Keystone
SVIZZERA
12.11.19 - 15:150
Aggiornamento : 16:18

«Il 9 febbraio è la sconfitta che brucia di più»

È l'iniziativa contro l'immigrazione di massa il cruccio più grande di Christian Levrat. Secondo il 49enne è stata sottovalutata dal suo partito

BERNA - È l'iniziativa contro l'immigrazione di massa, accolta il 9 febbraio 2014 dal popolo svizzero, la sconfitta più bruciante per il presidente del PS uscente Christian Levrat.

L'approvazione del mandato costituzionale - sì al 50,3% (68,2% in Ticino, 50,6% nei Grigioni) - «poteva essere evitata se il mio partito si fosse messo d'accordo con i liberali radicali su un'estensione delle misure accompagnatorie» alla libera circolazione delle persone con l'Ue «e se avessimo preso sufficientemente sul serio l'iniziativa», afferma Levrat in dichiarazioni rilasciate all'agenzia di stampa Keystone-ATS.

Il 49enne si dice invece fiero di aver contribuito a creare «un Consiglio federale progressista» fra il 2008 e il 2015, l'epoca di Eveline Widmer-Schlumpf. L'allora maggioranza in governo ha portato alla decisione di uscire dal nucleare e all'abolizione del segreto bancario, sottolinea il consigliere agli Stati (rieletto domenica).

Chi dovrà ora guidare il PS? «Sono l'ultimo che esprime desideri riguardo al mio successore, il tema è veramente di competenza del partito», taglia corto Levrat.

Commenti
 
vulpus 3 sett fa su tio
ora che se ne va, avrà il tempo di disinfettarla e farla guarire tranquillamente.
francox 3 sett fa su tio
Chettefrega di evitare l'approvazione Christian, quell'iniziativa è stata accolta ma non rispettata, un sacco di soldi e la sovranità popolare sono finiti nel cesso. Il risultato è che in molti non votano più da quel giorno, anche tra quelli che l'avevano rifiutata.
GI 3 sett fa su tio
L'uscita dal nucleare.....senza l'incidente di Fukushima....l'abolizione del segreto bancario....grazie USA.....altro che PS....
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
4 ore
Caricatura sugli zingari, il Tribunale conferma: «È discriminazione»
I giudici hanno convalidato la condanna affibbiata ai due co-presidenti dei Giovani UDC Nils Fiechter e Adrian Spahr per una vignetta razzista pubblicata sui social
SVIZZERA
4 ore
Annullato il divieto di ingresso per un presunto jihadista
Per il Tribunale amministrativo federale è stato violato il diritto dell'interessato a consultare il dossier. Inoltre il presupposto del divieto è stato considerato insufficiente
SVIZZERA
5 ore
Perché due banane al muro arrivano a costare 120.000 franchi?
L’esposizione di Cattelan all’ Art Basel di Miami fa discutere. E dalla Svizzera arriva una critica illustre: «I prezzi nel mercato dell’arte sono folli».
SVIZZERA
5 ore
Festa federale di lotta, il primo bilancio sorride
Conti chiusi con un utile di 850mila franchi. Il festival ha attirato 420.000 spettatori
ZUGO / STATI UNITI
6 ore
La crema svizzera che rende il volto di Trump arancione
Il cosmetico, un cosiddetto concealer, è prodotto dalla Bronx Colors di Hünenberg
BERNA
7 ore
Non si hanno tracce di un giovane turista messicano
Il 22enne si sarebbe dovuto recare da Berna a Zermatt
SVIZZERA
7 ore
Roche: anche la quinta generazione al comando
Sette rappresentanti sono stati inclusi nel principale gruppo di azionisti, che controlla il 45,01% del colosso farmaceutico basilese
SAN GALLO
9 ore
Di nuovo apprendista a 46 anni: «In cantiere non ce la facevo più»
La storia di Sandro che ha trovato una seconda vita (e carriera) in un'azienda di autotrasporti, busta paga? 4'000 franchi. L'esperto: «È il futuro»
SVIZZERA
9 ore
Cuba: turisti bernesi puntuali in aeroporto, il volo era già partito
A questi appassionati di salsa non è mai arrivata l'email che la compagnia Edelweiss ha correttamente inviato ai suoi viaggiatori
SVIZZERA
10 ore
Swiss Re vende la sua filiale britannica
ReAssure è stata acquistata per 3,25 miliardi di sterline (circa 4,2 miliardi di franchi) alla compagnia londinese Phoenix Group
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile