internazionale.

I due presidenti hanno firmato quattro convenzioni: un memorandum generale sulla cooperazione, un protocollo aggiuntivo all'accordo di riammissione, una dichiarazione d'intenti sullo svolgimento in Svizzera della conferenza sulla riforma ucraina 2022 e un accordo sul sostegno alla lotta contro la corruzione.

Nel corso del colloquio sono stati discussi anche altri temi fra cui i cambiamenti climatici. La presidente della Confederazione ha sottolineato che le imprese svizzere specializzate nei settori del clima, dei trasporti e dell'energia dispongono di competenze di cui l'Ucraina potrebbe usufruire. Per quanto riguarda la pandemia di Covid -19 entrambe le parti hanno elogiato la collaborazione anche dal punto di vista scientifico che ha recentemente permesso di produrre ventilatori polmonari a basso costo.

Nel pomeriggio sono previsti incontri con il primo ministro Denys Shmyhal e il presidente del Parlamento Dmytro Razumkov. Domani Sommaruga s'intratterrà con ministri responsabili dei diversi settori e con rappresentanti della società civile ucraina. Giovedì la presidente della Confederazione si recherà invece in Ucraina orientale, dove verrà aggiornata in merito alla situazione attuale tra l'altro dalle autorità locali e dagli esperti dell'aiuto umanitario e della politica di sviluppo.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 min
Pipistrelli, ratti, scimmie e... cammelli: cosa dobbiamo aspettarci dalle zoonosi del futuro
Ce lo spiega l'epidemiologo dell'Uni di Berna Christian Althaus: «Animali che contagiano l'uomo? Non è una novità»
FOTO
SOLETTA
5 ore
Colpita da una pianta a bordo fiume, grave una donna
L'incidente è avvenuto poco prima di mezzogiorno a Olten, sulle rive dell'Aare.
APPENZELLO ESTERNO
5 ore
Scivola sulla neve, cade e perde la vita
Il corpo del 44enne è stato trovato per caso da alcuni escursionisti sul massiccio dell'Alpstein
SVIZZERA
6 ore
Tanta Ucraina, pochissimo clima e un po' di Bruxelles al WEF
Dopo una pausa di due anni dovuta alla pandemia, è stato un vertice praticamente monotematico quello di Davos.
GRIGIONI
8 ore
In trenta alla manifestazione per il clima
Scarsissima partecipazione all'azione organizzata a margine del Forum economico mondiale.
SVIZZERA
9 ore
Ultimo sprint dopo una maratona durata cinque anni
A Davos, Ignazio Cassis ha promosso «in modo mirato» la candidatura svizzera al Consiglio di sicurezza dell'Onu.
URI
11 ore
A ripulire il monumento ci hanno pensato alcuni cittadini
Il restauro dell'opera presente nelle Gole della Schöllenen rischiava di diventare un vero e proprio caso diplomatico.
SVIZZERA
12 ore
Come ti aggiro le sanzioni
Gli operatori di viaggio della Federazione Russa continuano a offrire vacanze in Europa occidentale, Svizzera compresa.
VAUD
12 ore
Non rispetta la precedenza, deceduto un ciclista
Incidente fatale nel canton Vaud. L'intervento immediato dei soccorsi non ha potuto evitare il peggio.
ZURIGO
23 ore
«L'autista mi ha chiesto di fare sesso»
Uber nella bufera dopo lo sfogo su Instagram di un'utente molestata. Le testimoniante di altre quattro donne
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile