Keystone
SVIZZERA
10.09.19 - 13:010

Il Consiglio degli Stati in breve

Le principali decisioni prese dai senatori nella seduta odierna

BERNA - Nel corso della sua seduta odierna, il Consiglio degli Stati ha:

UFFICI POSTALI: respinto per 19 voti a 14 una mozione che domandava la sospensione della chiusura di uffici postali e la loro trasformazione in agenzie. Il dossier è liquidato.

LEGGE CACCIA: mantenuto ancora alcune divergenze con il Nazionale in merito alla revisione della Legge sulla caccia volta ad allentare i criteri per l'abbattimento del lupo. In particolare, gli Stati hanno ribadito che intendono consentire l'uccisione di lupi e stambecchi anche nelle bandite di caccia e nelle riserve per animali selvatici.

SSR: respinto cinque iniziative parlamentari e una cantonale che chiedevano di sancire per legge l'ubicazione delle sedi di produzione della SSR.

TRAFFICO DI AGGLOMERATO: deciso che non intende includere nel progetto per il traffico d'agglomerato 2019 la costruzione della circonvallazione stradale di Oberburg (BE). Il dossier ritorna al Nazionale.

COMMERCIO LEGNAME: deciso di vietare in Svizzera, come già stabilito dal Nazionale, il commercio di legname proveniente da disboscamenti illegali. Il dossier ritorna alla Camera del popolo per l'eliminazione di alcune divergenze.

E-BIKE: rinviato in commissione una mozione di Martin Schmid (PLR/GR) affinché anche i giovani dai 12 anni possano inforcare una bicicletta elettrica bloccata a 25 Km/h. Attualmente l'età minima è di 16 anni.

AVIAZIONE: trasmesso una mozione di Martin Candinas (PPD/GR) che chiede di estendere la giurisdizione penale federale agli incidenti aviatori e agli incidenti gravi, togliendola ai Cantoni.

MOBILITÀ: rinviato in commissione una mozione di Damian Müller (PLR/LU) mediante la quale introdurre un mobility pricing per tutti i vettori di trasporto non soggetti all'imposta sugli oli minerali o ad altre tasse (veicoli elettrici, a idrogeno, a GNL, ecc.). Le ricadute positive sarebbero molteplici secondo Müller: finanziamento della mobilità stradale assicurato, riduzione delle emissioni ed equa partecipazione ai costi.

PRODOTTI CHIMICI: rinviato in commissione una mozione di Martin Schmid (PLR/GR) che consente di continuare a impiegare i prodotti chimici pericolosi nell'industria chimico-farmaceutica, purché la produzione avvenga in un sistema chiuso e i prodotti chimici critici non siano più presenti in concentrazioni rilevanti nei prodotti finali commercializzati. La Svizzera dovrebbe quindi rinunciare a un riferimento diretto al diritto europeo in materia di prodotti chimici.

AUTO ELETTRICHE: stabilito che in futuro, come domanda una mozione dei Verdi liberali già approvata dal Nazionale, potranno essere create zone di parcheggio ad hoc per veicoli elettrici dotate di stazioni di ricarica. Il tempo di parcheggio consentito verrebbe adeguato al tempo medio di ricarica.

TIRO STORICO: stabilito che anche in futuro sarà possibile lo svolgimento del tiro in campagna e del tiro storico. La modifica della legge sulla protezione dell'ambiente dovrà permettere alla Confederazione di continuare a sostenere finanziariamente il risanamento di siti inquinati dai tiri anche dopo il 31 dicembre 2020. Il dossier è pronto per le votazioni finali.

DIGITALIZZAZIONE: approvato una mozione che auspica l'istituzione di un fondo, alimentato con parte dei proventi generati dall'attribuzione delle frequenze per il 5G, al fine di promuovere la digitalizzazione, specie in ambito cinematografico. Il dossier va al Nazionale.

FONDO SUPPLEMENTO RETE: accolto una mozione volta ad autorizzare un indebitamento temporaneo del "cosiddetto" Fondo per il supplemento rete destinato a incentivare l'installazione di pannelli solari sulle case. Il Nazionale deve ancora pronunciarsi.

IMMOBILI CONFEDERAZIONE: trasmesso una mozione che auspica l'autonomia energetica entro 12 anni per gli immobili della Confederazione. Il dossier va al Nazionale.

Ordine del giorno per mercoledì, 11 settembre, 08.15-13.00:

- Promozione economica 2020-2023

- Legge sul servizio civile

- Interventi vari DEFR
 
 

TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
6 min
Due risse e due ferimenti gravi a Zurigo
I fatti, distinti, sono accaduti nei quartieri zurighesi di Oerlikon e Wollishofen.
FOTO E VIDEO
SVIZZERA
27 min
Violenti temporali, palline di ghiaccio e forte vento
Particolarmente colpita dal maltempo la regione della Gruyère, dove sono caduti fino a 20 litri per m2 in mezzora.
SVIZZERA
1 ora
Nel part-time la discriminazione è maschile
Stando a un'indagine del KOF, gli uomini sono maggiormente penalizzati quando vogliono ridurre la percentuale lavorativa
SVIZZERA
3 ore
Gli svizzeri hanno voglia di mare
La domanda di viaggi nelle località balneari è più alta rispetto al periodo pre pandemia.
LUCERNA
3 ore
Pantaloni lunghi 70 metri alla ricerca del record
La cerniera è lunga 16 metri e potrebbero essere indossati da una persona alta 180 metri
ZURIGO
5 ore
Cittadinanza per chiunque abbia vissuto quattro anni in Svizzera
È quanto propone l'associazione senza scopo di lucro Aktion Vierviertel.
SVIZZERA
8 ore
Variante Delta: «In Svizzera non dobbiamo essere preoccupati»
Per il presidente della Commissione federale per le vaccinazioni, i preparati di Moderna e Pfizer sono efficaci al 90%.
SVIZZERA
9 ore
Cassis non esclude un nuovo accordo quadro con l'UE
I presupposti dovrebbero essere molto più espliciti di quanto siano stati nei negoziati precedenti.
GIURA
9 ore
Ritrovato il ciclista scomparso
Il 68enne, scomparso ieri durante una gita in bici, è stato recuperato dalla Rega
ZURIGO
9 ore
Arrestata una "truffatrice romantica"
La 33enne potrebbe aver sottratto con l'inganno ben 160mila franchi a un uomo di 78 anni.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile