Keystone (archivio)
SVIZZERA
05.07.19 - 11:190

Parmelin vola in Asia per parlare di libero scambio

Il consigliere federale guiderà una missione economico-scientifica in Giappone e Vietnam dal dal 7 al 14 luglio

BERNA - Il consigliere federale Guy Parmelin da domenica fino al 14 luglio guiderà una missione economico-scientifica in Giappone e Vietnam. Al centro delle discussione vi saranno gli accordi di libero scambio con i due Paesi asiatici.

Al viaggio - per ampliare la rete di contatti - parteciperanno anche rappresentanti elvetici dell'economia, della formazione, della ricerca e dell'innovazione, indica in una nota odierna il Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca (DEFR).

Lo scopo della visita in Giappone, partner di lungo corso, è anche quello di approfondire ulteriormente la collaborazione fra i due Paesi, sviluppando ad esempio l'accordo di libero scambio e di partenariato economico in vigore da 10 anni. Il volume di scambi bilaterali con il paese nipponico supera i 12 miliardi di franchi e questo rappresenta così uno dei principali partner commerciali - oltre che per la cooperazione scientifica - della Svizzera in Asia.

Le aziende elvetiche hanno investito oltre 14 miliardi nel Paese del Sol levante, mentre sono 25 i miliardi di franchi che i giapponesi investono in Svizzera.

«Contro la discriminazione» -  La Camera di Commercio Svizzera-Giappone si augura che Parmelin interverrà «contro la discriminazione delle imprese svizzeri nei confronti dei concorrenti provenienti dall'Unione europea». «Dall'entrata in vigore dell'accordo di libero scambio tra Ue e Giappone, nel febbraio 2019, le aziende svizzere sul mercato nipponico sono state svantaggiate», indica in una nota odierna Martin Herb, presidente della Camera di Commercio svizzero-giapponese.

Herb, che farà parte della delegazione che partirà in direzione dell'Asia, spera che gli incontri ufficiali con i ministeri competenti a Tokyo possano creare uno slancio positivo per un ulteriore sviluppo delle relazioni economiche.

Il viaggio prosegue in Vietnam - Il viaggio organizzato dal DEFR si sposterà in seguito in direzione di Hanoi, dove verrà discusso un accordo di libero scambio tra il Vietnam e gli Stati dell'AELS.

Da oltre 25 anni la Svizzera è un partner dello sviluppo economico del Vietnam, aggiunge il DEFR, precisando che a spiccare per dinamicità nelle relazioni bilaterali è soprattutto il commercio di beni.

Lo scorso anno il volume annuo di scambi commerciali fra i due Paesi è stato di circa 2 miliardi di franchi, in aumento di circa il 5%, il che colloca il Vietnam al quarto posto nella lista dei partner commerciali della Confederazione nell'area del Sud-est asiatico. Finora sono 690 i milioni investiti in Vietnam da imprese svizzere.

Commenti
 
TOP NEWS Svizzera
GRIGIONI
2 ore
In auto sulla pista di sci di fondo, bloccato
Acciuffato un 18enne senza patente
GINEVRA
2 ore
In 2500 alla Coppa di Natale: sempre più partecipanti alla nuotata
L'81esima edizione ha registrato un incremento del 10% rispetto alla precedente
SVIZZERA
5 ore
Banche: malgrado i tassi negativi affari a gonfie vele nei crediti
Gli affari che dipendono dal differenziale degli interessi costituiscono oramai la maggior fonte di entrate del settore
OBVALDO
6 ore
Titlis, snowboarder provoca una valanga e rimane ferito
È stato elitrasportato in ospedale con la Rega
LUCERNA
7 ore
Esplosione nell'appartamento, rinvenuti diversi oggetti pirotecnici
Il fatto è avvenuto nel primo pomeriggio di sabato a Wolhusen
SVIZZERA
8 ore
I regali di Natale sono «poco importanti» per gli svizzeri
Solo il 3% della popolazione tra 16 e 74 anni li attende con impazienza. E uno svizzero su 10 pensa che vadano soppressi
SVIZZERA
10 ore
Gli americani vogliono comprare i nostri Tiger
Pronto un accordo da quaranta milioni di dollari. Negli States saranno impiegati nelle esercitazioni
LUCERNA
21 ore
Esplosione in un appartamento, ferito gravemente un ragazzino
Sul posto si sono recati gli specialisti dell'Istituto forense di Zurigo
VAUD
23 ore
Extinction Rebellion, fermati e denunciati 90 attivisti
L'obiettivo del raduno di Losanna era attirare l'attenzione di popolazione e autorità sulla crisi climatica
GINEVRA
1 gior
Mayor e Queloz accolti con tutti gli onori
I vincitori del Nobel per la fisica 2019 sono stati accolti oggi dalle autorità ginevrine dopo aver passato dieci giorni in Svezia
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile